La nuova stagione all’Oratorio del Gonfalone

Molti gli appuntamenti con la musica antica nella programmazione dell’istituzione romana

gonfalone_latLa storica istituzione Coro Polifonico Romano “Gastone Tosato”, guidata attualmente dal direttore artistico Romolo Balzani, inaugura il prossimo Giovedì 19 Ottobre la sua 67a edizione, che si svolgerà fino al 17 maggio 2018 presso lo splendido Oratorio della Confraternita del Gonfalone. Con una lodevole scelta, ormai purtroppo meno seguita dalle altre maggiori istituzioni concertistiche romane, la rassegna del Gonfalone dà anche quest’anno un ruolo di primo piano alla musica antica o – per meglio dire – all’esecuzione storicamente informata, con ben cinque concerti sui ventuno programmati. Il primo di questi appuntamenti sarà il 16 Novembre con l’oratorio La Susanna di A. Stradella diretta da Andrea De Carlo. Fra Gennaio e Febbraio 2018 tre appuntamenti consecutivi vedranno sul palco del Gonfalone prima l’Ensemble I Bassifondi diretto da Simone Vallerotonda (25 Gennaio), poi il Coro Musicanova e l’Ensemble Stella Maris diretti da Fabrizio Barchi che eseguiranno il Festino nella sera del giovedì grasso avanti cena di Adriano Banchieri (8 Febbraio); il 15 Febbraio Fabio Bagnoli (oboe), Rebeca Ferri (violoncello) e Massimiliano Faraci (clavicembalo) presentano un programma intitolato Musica Galante Europea. L’ultimo appuntamento con la musica antica sarà Il 5 Aprile con Selva di vari passaggi, eseguito da Enrico Onofri (violino) e Simone Vallerotonda (Liuto, Tiorba, Chitarra Barocca).

Per le informazioni sugli altri concerti è possibile scaricare il programma completo 2017-18. Il concerto inaugurale che si terrà il prossimo 19 Ottobre vedrà impegnata l’Orchestra Nuova Klassica diretta da Carlo Stoppoloni, assieme a Romolo Balzani (flauto) e Susanna Bertuccioli (arpa) in un programma di musiche mozartiane.

Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma – tel. & fax: 06.6875952
Email: oratoriodelgonfalone@libero.it – pagina web: www.oratoriogonfalone.eu

In occasione dei concerti di musica antica della stagione saranno disponibili dei biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

Al Gonfalone L’Ensemble di corni “Giovanni Punto”

Un variegato programma dedicato ad un’affascinante famiglia di strumenti

ensemble corni

Per la stagione dell’Oratorio del Gonfalone, il prossimo Giovedì 27 Aprile va in scena un concerto particolare con Ensemble di corni Giovanni Punto (Corrado Saglietti, Paolo Valeriani, Giovanni D’Aprile, Marco Venturi). Il programma annunciato (vedi sotto) vede una scelt di composizioni che metterà in luce un gruppo di strumenti raramente ascoltati da solisti, il Corno francese assieme ad altri componenti della sua famiglia: il Corno naturale, la Tuba Wagneriana e il Corno delle Alpi.

  • M. Rochard: Marche d’entrèe
  • J.S. Bach: Fuga in do minore
  • W.A. Mozart : Marcia alla Turca
  • W.A. Mozart: La regina della Notte
  • Anonimo: Bäyrischer Ländler (arr. H. Liebert)
  • H.J.  Sommer: Messe für Alphorn
  • R. Wagner: “Coro dei Pellegrini“ dal Tannhäuser (arr.H. Liebert)
  • S. Joplin : Ragtime Compilation (arr. Paride Semeraro)
  • E. Morricone: Nuovo cinema paradiso (arr. S. Olevano)
  • H. Shore: Il Signore degli anelli (arr. S. Olevano)
  • J. Williams/K. Badelt: Hedwig’s Theme & He’s a Pirate

Giovedì 27 Aprile 2017 – ore 21.00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel.: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.eu – www.oratoriogonfalone.eu

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

I quartetti parigini di Telemann al Gonfalone

Concerto con strumenti storici dell’ensemble Aliusmodum

GONFALONE_web

Per la stagione dell’Oratorio del Gonfalone, il prossimo Giovedì 6 Aprile sarà in scena l’Ensemble Aliusmodum in un concerto interamente dedicato a Georg Philipp Telemann. Il programma comprende due dei cosiddetti Quartetti Parigini (il n. 1 TWV 43:D3 in Re Maggiore il n. 6 TWV 43:e4 in mi minore) più la Sonata per viola da gamba e basso continuo TWV 41:e5 in mi minore e la Sonata per flauto traversiere e basso continuo TWV 41:h4 in si minore. In quest’occasione l’ensemble sarà composto da Pierluigi Tabachin (flauto traversiere),  Paolo Perrone (violino barocco), Diego Roncalli, (viola da gamba) e Cipriana Smarandescu (clavicembalo).

Giovedì 6 Aprile 2017 – ore 21.00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel.: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.eu – www.oratoriogonfalone.eu

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

Gonfalone 6-4-17

Concerti per oboe ed altri strumenti

Andrea Mion all’oboe barocco assieme al Gonfalone Ensemble suonerà musiche di J.S. Bach, A. Marcello e T. Albinoni

Con un programma intitolato Il Settecento veneziano e Bach il prossimo giovedì 4 dicembre all’Oratorio del Gonfalone si esibirà il solista di oboe barocco Andrea Mion accompagnato dal Gonfalone Ensemble, la formazione residente formata da Francesca Vicari, Paolo Perrone, Antonio De Secondi (violini), Marco Palmigiani (viola), Marco Ceccato (violoncello), Luca Cola (contrabbasso) e Andrea Buccarella (clavicembalo). Il programma mette a raffronto musiche di Johann Sebastian Bach (Concerto in la maggiore per clavicembalo e archi BWV 1055), Alessandro Marcello (Concerto in re minore per oboe, archi e continuo), Tomaso Albinoni (Concerto in re minore per oboe, archi e continuo, Op. 9 n. 2) per concludere di nuovo con Bach di cui verranno eseguite la amatissima Air dalla Suite per orchestra n. 3 BWV 1068 (la cosiddetta «Aria sulla quarta corda») e il Concerto in do minore per violino e oboe, archi e continuo BWV 1060R.

Giovedì 4 dicembre – ore 21,00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9,30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti di musica antica della stagione sono disponibili dei biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

Bach e de Machy per viola da gamba

Giovedì al Gonfalone recital di Paolo Pandolfo

Elemento essenziale del repertorio violoncellistico, dopo la riscoperta da parte del pubblico nel corso del Novecento le Suites per Violoncello solo di Johann Sebastian Bach sono diventate una fonte a cui hanno ampiamente attinto solisti di altri strumenti. Se si guarda solo all’Italia, già nel 1957 appare un agile pubblicazione curata da Franco Crepax per la Ricordi che presenta 8 Pezzi per flauto dolce tratti appunto dalle Suites.

PandolfoI frequentatori dei concerti del Gonfalone potranno il prossimo giovedì confrontare l’esecuzione dell’anno scorso di queste composizioni da parte di Giordano Antonelli al violoncello barocco (vedi precedente post) con quella di Paolo Pandolfo alla viola da gamba, uno strumento utilizzato sporadicamente da parte di Bach nel corso della sua attività, presumibilmente per il ridursi della richiesta da parte della committenza e anche della reperibilità di solisti durante i primi decenni del Settecento. Pandolfo eseguirà, trascritta per il suo strumento, la  Suite n. II BWV 1008 di Bach seguita dalla Suitte en Sol majeur di Monsieur De Machy, il grande virtuoso di viola dell’epoca del Re Sole. Di nuovo Bach con la Suite n. VI BWV 1012 concluderà il programma.

Giovedì 27 novembre – ore 21,00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9,30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti di musica antica della stagione sono disponibili dei biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

La nuova stagione all’Oratorio del Gonfalone

oratorio-del-gonfalone_rid

Giovedì 13 novembre si inizia con l’ensemble Concerto Romano

Anche per questa edizione la musica del Rinascimento e del Barocco figura in primo piano nel programma annunciato dal Coro Polifonico Romano “Gastone Tosato” che inaugura il prossimo giovedì 13 novembre la sua 64a stagione con un concerto di musica sacra affidato all’ensemble Concerto Romano diretto da Alessandro Quarta. Il pubblico della storica istituzione concertistica vedrà così alternarsi – nello splendido Oratorio della Confraternita del Gonfalone – solisti italiani e stranieri e gruppi specializzati nella prassi esecutiva con strumenti storici. Impossibile, senza far torto a qualcuno, riassumere in poche righe il ricco e variato programma (consultabile a questo link) approntato dal direttore artistico Concezio Panone, ma è importante sottolineare che – continuando la tradizione iniziata dal fondatore M° Tosato – anche stavolta la formazione residente Gonfalone Ensemble  sarà presente in quattro appuntamenti, ora nell’accompagnamento dei solisti ora come protagonista in programmi di musica da camera

Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti di musica antica della stagione saranno disponibili dei biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

Dediche per il flauto di Federico II

Al Gonfalone l’Ensemble Aurora in un programma di sonate per traversiere e violino

Federico II - flauto_rid Gonfalone Ensemble Aurora

L’immagine del grande Re di Prussia più conosciuta ai musicisti è probabilmente quella del fine strumentista che nella sua splendida dimora di campagna Sanssouci intrattiene la corte suonando il flauto, sotto l’occhio vigile del suo maestro di musica Johann Joachim Quantz e accompagnato al cembalo da Carl Philipp Emmanuel Bach. Questa immagine un po’ oleografica di un monarca che peraltro in politica estera non disdegnava dall’usare mezzi che oggi sarebbero considerati da rogue state – si pensi solo all’episodio della sistematica contraffazione della valuta della vicina Polonia al fine di metterne in ginocchio l’economia e giungere così alla spartizione assieme a Russia e Austria – è testimonianza della grande attenzione che Federico ebbe per gli intellettuali dell’epoca e che portò molti compositori a dedicargli loro opere.

Con il titolo Alla corte di Federico II, l’Ensemble Aurora (Enrico Gatti, violino – Marcello Gatti, traversiere – Gaetano Nasillo, violoncello – Guido Morini, cembalo) presenterà giovedì prossimo al Gonfalone musiche dei più noti fra questi, in un programma che si apre con Johann Sebastian Bach di cui sarà eseguita la Sonata a tre in Sol maggiore BVW 1038 per flauto traverso, violino discordato e basso continuo (rielaborazione di C. Ph. E. Bach). Seguono la Sonata in Re maggiore QV 1:47 per flauto traverso e basso continuo di Quantz e la Sonata a tre in re minore Wot. 145 per flauto traverso, violino e basso continuo di C. Ph. E. Bach. Certamente la più famosa e complessa fra queste dediche regie è la Musicalisches Opfer BVW 1079 di J. S. Bach, una magistrale raccolta di fughe, canoni e ricercari, tutti composti su un tema cromatico proposto dallo stesso Federico. Da questa autentica summa dell’arte compositiva saranno eseguiti il Ricercar a 3 per cembalo solo e la Sonata sopr’il Soggetto Reale per flauto traverso, violino e basso continuo.

Giovedì 8 maggio  2014 – ore 21.00 Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

“Victoria Passionis Christi” al Gonfalone

L’ensemble Concerto Romano in un programma di composizioni sacre e spirituali

romeguide_gonfalone08
Creata nel XIII secolo con scopi assistenziali, l’Arciconfraternita del Gonfalone (con sede inizialmente a S. Maria Maggiore, poi all’Aracoeli e infine all’Oratorio di S. Lucia a via Giulia) assunse nei secoli successivi un importante ruolo nel promuovere e organizzare sacre rappresentazioni. La più spettacolare di queste era la Passione, che veniva realizzata all’interno del Colosseo con sfarzosi apparati scenografici che illustravano i luoghi deputati; messa in scena molte volte in occasione del Venerdì e Sabato Santo, nel 1539 ne fu decretata l’abolizione da parte del Papa Paolo III a causa dei disordini che spesso avvenivano per il grande afflusso di pubblico.

Muovendosi nel solco di questa gloriosa tradizione, l’Oratorio ospiterà il prossimo mercoledì 16 aprile l’ensemble Concerto Romano in un concerto intitolato Victoria Passionis Christi il cui programma comprende composizioni sacre e spirituali – originariamente commissionate per Oratorio del Ss.mo Crocefisso presso S. Marcello al Corso – di Virgilio Mazzocchi (1597 – 1646), Domenico Mazzocchi (1592-1665) e Francesco Foggia (1604-1688). Gli esecutori saranno: Francesca Aspromonte, Claudia Conese, Sonia Tedla, Silvia Vajente, Arianna Vendittelli (soprani), Carla Nahadi Babelegoto (mezzosoprano), Andrés Montilla-Acurero (alto), Riccardo Pisani, Luca Cervoni (tenori), Gabriele Lombardi, Giacomo Farioli (bassi), Mauro Massa, Andrea Vassalle (violini), Marco Ceccato (violoncello), Giovanni Battista Graziadio (fagotto) Matteo Coticoni (contrabbasso), Francesco Tomasi e Luca Marconato (tiorba, liuto), Andrea Buccarella (organo), Alessandro Quarta (direzione e concertazione).

Mercoledì 16 aprile 2014 – ore 21.00 Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

In concerto a Roma l’oboe barocco di Alfredo Bernardini

Al Gonfalone l’ensemble “Europa barocca” in un recital dedicato al repertorio virtuosistico del Settecento
Bernardini

Torna per una sera nella città eterna, dopo i successi ottenuti a livello internazionale, l’oboista romano Alfredo Bernardini, per presentare un raffinato programma dedicato alle sonate solistiche del Settecento nello stile italiano. La serata prevede brani di rara esecuzione di Giuseppe Sammartini, Alessandro Scarlatti, Domenico Scarlatti, Giovanni Benedetto Platti, Carl Philipp Emanuel Bach, Jean Philippe Rameau e Johann Gottlieb Naumann eseguiti all’oboe barocco con l’accompagnamento degli altri componenti dell’ensemble Europa barocca, Lucia Swarts al violoncello e Siebe Henstra al clavicembalo.

Giovedì 27 Marzo 2014 – ore 21.00 Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

Bach per Violoncello solo

Al Gonfalone le Suites con Giordano Antonelli

Frontespizio_Cello_Suite

Quasi dimenticate per molti anni e riscoperte dal pubblico grazie a Pablo Casals che iniziò a proporle nei suoi concerti durante il secolo scorso, le Suites à Violoncello solo senza Basso di Johann Sebastian Bach sono diventate una componente essenziale del repertorio violoncellistico. In esse il compositore raccoglie in una sintesi mirabile le esperienze che avevano portato durante il secolo XVII lo strumento, grazie soprattutto a virtuosi italiani, a conquistare lo status di solista e iniziare a soppiantare in questo ruolo la viola da gamba.

Giordano Antonelli
Il concerto del prossimo giovedì 20 marzo sarà un’occasione per il pubblico romano di ascoltare Giordano Antonelli, uno specialista delle tecniche esecutive della musica antica, in un recital intitolato Köthen 1720: Je, Seul, Bach! che presenta tre delle sei suites (la n. 1 in sol maggiore, BWV 1007, la n. 4 in mi bemolle maggiore, BWV 1010 e la n. 5 in do minore, BWV 1011) non nella sonorità aggressiva del violoncello moderno ma in quella più raffinata ed intensa dello strumento barocco.

Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.