Tramonto con tromboni a Sasseta Alta

Il Festival Morellino Classica 2016 prosegue con un appuntamento ospitato da una affascinante location della Maremma

Teatro-sullAcqua-Sasseta
Rivolto a Occidente e con lo sfondo di un piccolo lago, il Teatro sull’Acqua realizzato all’interno dell’Agribenessere Sasseta Alta di Scansano è il suggestivo palcoscenico del concerto Onde antiche e moderne. Quattro secoli di polifonia strumentale che avrà luogo proprio al tramonto del prossimo 24 Luglio. Inserito nel Festival Morellino Classica 2016 diretto da Pietro e Antonio Bonfilio, il concerto presenta musiche per ensemble di tromboni eseguite dal Mascoulisse Quartet (Emanuele Quaranta, Stefano Belotti, Alberto Pedretti, Davide Biglieni) con un programma che vede composizioni del periodo rinascimentale e barocco quali quelle di G.P. Palestrina, H.L. Hassler, S. Scheidt, D. Speer,  G. Gabrieli,  A. Lotti affiancate a quelle di J. Haydn, C. Debussy fino a giungere ad autori del Novecento come J. Naulais, A. Rosa e C. Lindberg.

Domenica 24 Luglio – ore 19 – Agribenessere Sasseta Alta di Scansano
Info e prenotazioni: 0564-507982, 349-5380069
Biglietti: intero €18; ridotto €12 (fino a 26 anni); ragazzi fino a 18 anni: gratis

Guarda la posizione su Google Maps. (coordinate geografiche 42.708835,11.3390703).

Per la programmazione successiva, che vede la partecipazione di importanti nomi sia italiani che internazionali, si può consultare la pagina ufficiale del festival.

A Collurania “Su l’ali del destrier, verso la Luna”

All’Osservatorio Astronomico di Teramo serata con Il Teatro della Memoria per i 500 anni dell’Orlando furioso

clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Nell’ambito delle manifestazioni estive 2016, l’Osservatorio Astronomico di Teramo diretto dal Prof. Roberto Buonanno, in collaborazione con Il Teatro della Memoria, mette in scena Su l’ali del destrier verso la Luna, viaggio fantastico attraverso i quattro elementi della cosmologia aristotelica fino al Mondo della Luna, seguendo il percorso di Astolfo alla ricerca del senno di Orlando.

Su l'ali del destrier verso la Luna

Canti, musiche e danze del tempo dell’Ariosto e installazioni multimediali scandiscono le varie stazioni ove vengono evocati personaggi e situazioni dall’Orlando Furioso e dalla corte di Isabella d’Este.

L’appuntamento è per venerdì 22 Luglio a partire dalle ore 21:00 (primo turno ore 21:00, secondo turno ore 22:00). Lo spettacolo si svolge all’aperto in forma itinerante.

Credits

  • Ideazione e coordinamento: Claudia Celi e Andrea Toschi
  • Adattamento e regia dei testi di Ariosto a cura di: Marco Paciotti e Lorenzo Pasquali – ONDADURTO TEATRO
  • Interpreti: Francesco Bocchi, Simona Buompadre, Fiorella Cardinale Ciccotti, Claudia Celi, Maria Costantini, Paolo Di Segni
  • Musiche dal vivo eseguite da: Serena Bellini (flauto dolce, cornetto), Angela Paletta (bombarda), Rosanna Rossoni (canto), Francesco Tomasi (liuto, chitarra rinascimentale), Andrea Toschi (fagotto corista, flauto dolce)
  • Elementi scenografici a cura di: IN SITU
  • Fornitura mantelli: Settima Diminuita
  • Foto di scena: Daria Addabbo
Su l'ali del destrier verso la Luna

Location: Osservatorio Astronomico Collurania – via Mentore Maggini – Teramo
Istruzioni per arrivare a 
questo link

Per poter assistere allo spettacolo, che è gratuito, è obbligatorio prenotarsi chiamando telefonicamente il numero 0861 439711.

La European Union Baroque Orchestra in tournée in Italia

Fra Luglio e Agosto quattro date con un programma sulla scena musicale londinese al tempo di Händel

EUBO 2013

Sotto il titolo Handel’s London Musical Scene, la prestigiosa Orchestra Barocca dell’Unione Europea (EUBO) torna in Italia per quattro date con la direzione al cembalo di Lars Ulrik Mortensen e con i solisti Bojan Čičić (Primo Violino di Spalla) e Jan Van Hoecke (flauto dolce). I brani annunciati nel programma sono:

  • J.E. Galliard (C.1687-1749) Suite Of Dances da Pan & Syrinx
  • G.F. Handel (1685-1759) Concerto Grosso Op. 6 n. 2
  • W. Babell (C.1690-1723) Concerto per flauto dolce in RE Op. 3 n. 1 (Op. 3 n. 3 in alcune date)
  • G.F. Handel Ballet Music da Alcina
  • G. Sammartini (1695-1750) Concerto per Flauto dolce in FA
  • F.S. Geminiani (1687-1762) Concerto Grosso Op. 3 n. 2
  • G.F. Handel Water Music Suite n. 3 in SOL HWV 35

I concerti per questa breve tournée si terranno il 18 Luglio nel Cortile d’Onore di Palazzo Ducale a Urbino, il 19 Luglio nella Chiesa Parrocchiale di Magnano, il 20 Luglio nella Basilica di S. Simpliciano a Milano e il 17 Agosto a Castel Mareccio (Bolzano). Qui sotto i riferimenti per prenotare i biglietti.

  • 18/7 – Festival Urbino Musica Antica: www.classictic.com – e-mail:  biblio.fima@libero.it – tel. +39 063210806
  • 19/7 – Musica Antica Magnano: tel. +39 3459108561 & +39 015679260
  • 20/7 – Milano Arte Musica Festival: www.vivaticket.it
  • 17/8 – Bolzano Festival 2016: tel. +39 0471 053800

 Per l’elenco dei membri dell’orchestra guarda il precedente post.

L’oboe barocco di Omar Zoboli per Morellino Classica

Il prossimo appuntamento della rassegna al Castello di Montepò vicino a Scansano

clicca sull'immagine per scaricare la locandina

clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Dopo le prime date a Montorgiali e al sito etrusco di Ghiaccioforte, il 16 Luglio la rassegna estiva di Morellino Classica fa tappa presso il suggestivo Castello di Montepò con un concerto dell’Ensemble “Il Falcone” dedicato alla musica del Settecento per oboe solista. I componenti dell’ensemble – tutti specialisti nella prassi esecutiva sugli strumenti storici – sono Omar Zoboli (oboe barocco e direzione), Paolo Perrone, Gian Andrea Guerra (violini), Guido De Vecchi (viola), Daniele Bovo (violoncello), Paola Cialdella (clavicembalo), Federico Bagnasco (violone) e presenteranno musiche di A. Vivaldi, B. Galuppi, B. Marcello, C. H. Graun, G. P. Telemann e A. Marcello. È previsto un dopo-concerto, compreso nel prezzo del biglietto, con degustazione vini pregiati del Consorzio di Tutela del Morellino e prodotti agrobiologici della Toscana La Selva.

Sabato 16 Luglio – ore 19 – Castello di Montepò
Info e prenotazioni: 0564-507982, 349-5380069
Biglietti: intero €20; ridotto €12 (fino a 26 anni); ragazzi fino a 18 anni: gratis

Per la programmazione successiva, che vede la partecipazione di importanti nomi sia italiani che internazionali, si può consultare la pagina ufficiale del festival.

Come arrivare:

Il Castello di Montepò, situato nel comune di Scansano, è la sede della nota azienda vinicola Jacopo Biondi Santi. Può essere raggiunto da Roma seguendo la E80 (Autostrada A12 fino a Tarquinia poi SS1 Aurelia); dopo Orbetello Scalo prendere la Strada Provinciale Parrina, poi SS323 per Magliano in Toscana e poi seguire indicazioni per Scansano. Da Scansano prendere SP159 in direzione Grosseto; dopo pochi km girare a destra al bivio per Polveraia e seguire le indicazioni per il Castello. Guarda la posizione su Google Maps (coordinate geografiche 42.735008°, 11.343653°).

Gli amori del “Furioso” nello scenario di Villa d’Este

Tre concerti abbinati alla mostra I voli dell’Ariosto – L’Orlando furioso e le arti

Angelica e Medoro
In occasione della mostra organizzata dal Polo Museale del Lazio per il cinquecentesimo anniversario della pubblicazione di Orlando Furioso, presso Villa d’Este a Tivoli è in cartellone il ciclo di tre concerti Cantar d’Orlando dedicato a temi e personaggi ariosteschi e realizzato dall’ensemble “La vertuosa Compagnia de’ musici di Roma”. Il primo appuntamento, intitolato L’Amore, gli Amanti presenta composizioni del primo Seicento italiano ispirate ai vari aspetti dell’amore rappresentati nel capolavoro di Ludovico Ariosto, con musiche di autori quali Merula, Strozzi, Sances, Uccellini, Landi, Marini. L’ensemble in quest’occasione sarà formato da Giorgio Carducci (controtenore), Valerio Losito e Giorgio Tosi (violini), Luca Marconato (tiorba e chitarra barocca), Maurizio Lopa (viola da gamba), Andrea Piccioni (percussioni), Emanuela Pietrocini (clavicembalo). I successivi appuntamenti del ciclo saranno La Guerra e i Paladini (27 agosto) e Il Senno e la Follia (17 settembre).

15 Luglio 2016 – ore 21,00 – Villa d’Este – Tivoli
Biglietto: € 11,00 intero  – € 5,50 ridotto. 
Il biglietto del museo comprende l’ingresso al concerto.
Pagina web: www.villadestetivoli.info – Biglietteria e informazioni: 0774 332920

 

 

All’Accademia Nazionale di Danza “RomAFAMfest”

Al Teatro Grande sull’Aventino un evento che riunisce tutte le Istituzioni romane dell’Alta Formazione Artistica e Musicale

Palco estivo

Riportiamo qui di seguito il comunicato stampa:

AFAMfest
COMUNICATO STAMPA

Dal 10 al 18 luglio RomAFAMfest

il festival delle Istituzioni del settore A.F.A.M.

Per la prima volta tutte le Istituzioni romane del settore AFAM sono riunite in un’unica manifestazione, RomAFAMfest  che si svolgerà dal 10 al 18 luglio nel Teatro Grande dell’Accademia Nazionale di Danza. Si tratta di una rassegna che vedrà impegnati nell’arco di dieci giorni gli studenti delle Istituzioni che si esibiranno sul palcoscenico dell’Aventino.

Ad aprire l’evento l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” con Tradire Shakespeare, due riscritture, guidate dal M° Arturo Cirillo con il III anno del Corso di Regia e Recitazione: il 10 luglio l’allievo regista Lorenzo Collalti presenterà Ubu da Jarry, l’11 luglio l’allievo regista Mario Scandale presenterà, invece, Non essere dall’Amleto.

Il 13 luglio nel corso dello spettacolo Coreograf’AND saranno presentate alcune coreografie ideate e realizzate da giovani allievi dell’Accademia Nazionale di Danza. Il 14 e il 15 luglio saranno presentati gli spettacoli finali, rispettivamente di danza classica e di danza contemporanea, dell’Accademia Nazionale di Danza.

Concluderà la rassegna  il 16, 17 e 18 luglio il Conservatorio Santa Cecilia con tre serate nel corso delle quali giovani compositori ed interpreti si alterneranno a grandi nomi del passato e del panorama mondiale dei nostri giorni. Il 16 un quintetto di fiati ci condurrà tra memorie lontane e vicine, il 17 la Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio propone un concerto con strumenti dal vivo e live electronics all’insegna dell’innovazione e il 18 concluderà il festival  un ensemble di percussionisti coordinati dal M° Gianluca Ruggeri, docente presso il Santa Cecilia, con un roboante e coinvolgente repertorio. Nel corso dell’ultima serata ci sarà una installazione a cura del Dipartimento di Fashion moda dell’Accademia di Belle Arti di Roma. La grafica dell’intero progetto è a cura dell’ISIA di Roma.

RomAFAMfest

Festival delle Istituzioni romane del settore A.F.A.M.

10-18 luglio 2016 Teatro Grande

Accademia Nazionale di Danza Largo Arrigo VII, 5 – Roma

  • 10-11 luglio ore 21 Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’Amico
  • 13-14-15 luglio ore 21 Accademia Nazionale di Danza
  • 16-17-18 luglio ore 21 Conservatorio  di Musica Santa Cecilia

Le serate sono ad invito. I biglietti possono essere richiesti (fino ad esaurimento posti) scrivendo alla email ufficio.stampa@accademianazionaledanza.it.

Raffaella Tramontano
Press Office & Communication
mob +39 392 8860966 / 338 8312413
mail raffaella.tramontano@gmail.com

 

Roma, 8 luglio 2016

Il messaggio EUBO sulla Brexit

L’Orchestra Barocca dell’Unione Europea manifesta la sua preoccupazione per le conseguenze dell’esito del referendum

Eubo_9nth

Clicca sull’immagine per ascoltare il tema del Finale della Nona Sinfonia di Beethoven eseguito dalla EUBO

Ecco la traduzione del comunicato pubblicato il 24 giugno 2016 sul sito web EUBO:

L’impatto del referendum britannico sull’Unione Europea

Tutti coloro che sono coinvolti nella European Union Baroque Orchestra (EUBO) sono colpiti e rattristati dal risultato del referendum del Regno Unito sull’uscita dall’Unione Europea e preoccupati per le conseguenze per l’EUBO, per il mondo musicale e per l’Europa. Questa è una vittoria di Pirro basata sulla disinformazione, un respingere i consigli di leader politici e di esperti di molti settori.

Come Ambasciatore Culturale per l’Europa, l’EUBO resta impegnata a promuovere i valori della UE come ha fatto per più di 30 anni. Noi vediamo e sperimentiamo con un’esperienza di prima mano i benefici di un’Europa integrata. A parte i temi economici e culturali, temiamo le conseguenze per il nostro settore di attività della reintroduzione di visti, permessi di lavoro e regolamenti doganali (p. es. per far passare gli strumenti attraverso le frontiere), conseguenze che andranno a detrimento di tutti i musicisti europei, restringendo la loro possibilità di muoversi e di lavorare liberamente in tutta Europa.

Cosa accadrà ora all’EUBO? Con l’imminente inizio della stagione della EUBO, che coinvolge musicisti di quattordici paesi UE [ndr: vedi qui sotto i nomi], assicureremo che i progetti immediati non vengano modificati. L’EUBO è il capofila del progetto pan-europeo EMBA (EUBO Mobile Baroque Academy) che è sotto contratto sino alla fine del 2018. EMBA è co-finanziato dal programma UE Europa Creativa, cosicché almeno per l’immediato futuro EUBO continuerà a fornire a giovani musicisti opportunità che essi raramente hanno a livello nazionale. EUBO lavora per promuovere lo spirito europeo di libertà, cooperazione pacifica, creatività e apertura in Europa e per l’Europa.

Sempre dal sito EUBO, questi i nomi dei musicisti di che prenderanno parte alle tournées da Luglio 2016 a Marzo 2017:

Violini
Alba Encinas Gonzalez (ES)
Katarzyna Kmieciak (PL)
Ida Meidell Blylod (SE)
Charlotte Mercier (FR)
Katarzyna Olszewska (PL)
Coline Ormond (FR)
Claudio Rado (IT)
Katarzyna Szewczyk (PL)
Aliza Vicente Aranda (ES)

Viole
Mara Tieles Cutié (ES)
Isabel Franenberg (NL)
Anna Maria Stankiewicz (PL)

Violoncelli
Alex Jellici (IT)
Anna Reisener (DE)

Contrabbasso
Juan Díaz Fernandez (ES)

Flauti
Michaela Ambrosi (CZ)
Eleonora Bišćević (HR)

Oboi
Neven Lesage (FR)
Miriam Jorde Hompanera (ES)

Fagotti
Marit Darlang (NL)
Claudius Kamp (DE)
Dóra Király (HU)

Clavicembalo
Julio Caballero Pérez (ES)

Organo
Sara Johnson Huidobro (ES)

Direttori
Lars Ulrik Mortensen (DK)
Margaret Faultless (UK)
Alfredo Bernardini (IT)

Solisti
Maria Keohane, soprano (SE)
Jan Van Hoecke, flauto dolce (BE)

Primi Violini di Spalla
Bojan Čičić (HR)
Aira Maria Lehtipuu (FI)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 326 follower