Foto da “Il Corpo nel Suono 2018”: seconda serie

Continua la galleria di immagini del convegno internazionale presso l’AND

Servizio fotografico di Andrea Toschi

Partecipanti a “Il Corpo nel Suono 2018”

Keith Terry, Terese Capucilli, John Sweeney, Vincenzo Lamagna, Suzanne Knosp, Philip Feeney, Juan Antonio Mata, Mikael Karlsson, Kim Helweg, Federico Di Maio, Quentin Tolimieri, Andrew Warshaw, Valentina Casesa, Alberto Maniàci, Giorgio Mogavero, Natalia Di Vita, Karen McIver, Alan Costello, Massimo Carrano, John Toenjes, Luca Tieppo, Cristina Caponera, Giordano Novielli, Flavio Pescosolido, Valeria Proietti, Martina Pulvirenti, Caterina Nuvola.

Altre foto sono visibili nel precedente post.
Per il comunicato stampa del Convegno vai a questo link

 

Prime foto da “Il Corpo nel Suono 2018”

Immagini del convegno internazionale presso l’AND

 

Servizio fotografico di Andrea Toschi

Partecipanti al Convegno:

Keith Terry, Terese Capucilli, John Sweeney, Vincenzo Lamagna, Suzanne Knosp, Philip Feeney, Juan Antonio Mata, Mikael Karlsson, Kim Helweg, Federico Di Maio, Quentin Tolimieri, Andrew Warshaw, Valentina Casesa, Alberto Maniàci, Giorgio Mogavero, Natalia Di Vita, Karen McIver, Alan Costello, Massimo Carrano, John Toenjes, Luca Tieppo, Cristina Caponera, Giordano Novielli, Flavio Pescosolido, Valeria Proietti, Martina Pulvirenti.

Performance inaugurale 7 X 70 AND eseguita da:
  • musicisti: Marco Ariano (percussioni, monometalchord, elettronica); ​Stefano Cogolo (flauto, flauto in Sol, flauto basso); Paolo Demitry (pianoforte, elettronica).
  • danzatori: Mara Capirci, Chiara D’Orsi, Michael Incarbone, Elisa Quadrana, Elena Salierno, Dora Schembri, Antonio Taurino

Altre foto sono visibili su questo blog nel post successivo. Per il comunicato stampa del Convegno vai a questo link

 

A Roma il “Gran Ballo d’Autunno” in costume 1860

Gran Ballo Il Teatro della Memoria

All’Hotel Quirinale atmosfere ottocentesche con il M° Paolo Di Segni e l’Orchestra da ballo de “Il Teatro della Memoria”

Si terrà a Roma, nelle sale del centralissimo Hotel Quirinale, l’edizione 2018 del “Gran Ballo d’Autunno”, l’appuntamento con le danze di sala dell’Ottocento dirette da Paolo Di Segni e accompagnate dal vivo dalla Orchestra da ballo de Il Teatro della Memoria. In quest’occasione l’ensemble musicale – diretto da Andrea Toschi e attivo da molti anni nella riproposta del repertorio tipico della Salon Orchestra – sarà composto da Michele Cianfoni (violino), Rossella Di Chio (pianoforte), Yvonne Fisher (clarinetto), Aurora Schiara (flauto) e Andrea Toschi (fagotto).

La serata prevede inoltre, nelle pause fra le danze, momenti di degustazione della cena preparata dallo chef. E’ necessaria la prenotazione. Il dress code prevede il costume 1860 oppure cravatta bianca o anche moderno elegante.

“Gran Ballo d’Autunno” – Hotel Quirinale

Via Nazionale, 7 – Roma – Sabato 24 Novembre 2018 – dalle 19,00 alle 24,00
Info e prenotazioni: Antonella Pacini 366 3041815 – Carlotta Agosti 339 4668087

Hotel Quirinale gran ballo d'autunno

Le foto della serata con Davide Valrosso all’AND

Con la consueta performance dimostrativa si è conclusa ResidAND 2017/18, la serie di residenze coreografiche con gli studenti dell’Accademia Nazionale di Danza

Foto di Andrea Toschi – © ilteatrodellamemoria.com

Lo scorso 5 Ottobre si è tenuto l’ultimo appuntamento di ResidAND 2017/18, la serie di residenze coreografiche promossa dall’Accademia Nazionale di Danza nell’ambito del Progetto Pilota della Scuola di Danza Contemporanea. I numeri di danza sono iniziati con un a solo composto ed eseguito da Dora Schembri, del secondo triennio di Danza Contemporanea. Di seguito è stata presentata la performance conclusiva della residenza coreografica tenuta da Davide Valrosso assieme agli studenti del primo Triennio di Danza Contemporanea sez. B, con referente AND la Prof.ssa Fara Grieco.

Nella prima parte della serata sono state invece presentate tre opere video tra quelle presentate in concorso al Premio Roma Danza 2018: quella del vincitore Nail Long Song, studente diplomato della Scuola di Coreografia, poi quella di Cora Gasparotti, studentessa del Triennio di Danza Contemporanea, infine lavoro di Maria Giovanna Esposito, diplomata al Biennio di Danza Contemporanea, della Scuola di Didattica della Danza. Qui sotto tre fotogrammi dei video proiettati.

Carceri d’invenzione

di Nail Long Song
(opera vincitrice del primo premio)

Crisalide, memorie corporee

di Cora Gasparotti

CAM / BIO

di Maria Giovanna Esposito

Nail Long Song Premio Roma Danza

Cora Gasparotti Premio Roma Danza

Maria Giovanna Esposito Premio Roma Danza
clicca per guardarlo su Vimeo

Per vedere il programma di sala con tutti i credit vai al precedente post.

Il primo appuntamento di ResidAND 2018/19 sarà nei giorni 30/11-1/12/2018 con la residenza tenuta da Benedetta Capanna.

Bando per docenti di musica antica al Conservatorio di Bologna

Il Conservatorio “Giovan Battista Martini” indice la procedura di selezione per varie discipline

Conservatorio di Bologna

È stato pubblicato sul sito del Conservatorio Statale di Musica “Giovan Battista Martini” di Bologna il bando relativo alle procedure di selezione per la individuazione di esperti cui conferire contratti di insegnamento. Le discipline richieste nel settore della musica antica sono le seguenti.

Codice
Disciplina
COMA/03 Viola da gamba
COMA/16 Prassi esecutiva e repertori – triennio – Canto barocco
COMA/16 Prassi esecutiva e repertori – biennio – Canto barocco
COMA/16 Improvvisazione e ornamentazione vocale – triennio – Canto barocco
COMA/16 Improvvisazione e ornamentazione vocale – biennio – Canto barocco

Il bando completo è disponibile a questo link mentre gli allegati con i moduli per la domanda sono sul sito web del Conservatorio di Bologna. Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è il 26 Ottobre 2018 alle ore 12.

Info: Conservatorio di Bologna
Tel.  051/22.14.83; 051/23.39.75 – Email: protocollo@conservatoriobologna.it

“Il Corpo nel Suono” – 4th edition

Accademia Nazionale di Danza in Rome announces the international conference on the relationship between music and dance and the role of the musician in dance

music and dance international conference

From 1 to 4 November 2018 Accademia Nazionale di Danza (AND) will host the fourth edition of Il Corpo nel Suono, an international conference on the manifold relationships between music and dance and on the role of the musician as a key figure in such relationships. The press communiqué circulated by AND is available in Italian at this link. Info about registration is available on the dedicated website www.ilcorponelsuono.com.

Partecipating artists:

Keith Terry, Terese Capucilli, John Sweeney, Vincenzo Lamagna, Suzanne Knosp, Philip Feeney, Mikael Karlsson, Kim Helweg, Federico Di Maio, Quentin Tolimieri, Andrew Warshaw, Valentina Casesa, Alberto Maniàci, Karen McIver, Alan Costello, Massimo Carrano, John Toenjes, Luca Tieppo.

Featured sessions (schedule available at this link)
  • Piano Circus | open dialogue about music in ballet and contemporary dance classes​
  • Body Music (Keith Terry)
  • The Sacrosanct Accompanist | a musical journey through Martha Graham’s dance technique (Terese Capucilli | Suzanne Knosp)
  • Composition and Choreography (Philip Feeney | Mikael Karlsson | Vincenzo Lamagna | Valentina Casesa | Alberto Maniaci)
  • Blind date
  • Learn Music through Dancing (John Toenjes)
  • Sigurd Leeder: a Musical Legacy (Suzanne Knosp)
  • Music theory and musical training in dance classes | Aspects of multitasking pedagogy (Kim Helweg)
  • Free Flow Motion (Federico Di Maio)
  • Methods and practices of the teacher-pianist communication: perspectives from behind a keyboard (Luca Tieppo)
  • How do we judge Musicality? (Karen McIver | Alan Costello)
  • The angelic Body and the rhythmic Brain(Massimo Carrano)
  • Vertebrate Pattern-Movement Music (Andrew Warshaw)
  • Giuditta e Oloferne
Contact:

Accademia Nazionale di Danza – Istituto di Alta Formazione Coreutica
Largo Arrigo VII, 5 Roma (Italy) – website: www.accademianazionaledanza.it
Phone (+39) 06-57177710 – E-mail: up@accademianazionaledanza.it

Annunciati gli artisti di “Il Corpo nel Suono 2018”

Quarta edizione del convegno internazionale organizzato dall’AND

Il Corpo nel Suono AND
Aggiornamento del 12/11/2018. Le foto del convegno sono dispobili a questi link

Riportiamo qui sotto il comunicato stampa diffuso dall’AND. Per il calendario dettagliato vai a questa pagina web

Il Corpo nel Suono
IV convegno internazionale
1 – 4 novembre 2018
Accademia Nazionale di Danza di Roma

L’Accademia Nazionale di Danza presenta la quarta edizione de Il Corpo nel Suono, convegno internazionale dedicato alle relazioni tra musica e danza e al ruolo del musicista, quale figura chiave di tali relazioni.

Il Convegno, che si terrà all’AND dal 1 al 4 novembre 2018, è volto ad approfondire le funzioni di reciproca interazione di suono e movimento nei diversi contesti in cui questa si manifesta, da quelli dello studio tecnico a quelli coreografici e performativi. In questo ambito si collocheranno anche le prospettive musicologiche, storiche e antropologiche di tale relazione.

Il Convegno sarà inoltre un’occasione per approfondire funzione e ruolo del musicista in ambito coreutico, nonché obiettivi e strategie nella sua formazione.

L’AND, nel realizzare questa IV edizione, conferma la continuità di questo appuntamento, ritenendolo una fondamentale occasione di crescita e valorizzazione di una figura, quella del musicista della danza, imprescindibile sia nel contesto  didattico che professionale.

Dettagli e programma della manifestazione sul sito: www.ilcorponelsuono.com

Per informazioni: AND, tel. 06-57177710 – mail: up@accademianazionaledanza.it

Roma, 17 settembre 2018

Accademia Nazionale di DanzaCorpo nel Suono AND
Istituto di Alta Formazione Coreutica – Largo Arrigo VII, 5 Roma
www.accademianazionaledanza.it

Artisti partecipanti

Keith Terry, Terese Capucilli, John Sweeney, Vincenzo Lamagna, Suzanne Knosp, Philip Feeney, Mikael Karlsson, Kim Helweg, Federico Di Maio, Quentin Tolimieri, Andrew Warshaw, Valentina Casesa, Alberto Maniàci, Karen McIver, Alan Costello, Massimo Carrano, John Toenjes, Luca Tieppo.

Sessioni in programma (calendario disponibile a questo link)
  • Piano Circus | confronto aperto sulla pratica musicale nelle lezioni di danza classica e contemporanea
  • Body Music (Keith Terry)
  • The Sacrosanct Accompanist | viaggio musicale attraverso la Tecnica Graham (Terese Capucilli | Suzanne Knosp)
  • Composizione e Coreografia (Philip Feeney | Mikael Karlsson | Vincenzo Lamagna | Valentina Casesa | Alberto Maniaci)
  • Blind date
  • Learn Music through Dancing (John Toenjes)
  • Sigurd Leeder: l’eredità musicale (Suzanne Knosp)
  • Teoria musicale e formazione musicale nella lezione di danza | Gli aspetti di una pedagogia multitasking (Kim Helweg)
  • Free Flow Motion (Federico Di Maio)
  • Prassi e metodologie nella comunicazione docente-pianista: prospettive da dietro una tastiera (Luca Tieppo)
  • Come giudichiamo la musicalità? (Karen McIver | Alan Costello)
  • Il corpo angelico e il cervello ritmico (Massimo Carrano)
  • Vertebrate Pattern-Movement Music (Andrew Warshaw)
  • Giuditta e Oloferne

Al Teatro di Villa Torlonia “Il Ritorno di Ulisse in patria”

Il capolavoro di Monteverdi prodotto da Reate Festival in collaborazione con Accademia Filarmonica Romana, Teatro di Roma e Teatro dell’Opera di Roma

Teatro di Villa Torlonia Accademia Filarmonica Reate Festival

Riportiamo il comunicato stampa diffuso dall’Accademia Filarmonica:

TEATRO DI VILLA TORLONIA

Venerdì 5 e sabato 6 ottobre ore 20 | domenica 7 ottobre ore 18

REATE FESTIVAL X EDIZIONE

IL RITORNO DI ULISSE IN PATRIA
Tragedia  di lieto fine in un prologo e cinque atti

Una produzione REATE FESTIVAL in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, Il Teatro di Roma e il Teatro dell’Opera di Roma.

Musica di Claudio Monteverdi
Libretto di Giacomo Badoaro

Alessandro Quarta direttore
Cesare Scarton  regia
Reate Festival Baroque Ensemble

Il ritorno di Ulisse in patria è forse l’opera più meditativa e introspettiva di Monteverdi, che raggiunge vertici assoluti nell’invenzione musicale e nella penetrazione psicologica dei personaggi, tutti raffigurati con la consueta affascinante verità d’accenti del teatro monteverdiano.

L’opera al suo apparire riscosse un grandissimo successo al punto che essa venne riproposta a Venezia l’anno successivo, fatto molto insolito per l’epoca, data la tendenziale ostilità da parte del pubblico locale nei confronti di opere già ascoltate in precedenza.

Mai eseguita a Roma, né in tempi antichi né in riproposte moderne, una sua rappresentazione in questa città costituisce una prima assoluta, conferendo un valore particolare alla proposta.

Questa prima ripresa romana verrà realizzata dal Reate Festival in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, il Teatro di Roma e il Teatro dell’Opera nel mese di ottobre 2018 a Roma presso il Teatro di Villa Torlonia e a Rieti presso il Teatro Flavio Vespasiano.

INTERPRETI E PERSONAGGI:

L’umana fragilità: Enrico Torre
Il tempo: Piero Facci
La fortuna: Vittoria Giacobazzi
Amore: Sabrina Cortese
Giove: Gianluca Bocchino
Nettuno: Piero Facci
Minerva: Sabrina Cortese
Giunone:  Vittoria Giacobazzi
Ulisse: Mauro Borgioni
Penelope, sposa di Ulisse: Lucia Napoli
Telemaco, figlio di Ulisse: Roberto Manuel Zangari
Eumete, pastore di Ulisse: Andrés Montillo Acurero
Ericlea, nutrice di Ulisse: Tonia Lucariello
Melanto al seguito di Penelope: Michela Guarrera
Eurimaco, amante di Melanto: Antonio Sapio
Iro, parassita dei proci: Alessio Tosi
Antinoo, uno dei proci, amatore di Penelope: Giacomo Nanni
Pisandro, uno dei proci, amatore di Penelope: Enrico Torre
Anfinomo, uno dei proci, amatore di Penelope:  Luca Cervoni

Ingresso € 20, posto unico
PER INFO E PRENOTAZIONI : 06 3201752 – promozione@filarmonicaromana.org

I biglietti per il 7 ottobre ore 18.00 sono in vendita sul sito www.filarmonicaromana.org e presso il botteghino del Teatro Olimpico (tutti i giorni ore 10:00 – 19:00)

Ufficio Promozione
Accademia Filarmonica Romana
Tel 06 32.01.752 Fax 06 3210410
promozione@filarmonicaromana.org
www.filarmonicaromana.org

 

Nuovo appuntamento di Resid’AND con Davide Valrosso

Si conclude la stagione 2017/18 delle residenze coreografiche con performance dimostrativa finale all’Accademia Nazionale di Danza

Il prossimo 5 Ottobre si svolgerà l’ultimo appuntamento del progetto Resid’AND 2017-18 (leggi la descrizione del progetto e l’elenco dei coreografi ospiti al precedente post). Presso il Teatro Ruskaja il pubblico potrà così assisterre alla performance conclusiva della residenza coreografica tenuta da Davide Valrosso assieme agli studenti del primo Triennio di Danza Contemporanea sez. B, con referente AND la Prof.ssa Fara Grieco.

Riportiamo qui sotto il programma diffuso dall’AND:

Davide Valrosso ResidAND

clicca sull’immagine per scaricare il pieghevole in PDF

La struttura di RESID’AND del 5 ottobre 2018 è costituita, nella prima parte, dalla proiezione di una selezione di tre opere video tra quelle presentate in concorso al Premio Roma Danza 2018. Una è quella del vincitore Nail Long Song, studente diplomato della Scuola di Coreografia, seguiranno quella di Cora Gasparotti, studentessa del Triennio di Danza Contemporanea, indi il lavoro di Maria Giovanna Esposito, diplomata al Biennio di Danza Contemporanea, della Scuola di Didattica della Danza. La serata continuerà con l’assolo di Dora Schembri, del secondo triennio di Danza Contemporanea, per concludersi poi con l’opera del coreografo in residenza Davide Valrosso.

PRIMA PARTE

Premio Roma Danza 2018
Sezione VideoDanza

CARCERI D’INVENZIONE
(opera vincitrice del primo premio)
di Nail Long Song

CRISALIDE, MEMORIE CORPOREE
di Cora Gasparotti

CAM / BIO
di Maria Giovanna Esposito

BAFFO, MALBORO E CAFFÈ
Coreografia e interprete: Dora Schembri
Musiche: Olafur Arnalds
Luci: Stefano Pirandello

Mani calde.
Occhi dolci e tristi,
i miei,
pieni di te. Ti penso ed è già giorno,
un altro senza te.
Cosi ti ricordo,
cosi, ci ricordo.

SECONDA PARTE

BLOOM (Fioritura)
Coreografia: Davide Valrosso
Musica: Ryoji Ikea – Headphonics
Luci: Stefano Pirandello
Costumi: Davide Valrosso, Sartoria AND – Lilly Cascio
Interpreti: gli studenti del primo Triennio di Danza Contemporanea sez. B – Elisa Caprari, Marco Cortejo, Francesca Debellis, Marco Della Corte, Angela Di Fede, Greta La Spina, Beatrice Lombardi, Camilla Perugini, Deborah Ragno, Federica Santinelli , Alice Zanelli.
Referente per l’AND: Fara Grieco

La fioritura di una comunità tribale, che si incontra per esplorare forme rituali di incontro, strutture architettoniche si creano e dissolvono in un alternanza cinetica, che evoca nella frastagliazione del gesto un desiderio di unità e compartecipazione che lascia spazio all’apparizione di un mondo immaginario.

Un sentito grazie agli studenti per il loro contributo di fondamentale importanza per la realizzazione del lavoro.

Davide Valrosso

Artista associato al Festival Oriente Occidente e a VAN, associazione culturale.
Dopo essersi diplomato all’English National Ballet, ha studiato in numerosi centri di formazione contemporanea quali London Contemporary, Rambert School, Rafineri. Per cinque anni ha lavorato stabilmente con la compagnia Virgilio Sieni, sia come danzatore che in qualità di performer e formatore all’interno dell’Accademia sull’Arte del Gesto. Come interprete ha collaborato con artisti visivi e coreografi, tra cui Tino Sehgal, Paolo Bronstein, Ariella Vidach, Laura Corradi, Paolo Mohovich, Gustavo Ramirez, Jacopo Godani, Eugenio Scigliano, Raymond Sullivan, Daniele Ninarello, Antonello Tudisco, Raphael Bianco, Pascal Touzeau, Cristina Rizzo, Fabrizio Favale.

Attualmente impegnato come danz’autore nel progetto Cosmopolitan Beauty, prodotto da Cango_Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza e supportato dal Teatro Pubblico Pugliese (selezione Anticorpi 2016), e nel progetto We_Pop, prodotto dal Festival Oriente Occidente. È stato selezionato per la NID Platform 2017 ed è inoltre coinvolto nel progetto Prove D’autore XL, edizione 2017, nell’ambito del quale ha creato “We are not alone” per il Triennio del Balletto di Roma, sotto la direzione di Roberto Casarotto. Da gennaio 2018 sarà impegnato nella creazione di un nuovo solo, “Biografia di un corpo”, prodotto da Kilowatt/Capotrave, nell’ambito del progetto europeo Be SpectACTive! Il nuovo lavoro debutterà in luglio 2018 durante Kilowatt Festival. Per il Balletto di Roma, di cui è coreografo associato da gennaio 2018, è coreografo di “Sogno, una notte di mezza estate”, atto unico per 8 danzatori in co-produzione con il Festival Oriente Occidente. I lavori di Davide Valrosso sono stati presentati in numerosi festival e rassegne in Italia e all’estero.

Teatro Ruskaja – Largo Arrigo VII, 5 – Roma – infoline 06-57177771 
Venerdì 5 Ottobre – ore 19,30 – Ingresso libero fino a esaurimento posti

 

Festa-Concerto per i 40 anni del C.I.M.A.

40° Coro Polifonico del CIMA

Riportiamo il comunicato diffuso dal Coro Polifonico del CIMA “Piero Leone”:
Quarantennale del Coro Polifonico del CIMA

Questo gruppo è rivolto a tutti coloro che a vario titolo hanno partecipato a questo bellissimo viaggio nella musica antica che, nonostante le difficoltà in cui ha sempre vissuto la cultura in questo paese, festeggerà nel prossimo autunno i 40 anni di attività.

L’idea è di invitare musicisti, cantanti, coristi passati, presenti e futuri, fedele pubblico e simpatizzanti, ad una “Festa concerto” domenica 7 ottobre 2018 nella nostra prestigiosa e oramai storica sede della Chiesa Valdese di Piazza Cavour a Roma.

Il programma di massima prevede l’esecuzione di brani dal Messiah di Haendel (che verranno resi noti quanto prima)e un brano sinfonico corale che verrà svelato solo alla prima prova che sarà la domenica stessa dalle 14,00 alle 16,30 per i coristi, e dalle 17,00 alle 19,00 si aggiungeranno strumentisti e solisti. Il concerto inizierà alle 19,30 e terminerà intorno alle 21,30 sugellando la fine dei festeggiamenti per questi primi 40 anni di attività.

E’ necessario confermate la vostra partecipazione entro il 17 settembre alla mail dell’evento: quarantennalecima@libero.it specificando voce o strumento. (accordatura 415). Potete usare lo stesso indirizzo per ulteriori chiarimenti o informazioni a Rossana Figoli, che ci affiancherà nel coordinamento dell’evento.
Abbiamo anche aperto una pagina su FB “Quarantennale Coro Polifonico C.I.M.A.” dove potrete visionare immagini sulla nostra storia (che potrete inserire voi stessi).

Vi aspettiamo numerosi anche perché vista la veneranda età di chi scrive dubito che potremmo festeggiare i prossimi 40 anni…ma non si sa mai, si dice che la musica mantiene giovani!!!

Sergio Siminovich & Pier Carlo Zanco

Domenica 7 Ottobre 2018 – ore 19,30 – ingresso libero
Chiesa Valdese – P.za Cavour – Roma
infotel: 335-6521692 / 338-9808153