Baroque orchestra scholarships offered at Vadstena in Sweden

Vadstena-Akademien announces selections for a production next Summer

scholarships Vadstena baroque orchestra

The prestigious Vadstena-Akademien – hosted in the scenic Vadstena Castle on the shores of Lake Vättern – has over the years fulfilled an important role in bringing to new life forgotten masterpieces of the Baroque opera. Along this lines, for the Summer of 2018 the performance program features a pastiche based on the so-called Narva-Baletten, the grandiose show staged in Stockholm in 1701 to celebrate a military victory by Karl XII at Narva. Recently, scholars have identified among the composers, besides the Swede Anders von Düben (1673-1738) to whom hitherto the full work was attributed, also the French Jean Desfontaines (1658-1752) as well as Jean-Baptiste Lully (1632-1687).

The new production  Solen och Nordstjärnan (Sun and North Star) joins in the homage the Sun King and Karl XII by combining material from the original ballet with a comic intermezzo by Molière and Lully. The performance will be produced with stage and choreographic direction by Karin Modigh assisted by Lena Cederwall Broberg and Adrian Navarro. The musical direction is entrusted to Dan Laurin with Anna Paradiso Laurin as cembalo accompanist.

Scholarships for the Baroque orchestra

For the instrumental ensemble (pitch A=Hz 415) scholarships are been offered for the following roles:

instrument notes 
Violin modern or Baroque instrument
Violin w. obl. Viola (or viceversa) modern or Baroque instrument
Viola modern or Baroque instrument
Contrabbasso playing continuo, modern or Baroque instrument
Recorder Baroque instrument required
Oboe Baroque instrument required
Bassoon playing continuo, Baroque instrument required
Lute playing continuo
Harpsichord playing continuo

Candidates should have a strong interest in historically informed Baroque orchestra performance practice. For bowed instruments however, previous experience on Baroque instruments may be an advantage but is not necessary.

The application form, filled according to the official regulations, should be delivered not later than 20 February 2018 to the address apply@vadstena-akademien.org.  Selected candidates will receive scholarships that consist in a contribution to the cost of food and accommodation. Rehearsals and performances will be in the period 30 June –  8 August (for continuo players) or 4 July – 8 August (for all the others).

Info: Terese Lindström – terese@vadstena-akademien.org
Webpage: vadstena-akademien.org

Borse di studio per l’orchestra barocca a Vadstena

Vadstena-Akademien annuncia le selezioni di strumentisti per la prossima produzione estiva 

borse di studio Vadstena orchestra barocca

La prestigiosa Vadstena-Akademien – ospitata nel suggestivo castello di Vadstena sul lago Vättern – ha svolto negli anni un importante ruolo nella riscoperta e nella riproposta di capolavori dell’opera barocca. Per l’estate del 2018 il programma della rassegna prevede l’esecuzione di un pastiche basato sul cosiddetto Narva-Baletten il grandioso spettacolo messo in scena a Stoccolma nel 1701 per celebrare la vittoria militare di Carlo XII a Narva. Recenti ricerche hanno identificato fra i compositori, accanto allo svedese Anders von Düben (1673-1738) cui era stata attribuita inizialmente tutta l’opera, anche il francese Jean Desfontaines (1658-1752) nonché Jean-Baptiste Lully (1632-1687).

La nuova produzione intitolata Solen och Nordstjärnan (Il Sole e la Stella del Nord) unisce nell’omaggio il Re Sole e Carlo XII combinando materiali dal balletto originale con un intermezzo comico di Molière e Lully. Lo spettacolo sarà realizzato sotto la direzione di Karin Modigh (coreografa e regista) con l’assistenza di Lena Cederwall Broberg e di Adrian Navarro per la coreografia. La direzione musicale è affidata a Dan Laurin assistito al cembalo da Anna Paradiso Laurin.

Borse di studio per l’orchestra barocca

Per l’ensemble strumentale (diapason LA=Hz 415) vengono offerte borse di studio per i seguenti ruoli.

strumento moderno o barocco

 

strumento note 
Violino strumento moderno o barocco
Violino c. obb. di Viola (o viceversa) strumento moderno o barocco
Viola strumento moderno o barocco
Contrabbasso per il continuo, strumento moderno o barocco
Flauto dolce è richiesto lo strumento barocco
Oboe è richiesto lo strumento barocco
Fagotto per il continuo; è richiesto lo strumento barocco
Liuto per il continuo
Clavicembalo per il continuo

Per gli archi non è indispensabile una precedente esperienza con gli strumenti storici. È comunque richiesto un forte interesse all’esecuzione storicamente informata del repertorio per orchestra barocca.

La domanda di partecipazione alla selezione, compilata secondo le indicazioni contenute nel bando ufficiale deve essere presentata entro il 20 Febbraio 2018 all’indirizzo apply@vadstena-akademien.org.  I candidati selezionati riceveranno una borsa di studio a copertura delle spese di vitto e alloggio per i giorni di permanenza a Vadstena per le prove e gli spettacoli nel periodo 30 Giugno –  8 Agosto (per il continuo) ovvero 4 Luglio – 8 Agosto (per tutti gli altri).

Info: Terese Lindström – terese@vadstena-akademien.org
web: vadstena-akademien.org

Jacopo Sibilia al fortepiano per “I Concerti della Domenica”

All’Off/Off Theatre di Via Giulia il prossimo appuntamento della rassegna organizzata dal Conservatorio di Santa Cecilia

Sibilia fortepianoContinuano a via Giulia, nel cuore di Roma, I Concerti della Domenica  organizzati dal Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” diretto da Roberto Giuliani  in collaborazione con Off/Off Theatre. La rassegna a cura del Prof. Giuseppe Garrera, oltre ad essere una vetrina per giovani concertisti offre un un ampio spettro di colori strumentali spaziando dalla musica classica a quella etnica, dal Jazz al contemporaneo.

La mattina della prossima Domenica 14 gennaio il concerto eseguito da Jacopo Sibilia intitolato Sprechi metterà in luce un affascinante strumento storico, il fortepiano, ovvero il pianoforte Cristofori.

fortepianoQuesto strumento, la cui meccanica fu per l’appunto sviluppata dall’italiano Bartolomeo Cristofori che operava presso la corte Medicea di Firenze, è in effetti quello per cui sia Mozart che Beethoven scrissero le loro composizioni e si presta particolarmente all’esecuzione della musica del periodo classico. È quindi importante per un’esecuzione storicamente informata che si possa oggi confrontare la sonorità del fortepiano con quella del pianoforte moderno con struttura in ghisa, soprattutto nel repertorio scelto per questo concerto che ha in programma musiche di C.P.E. Bach, J.G.Eckard, J.C.Bach, L.v. Beethoven.

Domenica 14 Gennaio 2018 – ore 12.00 – ingresso gratuito
Off/Off Theatre – Via Giulia 19-21 – Roma tel. 06.89239515

Le immagini di “E se parlassimo di te?” di Antonio Montanile per ResidAND

Un’album di foto di Gaetano Pastore scattate durante la performance conclusiva della residenza coreografica all’Accademia Nazionale di Danza

foto Gaetano Pastore ResidAND Montanile

Lo scorso Dicembre presso l’Accademia Nazionale di Danza si è svolto il secondo modulo del progetto ResidAND  2017-18. La residenza coreografica è stata tenuta da Antonio Montanile con gli studenti del 3° Triennio di Danza Contemporanea sezione B (referente AND la Prof.ssa Elisabet Sjostrom). Dato che il consueto formato della rassegna prevede al termine di ogni modulo una performance abbinata a due brani composti da allievi AND, la coreografia E se parlassimo di te? di Montanile è stata preceduta da Ophelia di Ludovica Di Santo e da Bianco interno di Alisia Ialicicco, entrambe studentesse diplomate di I livello in Danza Contemporanea.

Presentiamo qui di seguito una scelta di foto cortesemente inviateci da Gaetano Pastore:

In aggiunta alle bellissime immagini di Gaetano Pastore, qui sotto pubblichiamo altre foto scattate da Andrea Toschi nella stessa serata, che è stata presentata dalla Prof.ssa Stefania Brugnolini.

© ilteatrodellamemoria.com

Per il comunicato ufficiale con il programma e con tutti i credit vai al precedente post.

Musica ed equitazione al Conservatorio di Brescia

In programma la realizzazione di un balletto a cavallo con musiche di Schmelzer

Balletto a cavallo

clicca per scaricare la locandina

Un’interessante proposta didattica e spettacolare è in programma nei giorni 25-28 Gennaio 2018 a Brescia presso il Conservatorio “L. Marenzio” e la Cavallerizza Bettoni (fondata nel 1797): il Laboratorio di Musica ed Equitazione tenuto da Davide Monti, Docente di violino barocco presso il Conservatorio.

Attraverso l’esperienza dei diversi tipi di passi (Passo, Trotto e Petit Galop) verranno tratte indicazioni sulla gestione del tempo in relazione alla suddivisione dello spazio e alla flessibilità del gesto, per sviluppare un diverso approccio nel fare musica insieme. Durante Il laboratorio verranno studiate musiche tratte da Arie per il balletto à cavallo di Johann Heinrich Schmelzer (1667), e saranno sviluppate strategie per improvvisare durante il balletto equestre. Il Laboratorio è aperto a tutti e rivolto in particolare agli studenti di musica antica.

Domenica 28 gennaio alle ore 18.00 è prevista la dimostrazione pubblica del laboratorio presso la Cavallerizza Bettoni (via Agostino Chiappa, 15 – Brescia). La partecipazione al laboratorio è gratuita per gli allievi interni del Conservatorio di Brescia, mentre per gli esterni è prevista una quota di €50. L’iscrizione dovrà essere effettuata, entro e non oltre Venerdì 19 gennaio 2018 compilando il modulo reperibile al link consbs.it.

25-28 Gennaio 2018 – Conservatorio “L. Marenzio” e Cavallerizza Bettoni – Brescia
Infotel:  +39 030 2886711 – mail:
 produzioneartistica@conservatorio.brescia.it
Pagina web: www.consbs.it

Bando per l’Orchestra del Conservatorio di Frosinone

Al “Licinio Refice” selezione per esperti esterni da impiegare nelle attività didattiche e spettacolari dell’Orchestra del Conservatorio

Orchestra del Conservatorio - FR
È stata annunciata sul sito web del Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone la procedura selettiva per titoli ed esami allo scopo di individuare esperti esterni che potranno essere impiegati nell’ambito delle attività – didattiche o spettacolari – dell’Orchestra del Conservatorio. L’attribuzione di questi incarichi avverrà comunque una volta accertato che fra i Docenti e gli studenti interni non sono presenti le professionalità richieste.

Alla selezione possono partecipare i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea. Per gli stranieri è richiesta la Certificazione linguistica di livello B2 per la lingua italiana. La procedura prevede una valutazione in base ai titoli e all’esito dell’audizione. Le domande, redatte secondo le indicazioni contenute nel Bando Ufficiale, devono pervenire al protocollo del Conservatorio entro il 20 Gennaio prossimo.

Info: Tel. 0775 840060
Pagina web: 
www.conservatorio-frosinone.it

 

Furiosi affetti e Francesco Vizioli in “La Serva Padrona”

Continua al Teatro Antigone la rassegna prodotta da Furiosi affetti. Orchestra barocca di Roma

furiosi affetti

Giunge al quarto appuntamento la prima rassegna musicale promossa da Furiosi affetti, l’ensemble composto da musicisti specializzati che intende proporre al pubblico stagioni interamente dedicate al repertorio barocco nelle sue varie espressioni (cameristica, teatrale, coreutica, sacra…) con esecuzioni improntate alla prassi storicamente documentata e con copie di strumenti antichi. Il programma della rassegna prevede così la collaborazione con noti artisti ospiti come ad esempio Luigi Mangiocavallo che ha diretto due concerti a Ottobre e a Dicembre.

Dopo i primi concerti – eseguiti presso la Sagrestia del Borromini, la chiesa di Santa Maria dell’Orto e la chiesa di Santa Lucia del Gonfalone – il prossimo impegno per il 14 e 15 Gennaio al Teatro Antigone sarà La Serva padrona. Questo intermezzo composto nel 1733 da Giovanni Battista Pergolesi su libretto di Gennaro Antonio Federico è rimasto famoso anche per aver dato spunto, dopo la ripresa parigina del 1752, alla Querelle des Bouffons fra i sostenitori dell’opera italiana e quelli dell’opera francese. I tre personaggi che intervengono nell’azione saranno interpretati da Martina Loi (soprano, Serpina), Giusto D’Auria (baritono, Uberto) e Riccardo Ferrauti (mimo, Vespone), con la regia di Massimo Giuseppe Bonelli e la direzione musicale di Francesco Vizioli.

Domenica 14 Gennail 2018 Ore 17,00 – Lunedì 15 Ore 21,00
Teatro Antigone – Via Amerigo Vespucci 42, Roma (zona Testaccio)
Biglietto: € 10,00 più € 2,00 per tessera associativa annuale Teatro Antigone
Info e prenotazioni: Tel. 338.7610460 – Email furiosiaffetti@gmail.comweb furiosiaffetti.it