Un viaggio fra gli arcani dei pianeti nel paese più alto del Lazio

Sabato 17 agosto  Il Teatro della Memoria in Notturno Kircherianospettacolo itinerante per le strade di Guadagnolo

Notturno_Kircheriano

clicca sull’immagine per il promo dello spettacolo

Il secondo appuntamento del  Kircher Festival – promosso dal Comune di Capranica Prenestina con il patrocinio della Regione Lazio  e dedicato alla complessa figura del gesuita Athanasius Kircher, studioso, poligrafo e grande mediatore di saperi nella Roma barocca  – avrà luogo la notte del 17 agosto  nel suggestivo paese di Guadagnolo vicino al Santuario della Mentorella, luogo caro a Kircher che ne promosse il restauro e volle che il suo cuore fosse lì sepolto.

Lo spettacolo Notturno Kircheriano realizzato da Il Teatro della Memoria è ispirato al libro Iter exstaticum, nel quale Kircher racconta un fantastico viaggio di conoscenza fra i pianeti sotto la guida dell’angelo Cosmiel. L’evento si snoderà fra le piazze del centro storico di Guadagnolo, trasformato in città magica ove il pubblico, seguendo una guida sensoriale, assisterà di volta in volta a brani danzati, esecuzioni dal vivo di musica con copie di strumenti d’epoca e scene di commedia dell’arte.

Credits

  • Ideazione e coordinamento: Claudia Celi e Andrea Toschi
  • Attori: Marco Paciotti, Lorenzo Pasquali
  • Danzatori: Simona Buompadre, Mauro Carboni, Claudia Celi, Paolo Di Segni
  • Musicisti: Serena Bellini (flauto dolce), Flavio Cinquetti (cornetto, gaita), Federico Marincola (chitarra barocca), Federico Occhiodoro (percussioni), Angela Paletta (bombarda), Andrea Toschi (fagotto corista)
  • Guida sensoriale: Maria Costantini
  • Elementi scenografici e oggetti di scena: Umberto Giovannini
  • Istallazione audiovisiva: sonoro a cura di Giovanna Natalini; montaggio immagini a cura di Giangiacomo De Stefano e Massimiliano Valli

È possibile raggiungere Guadagnolo passando per Palestrina (da Roma prendere la via Prenestina, la Casilina o l’Autostrada per Napoli – uscita San Cesareo) oppure per Ciciliano (A24 per L’Aquila – uscita Castel Madama). Tempo di viaggio dal GRA circa un’ora.

roma-guadagnolo

clicca sull’immagine per il percorso dettagliato

Per altre informazioni è possibile consultare la pagina facebook dell’evento o telefonare al n. 340-2921311.

One Response to Un viaggio fra gli arcani dei pianeti nel paese più alto del Lazio

  1. Pingback: Cosmiel e La Musica dei Pianeti | Il Teatro della Memoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: