Le foto da “Balli del Seicento italiano” di Furiosi Affetti con Claudia Celi e Paolo Di Segni

Continua al Teatro Antigone di Roma la rassegna promossa da Furiosi affetti – Orchestra Barocca di Roma 

Ringraziamo Damiano Zignani per le belle foto che pubblichiamo assieme a quelle scattate da Andrea Toschi:

Lo scorso Lunedì 12 Febbraio al Teatro Antigone di Roma è andato in scena lo spettacolo Balli del Seicento italiano eseguito da Furiosi Affetti – Orchestra Barocca di Roma assieme ai danzatori Claudia Celi e Paolo Di Segni. In programma musiche di Biagio Marini, Giovanni Battista Buonamente, Lorenzo Allegri, Andrea Falconieri, Dario Castello.

Balli del Seicento Italiano – il cast:

Violini: Elisa Atteo, Claudia Dymke, Erica Scherl, M. Carola Vizioli;
Viola: Giorgio Bottiglioni;
Violoncello: Cristiano Rodilosso;
Tiorba e Chitarra barocca: Fabrizio Carta;
Danzatori: Claudia Celi, Paolo Di Segni

Per altre info sul programma guarda il precedente post.

Mathematics meets Art at Aplimat 2018

Photos from the Mathematics and Art section of the 17th Conference on Applied Mathematics at the Slovak University of Technology in Bratislava

Levi Montalcini Mathematics and art

The Institute of Mathematics and Physics of the Faculty of Mechanical Engineering (Slovak University of Technology in Bratislava) has hosted from February 6 to 8 the 17th Conference on Applied Mathematics Aplimat 2018. The Mathematics and Art section,  dedicated to the memory of Mauro Francaviglia, has taken place on February 7 featuring communications by Silvia Benvenuti, Federico Brunetti, Alessandra Capanna, Luigi Cocchiarella, Corrado Falcolini, Lucas Haude, Loe Feijs, Gino Iannace, Marcella Giulia Lorenzi, Paola Magnaghi-Delfino, Paola Magrone, Jaroslav Marek, Giampiero Melle, Tullia Norando, Laura Tedeschini Lalli, Matteo Torre (together with his students from Liceo Scientifico Statale “L.B. Alberti” at Valenza), Stanislaw Zawislak.

Also for the Mathematics and Art theme, the plenary session of February 6 – chaired by Daniela Velichová – featured the invited lecture Twines, knots, mazes: an encounter with Paola Levi Montalcini across art and mathematics by Andrea Toschi. This lecture presented some insights into the mathematical curves that were used in some of her works by the artist, twin sister of 1986 Nobel Prize winner Rita Levi Montalcini.

Aplimat 2018 Scientific Board:

Jaromír Baštinec, Czech Republic
Jevgenijs Carkovs, Latvia
Manuel A. M. Ferreira, Portugal
Ivan Janiga, Slovak Republic
Marcella G. Lorenzi, Italy
Martin Nehéz, Slovak Republic
Marius Păun, Romania
Laura Tedeschini-Lalli, Italy
Daniela Velichová, Slovak Republic

Webpage of the Aplimat 2018 Conference: evlm.stuba.sk
For the titles of the Mathematics and Art papers download the program in PDF.

Incontri fra arte e matematica ad Aplimat 2018

Qualche foto dalla sezione Mathematics and Art della 17th Conference on Applied Mathematics presso l’Università della Tecnologia di Bratislava

Si è svolta a Bratislava (Slovacchia) dal 6 all’8 Febbraio Aplimat 2018, la XVII Conferenza sulla Matematica applicata organizzata dall’Istituto di Matematica e Fisica della Facoltà di Ingegneria Meccanica presso la Slovak University of Technology in Bratislava. La sezione Mathematics and Art, dedicata alla memoria di Mauro Francaviglia, si è svolta il giorno 7 Febbraio con interventi di Silvia Benvenuti, Federico Brunetti, Alessandra Capanna, Luigi Cocchiarella, Corrado Falcolini, Lucas Haude, Loe Feijs, Gino Iannace, Marcella Giulia Lorenzi, Paola Magnaghi-Delfino, Paola Magrone, Jaroslav Marek, Giampiero Melle, Tullia Norando, Laura Tedeschini Lalli, Matteo Torre (assieme ai suoi studenti del Liceo Scientifico Statale “L.B. Alberti” di Valenza), Stanislaw Zawislak.

Sempre per il tema Arte e Matematica, nella sessione plenaria – svoltasi il 6 Febbraio e presieduta da Daniela Velichová – Andrea Toschi ha tenuto una invited lecture dal titolo Twines, knots, mazes: an encounter with Paola Levi Montalcini across art and mathematics. In questo intervento sono stati illustrati alcuni aspetti legati alle curve matematiche utilizzate nelle opere dell’artista, sorella gemella della vincitrice del premio Nobel 1986 per la medicina Rita Levi Montalcini.

Aplimat 2018 Scientific Board:

Jaromír Baštinec, Czech Republic
Jevgenijs Carkovs, Latvia
Manuel A. M. Ferreira, Portugal
Ivan Janiga, Slovak Republic
Marcella G. Lorenzi, Italy
Martin Nehéz, Slovak Republic
Marius Păun, Romania
Laura Tedeschini-Lalli, Italy
Daniela Velichová, Slovak Republic

Pagina web della Conferenza Aplimat 2018: evlm.stuba.sk
Per i titoli degli interventi su Matematica e Arte guarda il programma in PDF

“L’Humor Bizzarro 2018” – registration info and costs

Registration L'Humor Bizzarro 2018 Early Music Early Dance

International Early Music & Dance Workshop
17th Edition – Rome July28th – August 5th, 2018

Courses, concerts and seminars managed by
Il Teatro della Memoria (artistic direction: Claudia Celi and Andrea Toschi)

16th Century Dances between Italy and Spain: Claudia Celi
17th-18th Century Dances and Contredanses between France and Spain: Ilaria Sainato
19th Century Social Dances: Paolo Di Segni
Baroque Oboe: Angela Paletta
Recorder: Marco Rosa Salva
Renaissance & Baroque Singing: Rosanna Rossoni
Renaissance & Baroque Trombone: Ercole Nisini
Renaissance Lute, Theorbo and Baroque Guitar: Francesco Tomasi
Cembalo Accompaniment: Paolo Tagliapietra

Rhethorical Gesture Seminar: Ilaria Sainato
Qi Gong Seminar: Angela Paletta

Ensemble Music and Dance Accompaniment Practice

General information and fees

Programs in Italian will soon be published on this blog. Feel free to e-mail us for specific information or use the contact form at the end of this page. The final students’ performance will see the participation of music and dance courses together. Students that are already enrolled in one course may also attend individual lessons of another course with a supplementary charge (see below).

Registration & insurance fee
  • with advance payment up to June 30th 60.00 euros
  • with advance payment after June 30th 120.00 euros

Members of specified Schools and Societies with a reduction agreement and students enrolled in more than one course are entitled to a discount of 40.00 euros.

Tuition fees

The basic tuition fee for singing and instrument courses covers individual lessons, collective lessons and the Qi Gong Seminar. The fee for dancing courses covers the collective lessons and the Qi Gong Seminar.

Principal courses:
  • Music courses (singing or instrument, inclusive of ensemble workshop and – for singers – of Rhetorical Gesture): 270.00 euros
  • Dancing courses (12 hours): 140.00 euros
Supplementary courses:
  • Six individual singing or instrument lessons (30 minutes each): 180.00 euros
  • Rhetorical Gesture Seminar: 90.00 euros

Registration and payments

The registration fee plus 50% of all tuition fees must be paid in advance by bank transfer to the account 8660-2799 at Monte dei Paschi di Siena (European IBAN bank code: IT 42 L 01030 03260 000000279928 – BIC: PASCITM1R33 ) in the name of “Il Teatro della Memoria”, or by money order to: Il Teatro della Memoria – c/o Toschi – via Gradoli, 56 – 00189 Roma (Italy). For residents outside the Euro area, payments are accepted through TransferWise or credit card: send us the registration form by e-mail and we’ll send you complete paying instructions. The registration form, together with a copy of the payment, must arrive before June 30th:

  • by mail to: Il Teatro della Memoria – c/o Toschi – via Gradoli, 56 – 00189 Roma (Italy)
  • by fax to the number (+39) 06-33267447
  • by e-mail to: info@teatrodellamemoria.org

The balance must be paid before the beginning of the courses.

Cancellation

The advance payment won’t be refunded in case of cancellation after June 30th. If the cancellation (to be made exclusively through the dedicated page) arrives before June 30th, the amount paid will be refunded with a deduction of 60.00 euros.

Maximum number of students
  • singing or instrument courses: maximum 10 per course
  • dance courses: maximum 16 per course

Students will be enrolled according to the order of arrival of the registration forms. Those that cannot be admitted because the maximum has been reached will be promptly informed, and the amount paid will be refunded, unless they want to enroll in another course. The Direction reserves the right to modify the programs. The courses for which the minimum number of registrations will not be reached will be cancelled, and the amount paid will be refunded.

Check-in and location

The check-in desk will be open on July 28th from 3.30 to 7.00 PM. The courses will be hosted by the Scuola Popolare di Musica di Testaccio at Piazza Giustiniani 4/a (the historical Testaccio slaughterhouse) in a central area well connected by subway (Metro B line – station Piramide), local train (station Roma Ostiense – for timetables see trenitalia.com) tramway or bus (website: atac.roma.it).

Health & emergencies info

Registered students are insured against accidents during lessons with a maximum cover of 50,000.00 euros. Check with your health insurance company or your national health system about coverage in Italian hospitals in case of illness. Most EU member states have arrangements that admit the citizens of one state in the public hospitals of another free of charge. If you have any doubts, contact us and we’ll try to find information on the arrangements with your country and the documents you need. Emergency treatment (“Pronto Soccorso”) at public hospitals is free except for minor illnesses (white triage code) that are subject to a fixed fee (“ticket”) of 25.00 euros. In serious cases don’t hesitate to call the emergency phone number 112.

Special rates at hotels and restaurants

Special rates for our students are available at several restaurants, hotels and Bed&Breakfast. E-mail us for a list.

Contact info

e-mail: info@teatrodellamemoria.org
phone/fax : (+39) 06 3326 7447
mobile:

  • up to July 27 (+39) 328 364 5555
  • July 28-August 5: (+39) 320 055 7319

Fill in the form below if you want more info:

Qualche immagine dalla serata conclusiva de “L’Humor Bizzarro 2017”

Ringraziamo Damiano Zignani per queste belle foto del saggio-spettacolo di musica antica e danza storica

In attesa di L’Humor Bizzarro 2018, con piacere pubblichiamo una scelta di foto dell’edizione 2017 – dedicata agli “English pastimes” – scattate da Damiano Zignani al Teatro Belli di Roma. Altre immagini si possono vedere nel precedente post.

 

“The Pleasure Garden”: immagini di una mattinata in musica

Presso Il Glicine di Montemerano il concerto-aperitivo a cura de Il Teatro della Memoria

 

 

Foto scattate da Marina Toschi

La tradizione dei Pleasure Gardens attivi in Europa fra Settecento e Ottocento è stato il tema del concerto–aperitivo organizzato da Il Teatro della Memoria presso il Bar Il Glicine di Montemerano con Aurora Schiara (flauto), Yvonne Fisher e Teresa Spagnuolo (clarinetti), Andrea Toschi (fagotto).

Pleasure Garden 2017

clicca sull’immagine per altre info sul programma

Humor Bizzarro 2017: i saluti

Anche se qualcuno è già partito il divertimento continua con gli “English Pastimes”

Con qualche scatto dal saggio-spettacolo e dai saluti nella giornata conclusiva de L’Humor Bizzarro 2017  ringraziamo allievi, docenti, artisti ospiti, partner e collaboratori che hanno reso possibile questa bellissima edizione dedicata alla musica e alla danza inglese, in occasione del bicentenario di Jane Austen.

Arrivederci a settembre con le foto del workshop e il video dello spettacolo!

Andrea e Claudia

Per le info aggiornate sulla prossima edizione vai a questo link.

 

 

Per informazioni sul workshop, guarda il precedente post

“The Pleasure Garden – musiche per fiati fra ‘700 e ‘800”

Il 13 agosto al Bar Il Glicine di Montemerano (Grosseto) un concerto-aperitivo a cura de Il Teatro della Memoria

Domenica prossima un’occasione per visitare o tornare a Montemerano – recentemente riconosciuto come uno de “I Borghi più belli d’Italia” – e ascoltare un concerto–aperitivo che riprende la tradizione dei Pleasure Gardens attivi fra Settecento e Ottocento, quali il Vauxhall di Londra, il Prater di Vienna e il Tivoli di Copenhagen. Presso il Bar Il Glicine Il Teatro della Memoria presenterà brani di compositori quali W.A. Mozart, G.F. Händel, J. Haydn, Joh. Schrammel e J. Strauss Sr., eseguiti da un ensemble di strumenti a fiato composto da Aurora Schiara (flauto), Yvonne Fisher e Teresa Spagnuolo (clarinetti), Andrea Toschi (fagotto).

Pleasure Garden 2017
clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Chi viene a Montemerano, oltre a visitare la Chiesa di San Giorgio con affreschi del Quattrocento e la Madonna della Gattaiola, può  fare un bagno nelle vicine Cascate del Mulino o alle Terme di Saturnia.

montemerano cuoreIndicazioni stradali: dalla costa tirrenica si può raggiungere Montemerano passando per Manciano (da Albinia SS74, da Montalto di Castro SP105); dalla Tuscia Viterbese seguire le indicazioni per Valentano-Ischia di Castro-Farnese. Da Grosseto seguire la SS322 per Scansano. Chi viene dall’Amiata può raggiungere Montemerano passando per Saturnia. Da Roma prendere l’Autostrada per Civitavecchia fino al Tarquinia, poi SS1 Aurelia fino a Montalto di Castro e poi SP105. (coordinate 42.621550, 11.491170 – vedi mappa su Google Maps).

13 agosto  2017 ore 10,30 – Bar Il Glicine
piazza Canzanelli 10/a – 
Montemerano (Grosseto)

Info: tel. 328-3645555 – e-mail info@teatrodellamemoria.org

Spettacolo conclusivo della XVI edizione de “L’Humor Bizzarro” al Teatro Belli

Maestri e allievi del workshop internazionale de Il Teatro della Memoria in scena il prossimo Sabato 5 Agosto

Trastevere_-_teatro_Belli
La XVI edizione del Workshop internazionale L’Humor Bizzarro – Intarsi di musica e danza antica si avvia alla conclusione e i numerosi corsisti, giunti da tutto il mondo, sono attualmente impegnati in un intenso lavoro presso la sede della storica Scuola Popolare di Musica di Testaccio sotto la guida di artisti attivi a livello internazionale. Per la danza: Claudia Celi (Danze fra ‘500 e ‘600), Ilaria Sainato (Danze e contraddanze in Inghilterra e Francia tra ‘600 e ’70, Gestualità retorica per i cantanti) e Paolo Di Segni (Danze di società di inizio ‘800); per la musica: Rosanna Rossoni (Canto rinascimentale e barocco), Marco Rosa Salva (Flauto dolce), Angela Paletta (Oboe barocco, Qi Gong), Paolo Tagliapietra (Accompagnatore al cembalo). Al fianco dei maestri, il prezioso lavoro di accompagnamento al canto e alla danza e la partecipazione alla musica d’insieme di Fabrizio Carta (tiorba e chitarra barocca) e di Nazarena Ottaiano (violoncello), che già corsista de L’Humor Bizzarro vi torna in qualità di artista ospite. 

Il tema del workshop di quest’anno è English pastimes, un fil rouge che attraversa le classi di canto, di strumento e di danza con particolare attenzione al periodo Regency, quale omaggio al bicentenario della scrittrice Jane Austen che ricorre quest’anno.

Come sempre nello spettacolo conclusivo i corsisti verranno affiancati dai docenti e dai maestri ospiti, ponendo particolare attenzione al rapporto fra musica e danza (sempre accompagnata dal vivo anche durante le lezioni) . 

Con l’occasione Claudia Celi e Andrea Toschi – direttori artistici de Il Teatro della Memoria – desiderano ringraziare tutti coloro che negli anni a vario titolo hanno dato il loro contributo alla realizzazione delle varie edizioni de L’Humor bizzarro.

Teatro Belli – p.za Sant’Apollonia 11 – Roma (rione Trastevere)
5 agosto 2017 – ore 18,30 – Ingresso libero
È necessaria la prenotazione al n.  320-0557319 entro le ore 12 del 5 agosto
e-mail:
info@teatrodellamemoria.org

Il Teatro Belli è, fra quelli attualmente attivi, uno dei più antichi teatri di Roma, noto anche per aver ospitato un discorso politico di Garibaldi agli elettori romani. Per una breve storia di questo spazio è possibile leggere la scheda sul sito del teatro.

 

locandina Saggio 2017

clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Festa per l’intitolazione della scuola “Emma Castelnuovo”

L’Istituto Comprensivo di Roma Est onora la docente che ha rivoluzionato l’insegnamento della Matematica

Lo scorso 1 Giugno 2017, nella sede dell’Istituto Comprensivo di Roma  precedentemente intitolato “Ponte di Nona Vecchio-Lunghezza” e ubicato nella periferia Est della Capitale, si è svolta la cerimonia di intitolazione della scuola a Emma Castelnuovo (1913-2014). A questa insigne personalità del mondo della matematica e della scuola si deve un radicale ripensamento del metodo per l’insegnamento della Matematica nella scuola, con profonde influenze sia in Italia che all’estero.

Introdotto dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Rosaria Autiero e condotto da Carla Degli Esposti, l’evento ha visto la partecipazione di diverse generazioni di allievi della Castelnuovo. Emozionante l’intervento di Gino Fiorentino, uno dei primi che studiarono con lei nella Scuola Ebraica in cui insegnò fra il 1938 e il 1943 in seguito alle leggi razziali del regime fascista che l’avevano esclusa dalla cattedra vinta nella Scuola Media Statale.

Successivamente Lamberto Petrecca ha parlato dell’Esposizione di Matematica realizzata dagli studenti della Scuola Media “T. Tasso” sotto la guida della docente nel 1974. Andrea Toschi (Licenza Media 1964) ha eseguito, assieme a Yvonne Fisher, una composizione di Gioseffo Zarlino, il grande teorico che nel Cinquecento scrisse fondamentali opere sui rapporti che legano matematica e musica.

Sentita anche la partecipazione dei docenti dell’Istituto Comprensivo: il Prof. Errico De Fabritiis ha presentato la sua Sonatina per Emma per saxofono, basata sulle cifre del numero pi greco. Il Maestro Nicolò Piazza ha poi proiettato una presentazione da lui realizzata in powerpoint sulla vita di Emma Castelnuovo. La prof.ssa Daniela Bosco ha infine illustrato il Concorso letterario da lei ideato per la formulazione di un “giuramento alla scuola” in italiano medievale, leggendo gli scritti degli studenti premiati. Ha portato il suo saluto anche Roberto Romanella, Presidente del Municipio Roma VI.