“The Pleasure Garden – musiche per fiati fra ‘700 e ‘800”

Il 13 agosto al Bar Il Glicine di Montemerano (Grosseto) un concerto-aperitivo a cura de Il Teatro della Memoria

Domenica prossima un’occasione per visitare o tornare a Montemerano – recentemente riconosciuto come uno de “I Borghi più belli d’Italia” – e ascoltare un concerto–aperitivo che riprende la tradizione dei Pleasure Gardens attivi fra Settecento e Ottocento, quali il Vauxhall di Londra, il Prater di Vienna e il Tivoli di Copenhagen. Presso il Bar Il Glicine Il Teatro della Memoria presenterà brani di compositori quali W.A. Mozart, G.F. Händel, J. Haydn, Joh. Schrammel e J. Strauss Sr., eseguiti da un ensemble di strumenti a fiato composto da Aurora Schiara (flauto), Yvonne Fisher e Teresa Spagnuolo (clarinetti), Andrea Toschi (fagotto).

Pleasure Garden 2017
clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Chi viene a Montemerano, oltre a visitare la Chiesa di San Giorgio con affreschi del Quattrocento e la Madonna della Gattaiola, può  fare un bagno nelle vicine Cascate del Mulino o alle Terme di Saturnia.

montemerano cuoreIndicazioni stradali: dalla costa tirrenica si può raggiungere Montemerano passando per Manciano (da Albinia SS74, da Montalto di Castro SP105); dalla Tuscia Viterbese seguire le indicazioni per Valentano-Ischia di Castro-Farnese. Da Grosseto seguire la SS322 per Scansano. Chi viene dall’Amiata può raggiungere Montemerano passando per Saturnia. Da Roma prendere l’Autostrada per Civitavecchia fino al Tarquinia, poi SS1 Aurelia fino a Montalto di Castro e poi SP105. (coordinate 42.621550, 11.491170 – vedi mappa su Google Maps).

13 agosto  2017 ore 10,30 – Bar Il Glicine
piazza Canzanelli 10/a – 
Montemerano (Grosseto)

Info: tel. 328-3645555 – e-mail info@teatrodellamemoria.org

“Su l’ali del destrier, verso la Luna” – le foto

Le immagini della serata con Il Teatro della Memoria all’Osservatorio Astronomico di Teramo per i 500 anni dell’Orlando furioso  

Nell’ambito delle manifestazioni estive 2016, l’Osservatorio Astronomico di Teramo diretto dal Prof. Roberto Buonanno ha messo in scena, in collaborazione con Il Teatro della Memoria, la performance Su l’ali del destrier verso la Luna, un viaggio fantastico attraverso i quattro elementi della cosmologia aristotelica fino al Mondo della Luna, seguendo il percorso di Astolfo alla ricerca del senno di Orlando.

Credits

  • Ideazione e coordinamento: Claudia Celi e Andrea Toschi
  • Adattamento e regia dei testi di Ariosto a cura di: Marco Paciotti e Lorenzo Pasquali – ONDADURTO TEATRO
  • Interpreti: Francesco Bocchi, Simona Buompadre, Fiorella Cardinale Ciccotti, Claudia Celi, Maria Costantini, Paolo Di Segni
  • Musiche dal vivo eseguite da: Serena Bellini (flauto dolce, cornetto), Angela Paletta (bombarda), Rosanna Rossoni (canto), Francesco Tomasi (liuto, chitarra rinascimentale), Andrea Toschi (fagotto corista, flauto dolce)
  • Elementi scenografici a cura di: IN SITU
  • Fornitura mantelli: Settima Diminuita
  • Servizio fotografico: Marco Mancini

clicca sull’immagine per scaricare la locandina

A Collurania “Su l’ali del destrier, verso la Luna”

All’Osservatorio Astronomico di Teramo serata con Il Teatro della Memoria per i 500 anni dell’Orlando furioso

clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Nell’ambito delle manifestazioni estive 2016, l’Osservatorio Astronomico di Teramo diretto dal Prof. Roberto Buonanno, in collaborazione con Il Teatro della Memoria, mette in scena Su l’ali del destrier verso la Luna, viaggio fantastico attraverso i quattro elementi della cosmologia aristotelica fino al Mondo della Luna, seguendo il percorso di Astolfo alla ricerca del senno di Orlando.

Su l'ali del destrier verso la Luna

Canti, musiche e danze del tempo dell’Ariosto e installazioni multimediali scandiscono le varie stazioni ove vengono evocati personaggi e situazioni dall’Orlando Furioso e dalla corte di Isabella d’Este.

L’appuntamento è per venerdì 22 Luglio a partire dalle ore 21:00 (primo turno ore 21:00, secondo turno ore 22:00). Lo spettacolo si svolge all’aperto in forma itinerante.

Credits

  • Ideazione e coordinamento: Claudia Celi e Andrea Toschi
  • Adattamento e regia dei testi di Ariosto a cura di: Marco Paciotti e Lorenzo Pasquali – ONDADURTO TEATRO
  • Interpreti: Francesco Bocchi, Simona Buompadre, Fiorella Cardinale Ciccotti, Claudia Celi, Maria Costantini, Paolo Di Segni
  • Musiche dal vivo eseguite da: Serena Bellini (flauto dolce, cornetto), Angela Paletta (bombarda), Rosanna Rossoni (canto), Francesco Tomasi (liuto, chitarra rinascimentale), Andrea Toschi (fagotto corista, flauto dolce)
  • Elementi scenografici a cura di: IN SITU
  • Fornitura mantelli: Settima Diminuita
  • Foto di scena: Daria Addabbo
Su l'ali del destrier verso la Luna

Location: Osservatorio Astronomico Collurania – via Mentore Maggini – Teramo
Istruzioni per arrivare a 
questo link

Per poter assistere allo spettacolo, che è gratuito, è obbligatorio prenotarsi chiamando telefonicamente il numero 0861 439711.

Aperitivo musicale al Café Concert: le foto

La Belle Époque in musica al Bar Il Glicine di Montemerano con la Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria

Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria:
Yvonne Fisher clarinetto; Angela Paletta oboe; Paolo Tagliapietra pianoforte; Andrea Toschi fagotto e direzione.
Con la partecipazione di: Sabina Angelucci flauto dolce

Clicca sull’immagine per le info sul programma

Musiche fra fine ‘800 e primo ‘900 a Montemerano

Il 9 agosto una mattina in musica con la Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria

clicca per scaricare la locandina

Domenica prossima un’occasione per visitare o tornare a Montemerano – appena riconosciuto come uno de “I Borghi più belli d’Italia” – con un aperitivo in musica che riprende la tradizione del Café Concert tipico della Belle Époque. Presso il Bar Il Glicine, Il Teatro della Memoria presenta brani da operette e musiche per danza di compositori francesi, inglesi e statunitensi quali Jacques Offenbach, Émile Waldteufel, Albert William Ketèlbey, Sydney Baynes, Stephen Foster, John Philip Sousa e Scott Joplin. La Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria, una formazione a organico variabile diretta da Andrea Toschi e specializzata nei repertori fra Ottocento e primo Novecento, questa volta vedrà impegnati Yvonne Fisher (clarinetto), Angela Paletta (oboe), Paolo Tagliapietra (pianoforte), Andrea Toschi (fagotto e direzione).

Chi viene a Montemerano, oltre a visitare la Chiesa di San Giorgio con affreschi del Quattrocento e la Madonna della Gattaiola, può  fare un bagno nelle vicine Cascate del Mulino o alle Terme di Saturnia.

montemerano cuoreIndicazioni stradali: dalla costa tirrenica si può raggiungere Montemerano passando per Manciano (da Albinia SS74, da Montalto di Castro SP105); dalla Tuscia Viterbese seguire le indicazioni per Valentano-Ischia di Castro-Farnese. Da Grosseto seguire la SS322 per Scansano. Chi viene dall’Amiata può raggiungere Montemerano passando per Saturnia. Da Roma prendere l’Autostrada per Civitavecchia, poi SS1 Aurelia fino a Montalto e poi SP105. (coordinate 42.621550, 11.491170 – vedi mappa su Google Maps).

9 agosto  2015 ore 10,30 – Bar Il Glicine
piazza Canzanelli 10/a – 
Montemerano (Grosseto)

Info: tel. 328-3645555 – e-mail info@teatrodellamemoria.org

Il racconto per immagini di un viaggio astrale

Le foto di Notturno Kircheriano all’Osservatorio Astronomico di Teramo

Servizio fotografico di Marco Mancini

La notte fra il 20 e il 21 giugno l’Osservatorio Astronomico Collurania ha presentato Notturno Kircheriano, drammatizzazione realizzata dalla compagnia Il Teatro della Memoria del racconto Itinerarium Estaticum del Gesuita Athanasius Kircher: un viaggio all’esplorazione dell’Universo conosciuto nel XVII secolo, dalla Luna al Cielo delle Stelle Fisse passando per i pianeti, sotto la guida di un angelo.

Preceduto dall’illustrazione della figura di Kircher da parte del Direttore dell’Osservatorio Prof. Roberto Buonanno, Il viaggio immaginato da Kircher è stato rappresentato in forma itinerante negli spazi dell’Osservatorio di Teramo, con l’accompagnamento di musiche dell’epoca, fondendo insieme recitazione, brani danzati e scene della commedia dell’arte. L’iniziativa si è svolta nell’ambito della manifestazione nazionale “Occhi su Saturno”, il cui scopo è quello di far conoscere e celebrare il pianeta più bello del sistema solare.

Credits

Ideazione e coordinamento: Claudia Celi e Andrea Toschi
Attori: Marco Paciotti, Lorenzo Pasquali
Danzatori: Claudia Celi, Paolo Di Segni, Maria Cristina Esposito, Daniel Lapenna, Silvia Pinna
Musicisti: Serena Bellini (flauto dolce, cornetto), Nando Citarella (voce, chitarra battente), Mauro Morini (trombone) Federico Occhiodoro (percussioni), Angela Paletta (bombarda), Andrea Toschi (fagotto corista, flauto dolce)
Guida sensoriale: Maria Costantini
Elementi scenografici e oggetti di scena: Umberto Giovannini
Istallazione audiovisiva: sonoro a cura di Giovanna Natalini; montaggio immagini a cura di Giangiacomo De Stefano e Massimiliano Valli

Un viaggio astrale per la Notte di Mezza Estate

Sabato prossimo Notturno Kircheriano all’Osservatorio Astronomico di Teramo

OACTe

La notte fra il 20 e il 21 giugno, solstizio d’Estate, l’Osservatorio Astronomico Collurania presenterà Notturno Kircheriano, drammatizzazione realizzata dalla compagnia Il Teatro della Memoria dell’Itinerarium Estaticum del Gesuita Athanasius Kircher: un viaggio all’esplorazione dell’Universo conosciuto nel XVII secolo, dalla Luna al Cielo delle Stelle Fisse passando per i pianeti, sotto la guida di un angelo.

Il viaggio culturale di Kircher verra’ rappresentato in forma itinerante negli spazi dell’Osservatorio di Teramo, con l’accompagnamento di musiche dell’epoca, fondendo insieme recitazione, brani danzati e scene della commedia dell’arte.

A conclusione di ciascuna rappresentazione, i partecipanti potranno osservare Saturno con i telescopi messi a disposizione dall’INAF-Osservatorio Astronomico di Teramo diretto dal Prof. Roberto Buonanno. Tale iniziativa si colloca nell’ambito della manifestazione nazionale “Occhi su Saturno”, il cui scopo è quello di far conoscere e celebrare il pianeta più bello del sistema solare.

L’appuntamento è per sabato 20 giugno, a partire dalle ore 21:00 (primo turno ore 21:00, secondo turno ore 22:00). Lo spettacolo si svolge all’aperto, è itinerante e non sono previsti posti a sedere.

Per poter partecipare allo spettacolo, che è gratuito, è obbligatorio prenotarsi chiamando telefonicamente il numero 0861 439711.

Credits

Ideazione e coordinamento: Claudia Celi e Andrea Toschi
Attori: Marco Paciotti, Lorenzo Pasquali
Danzatori: Claudia Celi, Paolo Di Segni, Maria Cristina Esposito, Daniel Lapenna, Silvia Pinna
Musicisti: Serena Bellini (flauto dolce, cornetto), Nando Citarella (voce, chitarra battente), Mauro Morini (trombone) Federico Occhiodoro (percussioni), Angela Paletta (bombarda), Andrea Toschi (fagotto corista, flauto dolce)
Guida sensoriale: Maria Costantini
Elementi scenografici e oggetti di scena: Umberto Giovannini
Istallazione audiovisiva: sonoro a cura di Giovanna Natalini; montaggio immagini a cura di Giangiacomo De Stefano e Massimiliano Valli

Osservatorio Astronomico Collurania
via Mentore Maggini – Teramo –
 
Istruzioni per arrivare