Al Teatro di Villa Torlonia “Il Ritorno di Ulisse in patria”

Il capolavoro di Monteverdi prodotto da Reate Festival in collaborazione con Accademia Filarmonica Romana, Teatro di Roma e Teatro dell’Opera di Roma

Teatro di Villa Torlonia Accademia Filarmonica Reate Festival

Riportiamo il comunicato stampa diffuso dall’Accademia Filarmonica:

TEATRO DI VILLA TORLONIA

Venerdì 5 e sabato 6 ottobre ore 20 | domenica 7 ottobre ore 18

REATE FESTIVAL X EDIZIONE

IL RITORNO DI ULISSE IN PATRIA
Tragedia  di lieto fine in un prologo e cinque atti

Una produzione REATE FESTIVAL in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, Il Teatro di Roma e il Teatro dell’Opera di Roma.

Musica di Claudio Monteverdi
Libretto di Giacomo Badoaro

Alessandro Quarta direttore
Cesare Scarton  regia
Reate Festival Baroque Ensemble

Il ritorno di Ulisse in patria è forse l’opera più meditativa e introspettiva di Monteverdi, che raggiunge vertici assoluti nell’invenzione musicale e nella penetrazione psicologica dei personaggi, tutti raffigurati con la consueta affascinante verità d’accenti del teatro monteverdiano.

L’opera al suo apparire riscosse un grandissimo successo al punto che essa venne riproposta a Venezia l’anno successivo, fatto molto insolito per l’epoca, data la tendenziale ostilità da parte del pubblico locale nei confronti di opere già ascoltate in precedenza.

Mai eseguita a Roma, né in tempi antichi né in riproposte moderne, una sua rappresentazione in questa città costituisce una prima assoluta, conferendo un valore particolare alla proposta.

Questa prima ripresa romana verrà realizzata dal Reate Festival in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, il Teatro di Roma e il Teatro dell’Opera nel mese di ottobre 2018 a Roma presso il Teatro di Villa Torlonia e a Rieti presso il Teatro Flavio Vespasiano.

INTERPRETI E PERSONAGGI:

L’umana fragilità: Enrico Torre
Il tempo: Piero Facci
La fortuna: Vittoria Giacobazzi
Amore: Sabrina Cortese
Giove: Gianluca Bocchino
Nettuno: Piero Facci
Minerva: Sabrina Cortese
Giunone:  Vittoria Giacobazzi
Ulisse: Mauro Borgioni
Penelope, sposa di Ulisse: Lucia Napoli
Telemaco, figlio di Ulisse: Roberto Manuel Zangari
Eumete, pastore di Ulisse: Andrés Montillo Acurero
Ericlea, nutrice di Ulisse: Tonia Lucariello
Melanto al seguito di Penelope: Michela Guarrera
Eurimaco, amante di Melanto: Antonio Sapio
Iro, parassita dei proci: Alessio Tosi
Antinoo, uno dei proci, amatore di Penelope: Giacomo Nanni
Pisandro, uno dei proci, amatore di Penelope: Enrico Torre
Anfinomo, uno dei proci, amatore di Penelope:  Luca Cervoni

Ingresso € 20, posto unico
PER INFO E PRENOTAZIONI : 06 3201752 – promozione@filarmonicaromana.org

I biglietti per il 7 ottobre ore 18.00 sono in vendita sul sito www.filarmonicaromana.org e presso il botteghino del Teatro Olimpico (tutti i giorni ore 10:00 – 19:00)

Ufficio Promozione
Accademia Filarmonica Romana
Tel 06 32.01.752 Fax 06 3210410
promozione@filarmonicaromana.org
www.filarmonicaromana.org

 

Festa-Concerto per i 40 anni del C.I.M.A.

40° Coro Polifonico del CIMA

Riportiamo il comunicato diffuso dal Coro Polifonico del CIMA “Piero Leone”:
Quarantennale del Coro Polifonico del CIMA

Questo gruppo è rivolto a tutti coloro che a vario titolo hanno partecipato a questo bellissimo viaggio nella musica antica che, nonostante le difficoltà in cui ha sempre vissuto la cultura in questo paese, festeggerà nel prossimo autunno i 40 anni di attività.

L’idea è di invitare musicisti, cantanti, coristi passati, presenti e futuri, fedele pubblico e simpatizzanti, ad una “Festa concerto” domenica 7 ottobre 2018 nella nostra prestigiosa e oramai storica sede della Chiesa Valdese di Piazza Cavour a Roma.

Il programma di massima prevede l’esecuzione di brani dal Messiah di Haendel (che verranno resi noti quanto prima)e un brano sinfonico corale che verrà svelato solo alla prima prova che sarà la domenica stessa dalle 14,00 alle 16,30 per i coristi, e dalle 17,00 alle 19,00 si aggiungeranno strumentisti e solisti. Il concerto inizierà alle 19,30 e terminerà intorno alle 21,30 sugellando la fine dei festeggiamenti per questi primi 40 anni di attività.

E’ necessario confermate la vostra partecipazione entro il 17 settembre alla mail dell’evento: quarantennalecima@libero.it specificando voce o strumento. (accordatura 415). Potete usare lo stesso indirizzo per ulteriori chiarimenti o informazioni a Rossana Figoli, che ci affiancherà nel coordinamento dell’evento.
Abbiamo anche aperto una pagina su FB “Quarantennale Coro Polifonico C.I.M.A.” dove potrete visionare immagini sulla nostra storia (che potrete inserire voi stessi).

Vi aspettiamo numerosi anche perché vista la veneranda età di chi scrive dubito che potremmo festeggiare i prossimi 40 anni…ma non si sa mai, si dice che la musica mantiene giovani!!!

Sergio Siminovich & Pier Carlo Zanco

Domenica 7 Ottobre 2018 – ore 19,30 – ingresso libero
Chiesa Valdese – P.za Cavour – Roma
infotel: 335-6521692 / 338-9808153

A Latina, Sermoneta e Roma “Early Music Festival 2018”

Al via la sesta edizione del festival organizzato dal Dipartimento di Musica antica del Conservatorio di Latina

Latina early music Festival

Per il PDF con la locandina clicca sull’immagine

Giunto alla sua sesta edizione, lo Early Music  Festival promosso dal Dipartimento di Musica antica del Conservatorio di Latina presenterà dal 28 Settembre al 25 Novembre prossimi sette appuntamenti con la partecipazione di artisti internazionali, allievi, docenti ed ex allievi.

Riportiamo qui di seguito il programma dettagliato:

Early Music Festival 2018

VI edizione – 28 settembre – 25 novembre 2018
MIUR – AFAM – Istituto Superiore di Studi Musicali
Conservatorio Statale di Musica «O. Respighi» di Latina

con il patrocinio del Comune di Sermoneta
28 settembre
Le sonate per violino solo di J. S. Bach

Christoph Timpe, violino
Chiesa di San Michele Arcangelo, Sermoneta – ore 20,30

12 ottobre
Se l’Aura spira….

musiche di Frescobaldi, Monteverdi, Caccini, Castello, De Selma y Salaverde
Ensemble Barocco del Conservatorio «O. Respighi»
Giorgio Spolverini, clavicembalo e maestro di concerto
Chiesa di San Michele Arcangelo, Sermoneta – ore 20,30

18 ottobre
Masterclass tenuta dalla violoncellista Elinor Frey

aula 16 del conservatorio «O. Respighi» (sede centrale) – orario 11 – 17

18 ottobre
Il violoncello secondo Dall’Abaco

Elinor Frey, violoncello
Chiesa di San Michele Arcangelo, Sermoneta – ore 20,30

27 ottobre
La notte del gran ballo, sonate e danze del ‘600 italiano

Ensemble Amarillide, allievi ed ex allievi del conservatorio «O. Respighi»
Chiesa di San Michele Arcangelo, Sermoneta – ore 20,30

19 novembre
Il segreto di Cacasenno, ovvero l’arte della tastiera secondo Adriano Banchieri

lezione-concerto a cura di Edoardo Bellotti
Auditorium del conservatorio «O. Respighi» – ore 18,30

24 e 25 novembre (replica)
Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi

Paolo Capirci, direttore
Basilica San Giorgio al Velabro, Roma – ore 20,30

per info e contatti: via Ezio 32, Latina – Tel. +39 0773664173
pagina web 
www.conslatina.it

 

Meraviglie del barocco a “Purtimiro 2018”

Molte novità per la terza edizione del festival a Lugo di Romagna

Lugo Purtimiro

Giunto alla terza edizione, il Festival Purtimiro presenta quest’anno ben diciotto appuntamenti dedicati alla musica del barocco programmati fra il 27 Settembre e il 14 Ottobre (vedi tutti i dettagli a questo link). I generi proposti spaziano dalle Ouvertures per orchestra di Bach a capolavori dell’opera italiana – quali Arminio di Bononcini e Ester di Stradella – e alle cantate e serenate dei più grandi maestri dell’epoca. Ampio spazio è riservato alla musica strumentale da camera, con tre concerti dedicati ad un particolare repertorio – quello per due strumenti uguali che godette di un certo successo editoriale durante il Settecento – con programmi di volta in volta eseguiti da due violini, due violoncelli e due arpe.

Impossibile nominare qui tutti i solisti che interverranno in questa autentica festa del barocco. Per i complessi impegnati in questa edizione – oltre a Concerto Italiano, l’ensemble residente del Festival diretto da Rinaldo Alessandrini – in cartellone appaiono Atalanta fugiens diretto da Vanni Moretto, Alea Ensemble, Ensemble Zefiro diretto da Alfredo Bernardini, Arsenale Sonoro, Il Sogno Barocco diretto da Paolo Perrone, Cappella Augustana, Imaginarium Ensemble diretto da Enrico Onofri.

Teatro Rossini – Piazzale Cavour, 17 – Lugo (RA) – Tel. 0545.38542
Contatti: info@purtimiro.it – pagina web – pagina Facebook

In occasione degli spettacoli del Festival Purtimiro saranno disponibili biglietti scontati del 15% per gli iscritti a questo Blog o alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino compila il form qui sotto e invialo.

Bando per un docente di Oboe barocco a Graz

UniGraz docente di oboe barocco

La Universität für Musik und darstellende Kunst Graz (Institut für Alte Musik und Aufführungspraxis) ha annunciato la procedura per la selezione di un docente di Oboe barocco, con inizio del servizio a partire dal semestre invernale dell’anno accademico 2019/20. Il contratto offerto è a tempo parziale (50%) e prevede uno stipendio lordo base di € 2502,55 (per 14 mensilità) con possibilità di contrattare aumenti. I requisiti essenziali indicati nel bando sono:

  • Titolo di studio di livello universitario o formazione equivalente.
  • Massima qualificazione artistica per la disciplina con specifica.
  • Elevata carriera artistica internazionale.
  • Eminente capacità pedagogica e didattica nel campo delle tecniche esecutive storiche così come nell’impartire le più aggiornate conoscenze relative all’esecuzione storicamente informata.
  • Capacità e disponibilità ad assumere incarichi di direzione artistica.
  • Distponibilità a prendere parte attivamente allo sviluppo della cultura didattica e alla vita artistica e scientifica dell’Università così come alla realizzazione dell’autogoverno nella Kunstuniversität Graz.
  • Competenza di genere [N.d.R.: la capacità di riconoscere le prospettive di genere nel proprio lavoro e di concentrarsi su di esse con l’obiettivo dell’uguaglianza rispetto al genere].

In caso di parità di qualifiche, sarà data preferenza alle candidate donne. Analoga preferenza è prevista per i candidati con esigenze speciali. [N.d.R.: con questo termine vengono indicate le persone le cui condizioni fisiche, psichiche o, più in generale, di salute richiedano assistenza per aspetti quali il supporto, l’accoglienza e l’accessibilità ai locali].

Il termine di scadenza per la domanda è il 13 settembre 2018. Il bando completo con le informazioni su come proporsi in qualità di docente di oboe barocco è disponibile a questo link.
Pagina web Institut für Alte Musik und Aufführungspraxis: www.kug.ac.at

 

“Aria di Spagna” – Un saluto e un ringraziamento

¡Hola! Con i ventagli dell’Aria di Spagna i docenti de “L’Humor Bizzarro 2018” vi augurano una buona estate

Il Teatro della Memoria ringrazia la Regione Lazio patrocinatrice dello spettacolo finale, la Scuola Popolare di Musica di Testaccio, il Teatro Lo Spazio e tutti coloro che in vari modi hanno collaborato alla buona riuscita del workshop. Un ringraziamento particolare va ai docenti, ai corsisti e agli artisti ospiti che hanno dato vita a questa bellissima XVII edizione dedicata alle musiche e alle danze della cultura iberica o da essa influenzate. Un grazie infine al numeroso pubblico venuto ad applaudire lo spettacolo conclusivo.
Aria di Spagna Humor Bizzarro 2018

Lo Staff di “L’Humor Bizzarro 2018” con l’abanico negro, gadget del workshop

Per info sull’evento vedi il precedente post.

Torna il corso estivo SMAV a Palazzo Grimani

Dal 6 all’8 Settembre la III edizione del corso di musica barocca organizzato dalla Scuola di Musica Antica di Venezia

SMAV corsoestivo Palazzo Grimani

Con piacere diffondiamo il comunicato dei nostri amici della SMAV – Scuola di Musica Antica di Venezia.
La Scuola di Musica Antica di Venezia organizza la III edizione del corso estivo di musica barocca, presso Palazzo Grimani, Venezia, dal 6 all’8 settembre 2018.

Gli insegnanti dei corsi sono:

  • Giulia Semenzato – canto
  • Nicola Lamon – clavicembalo e organo
  • Zoya Karapetyan – laboratorio madrigalistico
  • Simone Amelli – tromba e tromba barocca
  • Ilaria Sainato – danza rinascimentale e barocca
  • Marco Rosa Salva – flauto dolce

Musica d’insieme e da camera a cura di tutti gli insegnanti.

Sabato 8 settembre, al termine delle lezioni, ci sarà il concerto finale dei corsisti.

Per informazioni e domande di iscrizione:
info@smavenezia.com
tel.: 320-7232837 – 041-5231461

Al Teatro Lo Spazio spettacolo conclusivo di “L’Humor Bizzarro 2018”

Maestri e allievi del workshop internazionale de Il Teatro della Memoria in scena il prossimo sabato 4 Agosto

Teatro Lo Spazio Humor Bizzarro

clicca per scaricare la locandina in PDF

Si avvia alla conclusione la XVII edizione del Workshop internazionale L’Humor Bizzarro – Intarsi di musica e danza antica e i numerosi corsisti impegnati in un intenso lavoro presso la sede della storica Scuola Popolare di Musica di Testaccio sotto la guida di artisti attivi a livello internazionale. Per la danza: Claudia Celi (Danze del XVI-XVII secolo fra Italia e Spagna), Ilaria Sainato (Danze del XVII-XVIII secolo tra Francia e Spagna, Gestualità retorica per i cantanti) e Paolo Di Segni (Danze di Società del XIX secolo); per la musica: Rosanna Rossoni (Canto rinascimentale e barocco), Marco Rosa Salva (Flauto dolce), Angela Paletta (Oboe barocco, Qi Gong), Francesco Tomasi (Liuto rinascimentale, Tiorba e Chitarra Barocca), Ercole Nisini (Trombone rinascimentale e barocco),  Paolo Tagliapietra (Accompagnatore al cembalo). Oltre alle lezioni individuali, i corsisti partecipano al fianco dei maestri al prezioso lavoro di accompagnamento al canto e alla danza e ai laboratori di musica d’insieme.

Lo spettacolo conclusivo del workshop di quest’anno è intitolato Un’Aria di Spagna ed è dedicato a  colori, suoni, danze della cultura iberica o da essa influenzati. Come sempre nello spettacolo conclusivo i corsisti verranno affiancati dai docenti e dai maestri ospiti, ponendo particolare attenzione al rapporto fra musica e danza (sempre accompagnata dal vivo anche durante le lezioni). Alla manifestazione è stato concesso il patrocinio gratuito  da parte del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Con l’occasione Claudia Celi e Andrea Toschi – direttori artistici de Il Teatro della Memoria – desiderano ringraziare tutti coloro che negli anni a vario titolo hanno dato il loro contributo alla realizzazione delle varie edizioni de L’Humor bizzarro.

Teatro Lo Spazio – via Locri 42/44 – Roma (zona San Giovanni)
Sabato 4 agosto 2018 – ore 18,15 – Ingresso libero
È necessaria la prenotazione al n.  320-0557319 entro le ore 12 del 4 agosto
e-mail:
info@teatrodellamemoria.org

Al Ponchielli di Cremona “La patienza di Socrate con due mogli”

A conclusione del Monteverdi Festival 2018 va in scena lo «Scherzo drammatico per musica» composto da Antonio Draghi nel 1680

Riportiamo il comunicato del Teatro Ponchielli di Cremona:

Monteverdi Teatro Ponchielli

Festival Claudio Monteverdi

LA PATIENZA DI SOCRATE CON DUE MOGLI

di Antonio Draghi

YOUNG BAROCCO

Studenti, docenti, operatori culturali uniscono le forze per allestire uno ‘scherzo drammatico per musica’ che Antonio Draghi, Kapellmeister alla corte asburgica, scrisse per Vienna, in occasione del suo trasferimento a Praga per sfuggire alla peste intorno al 1679/1680. Regia e coreografia sono affidate alla musicologa e danzatrice barocca Ilaria Sainato, la concertazione e direzione all’eclettico Roberto Perata che guiderà l’Orchestra barocca del Conservatorio di Mantova. Un progetto fatto dai giovani professionisti di domani per celebrare la Festa della Musica.

Cantanti
Allievi del Conservatorio di Musica “L. Campiani”, Mantova

Corpo di ballo
Studenti del Dipartimento di Musicologia, Cremona (Seminario di danze storiche)

Orchestra
Orchestra Barocca del Conservatorio “L. Campiani”, Mantova

Ilaria Sainato, regia e coreografia
Roberto Perata, direttore

Sfoglia il programma di sala

Location: Palcoscenico del Teatro

Date evento:
giovedì 21 giugno 2018 ore 21:00
venerdì 22 giugno 2018 ore 21:00

Posto unico numerato € 10,00
biglietto studenti € 8,00
Biglietti in vendita presso la biglietteria del Teatro.

Contatti
Informazioni e prenotazioni telefoniche ai numeri:
0372.022.001 e 0372.022.002.

Mail (per informazioni non per prenotazioni):
biglietteria@teatroponchielli.it

Le foto di “Sulla rotta di Cristoforo Colombo”

Presso la Chiesa del Collegio dei Padri Verbiti Florilegium Musicae in un programma di musiche fra Spagna e America latina nell’epoca coloniale

 

Foto scattate da Claudia Celi

Lo scorso giovedì 31 maggio 2018 presso la Chiesa del Collegio dei Padri Verbiti l’ensemble Florilegium Musicae diretto da Remo Guerrini ha presentato Sulla rotta di Cristoforo Colombo. Il viaggio della musica dalla Spagna in America Latina al tempo della colonizzazione. In programma musiche composte da Mateo Flecha el viejo, Juan Vasquez, Antonio de Cabezon, Pedro de Christo, Ignazio Quispe, Gapar Fernandez, Juan da Arauo, Juan Guitierrez de Padilla, affiancate da composizioni anonime e dal Codex Trujillo. Il concerto è stato arricchito da una introduzione del Prof. Dr. Luis Martínez Ferrer, Ordinario di Storia della Chiesa Moderna e Contemporanea presso la Pontificia Università della Santa Croce.

Solisti di canto: Sarah D’Angelo, Rosanna Rossoni, Edoardo Boccoli, Federico Fioretti.

Strumentisti: Sabine Cassola, Stefania Grillo, Celestino Dionisi, Paola Giuffrè, Maurizio Scavone, Giuliano Bonelli, Silvia Trovatelli, Remo Guerrini, Eric Cassola.

Gruppo vocale Florilegium Musicae
Soprani: Maria Grazia Santi, Cristina Rovere, Evelyn Girardi, Federica Picotti, Giulia Mariti; Alti: Francesca Giancotti, Giulia Manili, Elisabeth Huber, Maria Tempio; Tenori: Danilo Vitali, Fabrizio Grosso, Sefano Ricco, Claudio Ferrara; Bassi: Stefano Canitano, Fabio Felici.

Direzione e concertazione: Remo Guerrini.