Serate di musica antica a Castel Sant’Angelo

Per il progetto ART-city, la sezione Arte, musica e spettacoli a Castel Sant’Angelo presenta sette concerti dedicati al repertorio barocco e classico eseguito con strumenti storici

ART-city

clicca per il programma completo del progetto ART-city

Nel quadro del grande progetto ART-city promosso dal Polo Museale del Lazio (Direttrice: Edith Gabrielli), Castel Sant’Angelo con vari dei suoi spazi sarà la sede di una serie di appuntamenti di particolare interesse per gli appassionati dell’esecuzione storicamente informata della musica barocca e classica. Curata da Cristina Farnetti, la rassegna vedrà la partecipazione di noti ensemble ed artisti. Questo è il programma annunciato:

  • 28 Giugno, ore 21.00 – Europa Galante, Vivica GenauxA. Vivaldi, Arie d’opera e Concerti
  • 29 Giugno, ore 21.00 – Fabio Biondi, Paola PoncetLa storia del violino in Italia (1700-1750)
  • 6 Luglio, ore 21.00 – Paolo Pandolfo EnsembleParis 1689. Rivoluzionari alla corte del Re Sole
  • 14 Luglio, ore 21.00 – Cappella Neapolitana diretta da Antonio Florio, Pino De VittorioNapoli! L’età d’oro della commedia per musica napoletana
  • 23 Luglio, ore 18.30 – Quartetto BernardiniMozart incontra Bach
  • 27 Luglio, ore 21.00 – Rinaldo AlessandriniBach
  • 3 Agosto, ore 21.00 – Ensemble DialoghiMozart e Beethoven. I quintetti per fiati e fortepiano
  • 13 Settembre, ore 18.30 – Maurizio Croci, Evangelina MascardiLe muse di Vulcano. Musica, armi e amore ai tempi di Paolo III Farnese
Biglietti

Gli eventi sono accessibili con il biglietto unico per un ingresso a Palazzo Venezia e uno a Castel Sant’Angelo fino a esaurimento posti. Intero € 15,00 – Ridotto € 7,50.
Nei giorni della rassegna Castel Sant’Angelo sarà aperto dalle 8.30 alle 23.30; la biglietteria chiuderà mezz’ora prima.

Info e prenotazioni

seredarte@gmail.com – tel.: +39 06 32810410 (dal lunedì al venerdì ore 9-18 e il sabato ore 9-13); la prenotazione è prevista per un numero limitato di posti, garantiti solo entro 30 minuti prima dell’orario d’inizio dello spettacolo.

Scarica il programma completo
Sito web di ART-city: https://www.art-city.it/

Capolavori dell’opera barocca a Lugo di Romagna

Al Teatro Rossini la seconda edizione del festival Purtimiro

Teatro Rossini Lugo

Il Teatro Rossini di Lugo (Ravenna), autentico gioiello disegnato da Antonio Galli Bibiena intorno al 1760, sarà anche quest’anno la sede di Purtimiro – Feste musicali intorno all’opera barocca, un festival unico nel suo genere nel panorama italiano alquanto avaro di opportunità nei confronti del prezioso patrimonio dell’opera barocca, di cui pure furono principali protagonisti proprio i compositori nati o formatisi nella nostra penisola.

Il programma (vedi il pieghevole a questo link) è curato dal direttore artistico Rinaldo Alessandrini, uno dei maggiori specialisti nel settore, e presenta in dieci appuntamenti fra il 29 Settembre e il 15 Ottobre un ampio spettro di musiche di compositori quali Monteverdi, Bach, Vivaldi, Stradella, Pergolesi, Caldara assieme ad interessanti opere di altri meno noti quali Giuseppe Cesare Netti e Giovanni Alberto Ristori.

Complesso residente del festival sarà il gruppo Concerto Italiano diretto dallo stesso Alessandrini, ma ci saranno interventi della Cappella Neapolitana diretta da Antonio Florio e dell’Abchordis Ensemble diretto da Andrea Buccarella. Completano il cast il violinista barocco Enrico Gatti, i cantanti Sara Mingardo, Federica Pagliuca, Leslie Visco, Daniela Salvo, Rosaria Totaro, Lavinia Bini, Daniela Pini, Filippo Morace, Carlo Vistoli, Lucía Martín Cartón, il cantante-attore Pino De Vittorio, il regista Walter Le Moli.

Teatro Rossini – Piazzale Cavour, 17 – Lugo (RA) – Tel. 0545.38542
Mail: info@purtimiro.it – pagina web: purtimiro.it

In occasione degli spettacoli del Festival Purtimiro saranno disponibili biglietti scontati del 15% per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

Travestimenti bachiani all’Argentina

Per la stagione da camera della Filarmonica Romana, un concerto con Enrico Gatti e Rinaldo Alessandrini

Enrico-Gatti-and-Rinaldo-Alessandrini

Il concerto dell’Accademia Filarmonica Romana in cartellone il prossimo Giovedì 6 Aprile vede due nomi ben noti al pubblico italiano in un concerto speciale dedicato interamente alle musiche di Johann Sebastian Bach. Il clavicembalista Rinaldo Alessandrini e il violinista Enrico Gatti presentano infatti – con il titolo Crossdressing Bach – un interessante gioco di rimandi fra brani originali e trascrizioni, alcune operate dal compositore stesso. Il programma vede, fra le altre, le sonate per viola da gamba BWV 1028 e BWV 1029 trascritte per violino, la sonata per clavicembalo BWV 964 (rielaborazione di Bach dalla BWV 1003 per violino solo), la partita per flauto solo BWV 964 eseguita al violino (scelta giustificata dall’ipotesi che questa partita sia a sua volta una trascrizione da un originale per violino).

Giovedì 6 Aprile 2017 – ore 21,00
Teatro Argentina – l.go di Torre Argentina 52 – Roma

Per gli iscritti a questo blog o alla pagina Facebook de Il Teatro della Memoria sono disponibili biglietti scontati: Platea Euro 18,00 anziché 25,00; Palco di platea, I e II ordine Euro 12,50 anziché 18,00; Palco di III,IV e V ordine Euro 9,50 anziché 13,50.È necessaria la prenotazione telefonica al n. 06-3201752 oppure via e-mail a: promozione@filarmonicaromana.org

Al Teatro Argentina musiche di Pergolesi dirette da Alessandrini

Un programma di musica sacra per la stagione dell’Accademia Filarmonica Romana 

Concerto_Italiano

Il prossimo giovedì 10 Marzo la stagione di musica barocca dell’Accademia Filarmonica Romana presenta un programma interamente dedicato a Giovanni Battista Pergolesi (1710-1736) di cui verranno eseguiti Salve Regina per soprano e archi in la minore, Salve Regina per alto e archi in fa minore e Stabat Mater per soprano, alto e archi in fa minore. Le soliste di canto saranno Silvia Frigato (soprano) e Sara Mingardo (contralto) accompagnate da Concerto Italiano; componenti dell’ensemble: Nicholas Robinson, Antonio De Secondi (violini), Ettore Belli (viola), Marco Ceccato (violoncello), Matteo Coticoni (violone), Craig Marchitelli (tiorba), Rinaldo Alessandrini (organo e direzione).

Giovedì 10 Marzo 2016 – ore 21,15
Teatro Argenina – L.go di Torre Argentina – Roma
Info e prenotazioni: tel. 06-3201752

Zanasi e Alessandrini in recital

Un programma di musica barocca per la Filarmonica Romana 

Il prossimo giovedì 23 Aprile continua la stagione di musica barocca della Filarmonica Romana con un concerto di Furio Zanasi (basso) e Rinaldo Alessandrini (clavicembalo). La serata è dedicata a musiche vocali di Monteverdi (con le arie “Ecco di dolci raggi” – “Lettera amorosa” – “Si dolce il tormento”), Saracini (“Feritevi, ferite” – “Lega, legami il core”), D’India (“Sovente allor” – “Intenerite il core” – “Sfere, fermate”), Bach (Cantata “Amore traditore” BWV 203). Preziosi brani per cembalo solo di Frescobaldi, Händel e Bach – intercalati fra i brani vocali – completeranno il programma.

Giovedì 23 Aprile 2015 – ore 20,30
Sala Casella – Via Flaminia 118 – Roma

Per gli iscritti a questo blog e alla pagina Facebook de Il Teatro della Memoria sono disponibili biglietti ridotti a 5 euro invece che 10. E’ richiesta la prenotazione allo 06 3201752 | promozione@filarmonicaromana.org

Con Rameau si apre “Filarmonica Barocca”

rannou

Blandine Rannou suona le Nouvelles Suites de pièces de clavicin alla Sala Casella di Roma

All’interno della stagione di concerti dell’Accademia Filarmonica Romana, oggi giovedì 30 ottobre si inaugura il ciclo di sei appuntamenti Filarmonica Barocca che vedrà alternarsi sui vari palcoscenici dell’istituzione romana interpreti quali I Turchini diretti da Antonio Florio, Alessandro Quarta, Tim Mead, il Pinnock Trio e Rinaldo Alessandrini assieme a Furio Zanasi. Stasera il primo concerto della serie vede impegnata la clavicembalista francese Blandine Rannou che eseguirà l’intergrale delle Nouvelles Suites de pièces de clavicin di Jean-Philippe Rameau.

Sala Casella – via Flaminia 118 – Roma
giovedì 30 ottobre 2014 – ore 20,30

Sono disponibili biglietti ridotti del 50% (euro 5,00 invece di 10,00) per gli iscritti a questo blog e alla pagina Facebook de Il Teatro della Memoria.
E’ richiesta la prenotazione allo 06 3201752 | promozione@filarmonicaromana.org

Ocho becas para voces y instrumentos de viento en Venecia

En la Fundación Cini el seminario “More hispano – Tomás Luis de Victoria entre Roma y Madrid”

more_hispano

La Fundación Giorgio Cini seleccionará, en el marco de los Seminarios de Música Antigua Egida Sartori e Laura Alvini dirigidos por el M° Pedro Memelsdorff, dos conjuntos profesionales o semi-profesionales diferentes, ambos especializados en el repertorio polifónico del Renacimiento tardío: un cuarteto vocal y un cuarteto de instrumentos de viento. El seminario – que se celebrará durante los días del 11 al 15 de mayo 2013 acompañado por una conferencia, un día de estudios, un concierto y una mesa redonda – tendrá como tema el repertorio de motetes, los salmos y las antífonas marianas de Tomás Luis de Victoria (1548-1611), y en particular las distintas tradiciones interpretativas respecto del orgánico puramente vocal o acompañado por instrumentos de viento. Las solicitudes – completas de los Anexos indicados en el anuncio – deberán llegar a la Secretaría dentro del 1 de marzo 2013.

Programma:

  • 10 de mayo Conferencia introductiva atendida por Alfonso de Vicente
  • 11-14 de mayo Clases magistrales atendidas por Rinaldo Alessandrini, Josep BorràsAnne Smith (Schola Cantorum Basiliensis), y Juan Carlos Asensio (Schola Antiqua, Madrid)
  • 13 de mayo Día de estudios: Tomás Luis de Victoria entre Roma y Madrid
  • 15 de mayo Concierto
  • 16 de mayo Mesa Redonda: Investigación y exhibición

Para más informaciones:
correo electrónico: musica.antica@cini.it – tel. +39 041 2710258
Página web: www.cini.it

[traduccion en castellano de Riccardo Celi]

Otto borse di studio per voci e fiati a Venezia

Alla Fondazione Cini il seminario “More hispano – Tomás Luis de Victoria tra Roma e Madrid”

more_hispano

La Fondazione Giorgio Cini selezionerà, nell’ambito dei Seminari di Musica Antica Egida Sartori e Laura Alvini diretti dal M° Pedro Memelsdorff, due ensemble professionali o semi-professionali differenti, entrambi specializzati nel repertorio polifonico tardorinascimentale: un quartetto vocale e un quartetto di strumenti a fiato. Il seminario – che si terrà nei giorni dal 11 al 15 maggio 2013 affiancato da una conferenza, una giornata di studi, un concerto e da una tavola rotonda – avrà come tema il repertorio dei mottetti, i salmi e le antifone mariane di Tomás Luis de Victoria (1548-1611), e in particolar modo le diverse tradizioni interpretative quanto all’organico puramente vocale o accompagnato da strumenti a fiato. Le domande – complete degli allegati indicati nel bando – dovranno pervenire presso la Segreteria entro il 1° Marzo 2013.

Programma:

  • 10 maggio Conferenza introduttiva a cura di Alfonso de Vicente
  • 11-14 maggio Master-classes e lezioni a cura di Rinaldo Alessandrini, Josep BorràsAnne Smith (Schola Cantorum Basiliensis), e Juan Carlos Asensio (Schola Antiqua, Madrid)
  • 13 maggio Giornata di Studi: Tomás Luis de Victoria tra Roma e Madrid
  • 15 maggio Concerto
  • 16 maggio Tavola rotonda: Research and performance

Per ulteriori informazioni:
e-mail: musica.antica@cini.it – tel. +39 041 2710258
Pagina web: www.cini.it

Concerto Italiano auditions in order to select Baroque violinists

Here is the information sent us by Maestro Rinaldo Alessandrini about the audition:

The audition will be held on March 20th 2012 at Scuola Arvalia (Via Greve, 63 –  Roma, Italy). You can reach the school by urban train;  the stop Villa Bonelli is at 5 minutes walking distance. Google Maps may be helpful.
The schedule will be from 3.00 to 9.00 PM. Each participant will receive by mail an individual schedule.
Performance shall be with historical mounting, tuning at 415 Hz.
Candidates shall perform two movements (one slow and one fast) from a sonata with continuo of their choice. Bring a copy of the chosen excerpts.
A first-sight reading test of an orchestral piece will also be required.

In order to be invited to the audition send an e-mail to: rinaldo.alessandrini@tiscali.it

Concerto Italiano bandisce un’audizione per violini barocchi

Ecco le informazioni sullo svolgimento dell’audizione inviateci dal M° Rinaldo Alessandrini

La audizioni si terranno il 20 marzo 2012 presso la Scuola Arvalia (Via Greve, 63 – 00146 Roma). La scuola è raggiungibile con il trenino urbano scendendo alla fermata Villa Bonelli; dopo essere usciti dalla stazione di Villa Bonelli sono 5 minuti a piedi: Google Maps può essere d’aiuto.
L’orario generale delle audizioni è dalle 15.00 alle 21.00. Vi verrà confermato un orario individuale.
L’esecuzione sarà in assetto antico, diapason 415 Hz.
Si richiede l’esecuzione di due movimenti di una sonata con continuo, uno lento e uno veloce, a piacere del candidato. Si prega allo scopo di portare una copia del movimento scelto.
Sarà inoltre richiesta una prova di lettura a prima vista di un passo orchestrale.

Per essere invitati all’audizione occorre spedire una e-mail a: rinaldo.alessandrini@tiscali.it