All’AND “il Corpo nel Suono 2017” con ospiti internazionali

Dal 26 al 29 Ottobre all’Accademia Nazionale di Danza terza edizione del convegno dedicato alle relazioni tra musica e danza e al ruolo del musicista nella danza

Corpo nel Suono 2017 banner

Riportiamo il comunicato ufficiale del convegno internazionale organizzato dall’AND in partenariato con il Conservatorio Statale di Musica “A. Casella” – L’Aquila:

logo-and

ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA

Istituzione di Alta Formazione Coreutica

Il Corpo nel Suono 
III convegno internazionale

26 – 29 ottobre 2017
Accademia Nazionale di Danza di Roma

L’Accademia Nazionale di Danza presenta la terza edizione de il Corpo nel Suono, convegno internazionale dedicato alle relazioni tra musica e danza e al ruolo del musicista nella danza.

Il Convegno si terrà all’AND dal 26 al 29 ottobre 2017 e si propone di sollecitare e far emergere gli approcci critici, di indagine e di confronto relativi al ruolo di reciproca interazione di suono e movimento nei diversi contesti in cui questa si manifesta, da quelli dello studio tecnico a quelli coreografici e performativi. In questo ambito si collocheranno anche le prospettive coreografiche e musicologiche, storiche e antropologiche di tale relazione.

Il Convegno sarà inoltre un’occasione per approfondire funzione e ruolo del musicista nella danza, nonché obiettivi e strategie nella sua formazione, confrontando le esperienze europee di Parigi, Copenaghen, Glasgow e Barcellona, con l’esperienza dell’AND che già da diversi anni, in collaborazione con il Conservatorio “A.Casella” de L’Aquila, si occupa di formare la figura del “Maestro collaboratore per la danza”.

L’AND, nel realizzare questa III edizione, conferma la continuità di questo appuntamento, ritenendolo una fondamentale occasione di crescita e valorizzazione di una figura, quella del musicista della danza, imprescindibile nel contesto coreutico/musicale sia didattico che professionale.

Dettagli e programma della manifestazione sul sito: www.ilcorponelsuono.com

Per informazioni: AND, tel. 0657177710 – mail: up@accademianazionaledanza.it

 Roma, 11 settembre 2017

In programma laboratori, lezioni, tavole rotonde e performance con: Nacho Blanco, Francesco De Rubeis, Massimiliano Greco, Marta Guercini, Kim Helweg, Suzanne Knosp, Tristan Lofficial, Marco Melia, Han Otten, Nicola Pangia, Flavio Pescosolido, Fabrizio Pieroni, Rafel Plana, Franck Prévost, Prathap Ramachandra, Daniel Roberts, Debra Shannon, Jonathan Still.

Scarica il PDF con il calendario

Le nostre foto delle edizioni precedenti sono visibili a questi link: 

Bando per un pianista alla Elmhurst Ballet School

elmlogo

La scuola, associata alla compagnia Birmingham Royal Ballet, offre un posto a tempo pieno nel suo staff artistico

La prestigiosa Elmhurst Ballet School di Birmingham (Regno Unito) ha annunciato una procedura di selezione per un pianista altamente qualificato per l’accompagnamento alle classi di balletto, con assunzione a partire dal prossimo Settembre 2017 e con uno stipendio annuo di 23.048 Sterline (€26.200).

I requisiti essenziali indicati nel Bando di concorso sono i seguenti:

  • Titolo di studio adeguato
  • Provata comprensione di Elmhurst come organizzazione, della visione della scuola e delle sue esigenze; un genuino amore per il balletto e le discipline coreutiche collegate; condivisione delle finalità di un convitto a indirizzo vocazionale.
  • Alto livello professionale con positiva esperienza nell’accompagnamento del balletto; ampio repertorio musicale adatto all’accompagnamento di classi di balletto senza previa programmazione.
  • Efficace capacità di lettura a prima vista e eccellente capacità d’improvvisazione; in base alle richieste, capacità di suonare per classi del RAD syllabus e per classi di repertorio.
  • Partecipare attivamente ad un lavoro di squadra in campo creativo dando un contributo positivo e portando energia, con un approccio flessibile; alto livello di integrità personale; abilità di guadagnare la fiducia e la confidenza di colleghi, studenti e genitori; lavorare bene e con entusiasmo all’interno di una squadra; personalità dinamica, carismatica e al tempo stesso disponibile e capace di ben figurare.

Saranno in aggiunta valutati quali titoli preferenziali: esperienze acquisite in altri contesti sia nel Regno Unito che in altri paesi; conoscenza di un più ampio repertorio di musica per danza, inclusi balletto moderno, jazz e composizioni contemporanee.

La scadenza per le domande è fissata per il 26 di Luglio 2017; le audizioni si terranno nella settimana a partire dal 7 Agosto e la scelta finale verrà effettuata sulla base dei titoli di studio e professionali, delle lettere di referenza e del colloquio/audizione. Può concorrere chiunque abbia diritto a lavorare nel Regno Unito, inclusi attualmente i cittadini di qualunque Stato membro dell’Unione Europea.

Info
e-mail: jobs@elmhurstdance.co.uk – Tel: Liz Innis (+44) 0121 472 6655
pagina web: elmhurstdance.co.uk/

Un percorso formativo unico: il Biennio per Maestro collaboratore per la Danza

Prosegue la joint-venture fra Accademia Nazionale di Danza e Conservatorio dell’Aquila

intestazione AND consaq

Il corso di Diploma accademico di II livello per Maestro collaboratore per la Danza, nato nel 2011 come progetto comune fra il Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e l’Accademia Nazionale di Danza, ha visto negli anni molti dei suoi diplomati trovare lavoro come pianisti accompagnatori presso Istituzioni pubbliche e private quali  teatri, compagnie di danza e Licei coreutici.

Il corso biennale si articola in lezioni teoriche e pratiche, laboratori e tirocini con un impegno per gli studenti di 120 crediti formativi (guarda il PDF con il  progetto didattico). Le lezioni e le altre attività didattiche si svolgono presso le sedi dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e del Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila, con il coinvolgimento di docenti di entrambe le Istituzioni. Il termine di scadenza delle domande di ammissione per l’anno accademico 2017-18 è fissato per il 30 Luglio 2017.

Ecco il comunicato diffuso dalle due Istituzioni

MCD punte su pf muto

Vuoi diventare
MAESTRO COLLABORATORE PER LA DANZA?

Iscriviti al Biennio di II livello realizzato dal Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e dall’Accademia Nazionale di Danza di Roma

Obiettivi formativi
Il corso offre agli studenti un percorso formativo unico nel panorama nazionale per diventare Maestri Collaboratori per la Danza ed il balletto. Grazie a docenti di grande competenza, nei due anni di corso gli studenti acquisiscono solide competenze storiche sulla danza e sul balletto; affinano le loro competenze pianistiche e compositive ed elaborano una compiuta abilità nella composizione estemporanea, indispensabile per accompagnare le lezioni sia di danza classica che di danza contemporanea; imparano ad interagire in maniera competente e autorevole con docenti, studenti e professionisti della danza e del balletto.

Prospettive occupazionali
Il corso offre agli studenti concrete possibilità occupazionali come pianisti accompagnatori nelle scuole di danza pubbliche (per es. licei coreutici) e private, come maestri sostituti e collaboratori pianistici per la danza ed il balletto negli enti lirici e nei teatri, come professionisti presso compagnie di danza e teatrali, come esperti musicali per la danza ed il balletto per le attività divulgative e di informazione nel settore dei mezzi di comunicazione e audiovisivi, come performer e professionisti dello spettacolo dal vivo.

Struttura del corso
Il corso, biennale, si articola in lezioni teoriche e pratiche, laboratori e tirocini per un totale di 120 crediti formativi. Le lezioni, i laboratori e i tirocini si svolgono presso le sedi dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e del Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila, con il coinvolgimento di docenti di entrambe le Istituzioni. Gli studenti del corso partecipano inoltre al Festival “Il corpo nel suono” con la partecipazione di docenti internazionali.

Requisiti di accesso
Diploma di pianoforte o Diploma accademico di I livello in pianoforte.
L’esame di ammissione consiste in: 1) prova di esecuzione pianistica di 10 minuti a scelta del candidato, 2) lettura a prima vista della riduzione per pianoforte di un balletto romantico, 3) improvvisazione di 16 battute su indicazione della commissione.

Iscrizioni: presso il Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila (studenti@consaq.it)
Info: 0862.22122 (Segreteria studenti) – 328.0649381 (prof. Alvaro Lopes Ferreira)

 

Humor Bizzarro 2017: Paolo Tagliapietra, Accompagnamento al Cembalo

Il programma del corso e il curriculum del docente

Armonia al cembalo per principianti. Preparazione all’esecuzione estemporanea di brevi accompagnamenti su basso numerato. Applicazione pratica ai brani studiati nei corsi di canto, strumento e musica d’insieme, finalizzata alla partecipazione al concerto finale. L’allievo deve essere a conoscenza dei rudimenti di tecnica della tastiera, nonché di una discreta pratica dei collegamenti armonici elementari.

Paolo Tagliapietra, nato a Torino nel 1960, ha conseguito i diplomi di Pianoforte, Musica corale e Direzione di coro, nonché il perfezionamento in Musica da camera presso l’Accademia di Santa Cecilia. Ha studiato Organo, Composizione e Direzione d’orchestra. Premiato in numerosi concorsi di esecuzione musicale, si interessa ai più vari aspetti della musica: dal repertorio strumentale colto alla vocalità corale sacra e profana, alla musica tradizionale di paesi lontani come Armenia, Russia e Giappone, ma anche alla tradizione napoletana e al contemporaneo. Molto interessato alla musica del Rinascimento e del barocco, è stato direttore, continuista e maestro al cembalo in gruppi di musica antica, ma anche pianista e direttore di numerosi gruppi vocali e strumentali, come l’ensemble “Voci italiane”, col quale ha tenuto concerti in vari paesi del mondo, eseguendo trascrizioni e adattamenti a più voci del repertorio napoletano dell’Ottocento. E’ impegnato come pianista accompagnatore presso l’Accademia Nazionale di Danza. Ha tenuto concerti in tutto il mondo, come pianista, organista, direttore.

Informazioni complete sui costi del corso e scheda d’iscrizione disponibili a questo link.

Immagini da “Il Corpo nel Suono 2016” – 2a puntata

Un’altra serie di foto del convegno all’Accademia Nazionale di Danza 

Foto di Andrea Toschi – © Il Teatro della Memoria

Dal 28 Ottobre al 1 Novembre 2016 si è svolta a Roma la seconda edizione del convegno internazionale “Il Corpo nel Suono” – realizzato dall’Accademia Nazionale di Danza e curato da Cristiano Grifone – focalizzato sul ruolo del musicista nella danza. Nelle varie giornate i convegnisti giunti da tutto il mondo hanno partecipato a laboratori, lezioni, tavole rotonde e performance con: Marco Ariano (Italia), Erin Brannigan (Australia), Luis M. Carmona Barrio (Spagna), Massimo Carrano (Italia), Laurent Choukroun (Francia), Vinico Colella (Italia), Paolo Demitry (Italia), Federico Di Maio (Italia), Philip Feeney (Gran Bretagna), Alain Franco (Belgio), Kim Helweg (Danimarca), Suzanne Knosp (USA), Karen McIver (Gran Bretagna), Marco Melia (Italia) Ivan Mijačević (Slovenia), Mounir Saeed (Egitto), Antonio Sorgi (Italia), Keith Terry (USA). Hanno collaborato alla realizzazione del progetto: Stefania Brugnolini, Cristina Caponera, Valeria Diana, Silvia Obino, Tania Pallabazzer, Stefano Pirandello, Dino Verga; gli allievi di SSML “San Domenico”, SSML “Gregorio VII”, Accademia di Cinema e Televisione “Griffith”. 

Il comunicato stampa ufficiale è disponibile a questo link. La prima serie di foto è visibile sul post precedente.

Immagini da “Il Corpo nel Suono 2016”

Una prima serie di foto del convegno all’Accademia Nazionale di Danza 

Foto di Andrea Toschi – © Il Teatro della Memoria

Dal 28 Ottobre al 1 Novembre 2016 si è svolta a Roma la seconda edizione del convegno internazionale “Il Corpo nel Suono” – realizzato dall’Accademia Nazionale di Danza e curato da Cristiano Grifone – focalizzato sul ruolo del musicista nella danza. Nelle varie giornate i convegnisti giunti da tutto il mondo hanno partecipato a laboratori, lezioni, tavole rotonde e performance con: Marco Ariano (Italia), Erin Brannigan (Australia), Luis M. Carmona Barrio (Spagna), Massimo Carrano (Italia), Laurent Choukroun (Francia), Vinico Colella (Italia), Paolo Demitry (Italia), Federico Di Maio (Italia), Philip Feeney (Gran Bretagna), Alain Franco (Belgio), Kim Helweg (Danimarca), Suzanne Knosp (USA), Karen McIver (Gran Bretagna), Marco Melia (Italia) Ivan Mijačević (Slovenia), Mounir Saeed (Egitto), Antonio Sorgi (Italia), Keith Terry (USA). Hanno collaborato alla realizzazione del progetto: Stefania Brugnolini, Cristina Caponera, Valeria Diana, Silvia Obino, Tania Pallabazzer, Stefano Pirandello, Dino Verga; gli allievi di SSML “San Domenico”, SSML “Gregorio VII”, Accademia di Cinema e Televisione “Griffith”. 

Il comunicato stampa ufficiale è disponibile a questo link. Presto su questo blog altre foto.

Biennio per Maestro collaboratore per la Danza: prosegue la joint-venture fra AND e Conservatorio dell’Aquila

Prorogati i termini per la domanda di ammissione

intestazione AND consaq

Nato nel 2011 come progetto comune fra il Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e l’Accademia Nazionale di Danza, il corso di Diploma accademico sperimentale di II livello per Maestro collaboratore per la Danza ha visto negli anni molti dei suoi diplomati trovare lavoro come pianisti accompagnatori presso Istituzioni pubbliche e private quali Licei coreutici, teatri e compagnie di danza.

Il corso, biennale, si articola in lezioni teoriche e pratiche, laboratori e tirocini con un impegno per gli studenti di 120 crediti formativi (guarda il PDF con il progetto didattico). Le lezioni e le altre attività didattiche si svolgono il Sabato presso le sedi dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e del Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila, con il coinvolgimento di docenti di entrambe le Istituzioni. Il corso si rivolge ad un massimo di 20 allievi. Il termine per le domande di ammissione per l’anno accademico 2016-17 è stato prorogato al 1° Ottobre.

Ecco il comunicato diffuso dalle due Istituzioni

MAPD

Il Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e l’Accademia Nazionale di Danza presentano il

Diploma accademico sperimentale di II livello in Discipline musicali

MAESTRO COLLABORATORE PER LA DANZA

Obiettivi formativi

Il corso offre agli studenti i mezzi tecnici e culturali per proporsi con successo come Maestri collaboratori per la danza ed il balletto. Alla fine del percorso formativo gli studenti avranno acquisito approfondite conoscenze storiche, teoriche e operative della danza e del balletto e del relativo repertorio; avranno raggiunto solide competenze pianistiche e compositive ed in particolare una compiuta abilità nella composizione estemporanea funzionale alle attività coreutiche; avranno conseguito la capacità di interagire con consapevolezza con docenti, studenti e professionisti della danza e del balletto, sia nell’ambito dell’attività formativa che dell’attività di produzione artistica.

Prospettive occupazionali

Il corso offre agli studenti concrete possibilità occupazionali: come pianisti accompagnatori nelle attività di formazione coreutica per istituzioni pubbliche e private (per es. licei coreutici); come maestri sostituti e collaboratori pianistici per la danza ed il balletto negli enti lirici e nei teatri; come professionisti presso compagnie di danza e teatrali; come esperti musicali per la danza ed il balletto per le attività divulgative e di informazione nel settore dei mezzi di comunicazione e audiovisivi; come performer e professionisti dello spettacolo in grado di produrre ricerca ed innovazione.

Struttura del corso

Il corso, biennale, si articola in lezioni teoriche e pratiche, laboratori e tirocini con un impegno per gli studenti di 120 crediti formativi. Le lezioni e le altre attività didattiche si svolgono il sabato presso le sedi dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e del Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila, con il coinvolgimento di docenti di entrambe le Istituzioni. Il corso si rivolge ad un massimo di 20 allievi.

Requisiti di accesso

Diploma di pianoforte o Diploma accademico di I livello in pianoforte. L’esame di ammissione consiste in: 1) prova di esecuzione pianistica di 10 minuti a scelta del candidato, 2) lettura a prima vista della riduzione per pianoforte di un balletto romantico, 3) improvvisazione di 16 battute su indicazione della commissione.

Iscrizioni: presso il Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila (studenti@consaq.it)
Info: 0862.22122 (segreteria studenti) – 328.0649381 (Prof. Alvaro Lopes Ferreira)