Concerti barocchi con Nuova Klassica e il violinista Domenico Nordio

Al Gonfalone composizioni di  C.Ph.E. Bach, J.S. Bach e G.Ph. Telemann

Domenico Nordio Gonfalone

Per la stagione dell’Oratorio del Gonfalone, il prossimo concerto – anticipato a mercoledì rispetto al consueto appuntamento del giovedì – vedrà sul palco il violinista Domenico Nordio accompagnato dall’Orchestra Nuova Klassica. In programma una selezione di composizioni del tardo barocco tedesco con i seguenti titoli:

  • G. P. Telemann Sinfonia in Re Maggiore per archi e continuo TWV 44:1
  • J. S. Bach Concerto in la minore BWV 1041 per violino o orchestra
  • C.P.E. Bach Sinfonia in Si minore Wq 182 n. 5
  • J. S. Bach Concerto in mi maggiore BWV 1042 per violino e orchestra

Mercoledì 28 Marzo 2018 – ore 21.00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.eu

Convenzione con Il Teatro della Memoria

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per scaricare il coupon da presentare al botteghino vai a questo link.

Il gruppo vocale “Florilegium Musicae” alla Chiesa Valdese di Roma

In programma musiche di Telemann, Buxtehude, Pachelbel, Erlebach, Rosenmuller e J. S. Bach

florilegium musicae
Il prossimo Giovedì 23 Novembre presso la Chiesa Valdese di Roma l’Associazione Musicale Florilegium Musicae presenta – con il patrocinio dell’ARCL (Associazione Regionale Cori del Lazio) – il concerto Die Musik diretto da Remo Guerrini. In programma musiche di autori del periodo barocco quali G. P. Telemann, D. Buxtehude, J. Pachelbel, J. Erlebach, J. Rosenmuller e J. S. Bach eseguite dal gruppo vocale Florilegium Musicae assieme a un complesso strumentale formato da Claudia Dymke, Valentina Nicolai (Violini), Stefania Grillo, Sabine Cassola, Remo Guerrini (Viole da gamba) e Massimiliano Faraci (Basso Continuo).

Giovedì 23 Novembre 2017 – ore 20.45 – Ingresso libero
Chiesa Valdese – P.za Cavour – Roma

A L’Aquila concerto finale dell’Atelier di Orchestra barocca

Musiche di Vivaldi, Bach e Telemann all’Auditorium “Shigeru Ban” del Conservatorio “A. Casella”

Aquila-Paper-Concert-Hall-Shigeru-Ban

A conclusione della V Settimana di Musica antica al Casella (vedi programma completo a questo link), Sabato 13 Maggio sul palco dell’Auditorium del Conservatorio aquilano i partecipanti all’Atelier di Orchestra barocca condotto dal M° Giorgio Matteoli presenteranno al pubblico i risultati delle quattro intense giornate di lavoro. Pubblichiamo qui in anteprima il programma del concerto:

V SETTIMANA DI MUSICA ANTICA AL CASELLA
8-13 Maggio 2017 L’AQUILA

 Sabato 13 Maggio 2017 ore 18,30 – Auditorium “Shigeru Ban” del Conservatorio
Concerto Finale dell’Atelier di Orchestra Barocca

Programma

G.Ph. Telemann dalla Suite in la minore TWV 55: a2 per Flauto dolce, Archi e B.C.: Ouverture, Air à l’Italien, Les Plaisirs. Solista: Mario Sebastiani
J.S. Bach dalla Cantata del caffè Aria “Heute noch” per Soprano, Archi e B.C. BWV 221. Solista: Catia Di Michele
J.S. Bach Concerto in fa minore per Cembalo, Archi e bc, BWV 1056: [Allegro comodo], Largo, Presto. Solista: Nijolė Dorotėja Beniušytė
A. Vivaldi Concerto in Do maggiore RV 533 per due Flauti, Archi e B.C.: allegro, largo, vivace. Solisti: e Giuseppe Giannotti.
J.S. Bach Concerto in La maggiore per Cembalo, Archi e B.C., BWV 1055: Allegro, Larghetto, Allegro ma non tanto. SolistA: Diego Procoli
J.S. Bach Cantata per Soprano, Flauto, Archi e B.C. “Non sa che sia dolore” BWV 209: Sinfonia, Recitativo, Aria, Recitativo, Aria. Solisti: Soprano, Giorgia Cinciripi, Flauto, Lara Cocca.

Dirige: Giorgio Matteoli

Orchestra Barocca del conservatorio “A.Casella”

  • Violini primi: Corrado Stocchi, Giancarlo Ceccacci, Mario Lolli
  • Violino secondo: Chiara Leonzi
  • Viole: Marco Palmigiani, Francesca Di Leo
  • Violoncello: Francesco Sorrentino
  • Contrabbasso: Giampaolo Agus
  • Fagotto: Andrea Toschi
  • Cembalo: Diego Procoli, Nijolė Dorotėja Beniušytė

Clicca sul link per scaricare il PDF con il PROGRAMMA DI SALA

Festa di musiche al Teatro de l’Ascolto

Venerdì 20 Maggio concerto con Cipriana Smarandescu e i suoi ospiti

Il Teatro de l’Ascolto, la sala romana che costituisce da molti anni una significativa presenza per la musica classica e barocca nella zona Grottarossa-Tomba di Nerone sia per quanto riguarda la proposta didattica che quella concertistica, presenta un appuntamento centrato attorno alla musica per clavicembalo eseguita da Cipriana Smarandescu assieme ai suoi studenti, con brani di A. Valente, D. Scarlatti, Fr. Couperin, G.Fr. Haendel, J.S. Bach, Chr. Petzold, W.A. Mozart. Gli ospiti annunciati sono: Cecilia Paesano, Elisa Giorgio, Lucrezia Corelli, Francesca Corelli, Ailyn Biscocho, Lucrezia Zavelloni, Beatrice Striano.

Completeranno il programma della serata brani eseguiti da laboratori di musica d’insieme tenuti dai docenti Andrea Riderelli e Marco Damiani.

Per gli iscritti a questo blog e alla pagina Facebook de Il Teatro della Memoria saranno disponibili biglietti ridotti a 5 euro invece che 8 euro, segnalando alla cassa la convenzione con Il Teatro della Memoria.

Venerdì 20 Maggio 2016 – ore 21,00 – Teatro de l’Ascolto 
via Veientana 5a – Roma (zona Cassia – Grottarossa) – tel. 06-33251256

Al Conservatorio dell’Aquila la IV Settimana di Musica Antica

In programma seminari, classi aperte e laboratori di musica d’insieme

clicca sull’immagine per scaricare la locandina con il programma

Nei giorni dal 16 al 21 maggio 2016 Il Conservatorio di Musica “Alfredo Casella” de L’Aquila organizza la quarta edizione della Settimana di Musica Antica, con un variegato programma rivolto sia a studenti di Conservatorio che a un più ampio pubblico interessato ai repertori musicali storici. Per la parte relativa agli incontri a carattere pratico, nei giorni dal 16 al 19 maggio si terranno classi aperte tenute dai docenti Andrea Coen (Clavicembalo – 16 maggio ore 10-15); Giorgio Matteoli (Flauto dolce -17 maggio ore 13-15,30); Sandro Rancitelli (Basso continuo – 18 e 19 maggio ore 11-13,30); Luigi Tufano (Flauto traversiere – 19 maggio ore 9,30-13,30); Furio Zanasi (Canto rinascimentale e barocco – 19 maggio ore 10-18). Per la musica d’insieme sono previste varie attività, a partire dal concerto degli studenti del Dipartimento di Musica antica del Conservatorio “A. Casella” (ULTIM’ORA: il concerto è stato spostato a venerdì 20 maggio nel pomeriggio dopo la conferenza). La mattina del 18 maggio avrà luogo il laboratorio di Consort di traverse condotto da Luigi Tufano, mentre nei giorni fra il 18 e il 21 maggio si svolgerà l’Atelier di Orchestra Barocca tenuto da Giorgio Matteoli con concerto finale il 21 maggio alle 18 nello splendido Auditorium “Shigeru Ban” del Conservatorio. In programma musiche di J.S. Bach, G. Ph. Telemann, A. Vivaldi, G.B. Pergolesi e A. Caldara.

Parallelamente agli incontri dedicati alla pratica esecutiva, nei giorni 16, 17, 20 e 21 maggio il pubblico potrà assistere a seminari su vari argomenti tenuti da esperti quali Paola Ciarlantini, Marco Pesci, Carlo Boschi, Fabiano Pietrosanti, Barbara Filippi. Nel pomeriggio del 16 maggio è in programma la presentazione del progetto “La via dell’Anima” e la collezione Santini di Münster con interventi di Flavio Colusso, Andrea Coen e Annamaria Bonsante e con la proiezione del film La rete di Santini di Georg Bintrup.

La partecipazione alle classi aperte e all’atelier è gratuita per tutti. La frequenza è valutabile da parte delle Istituzioni di provenienza al fine del riconoscimento di crediti formativi.

Info: tel.  0862-22122 – e.mail: eventi@consaq.it

Aquila-Paper-Concert-Hall-Shigeru-Ban

Musiche natalizie al Pontificio Istituto di Musica Sacra

Charpentier, Bach, Händel, Vivaldi e musiche tradizionali della Romania

L’Accademia di Romania in Roma, con il sostegno del’Istituto Culturale Rumeno di Bucarest, propone per la prossima domenica 12 Dicembre …de rethorica nativitatis…, un concerto dedicato alle feste natalizie tra la tradizione rumena a quella europea. Il programma prevede canti natalizi rumeni e brani di compositori quali J.S. Bach, M.A. Charpentier, A. Vivaldi, G.Fr. Händel eseguiti da un nutrito ensemble con strumenti storici (Furio Zanasi – baritono, Pierluigi Tabachin – flauto traversiere, Cipriana Smarandescu – cembalo, Paolo Perrone, Alberto Caponi – violini, Ettore Belli – viola, Luca Peverini – violoncello, Carla Tutino – contrabbasso, Andrea Riderelli – direzione).

Pontificio Istituto di Musica Sacra – p.za Sant’Agostino 20a – Roma
13 Dicembre 2015 – ore 21,00 – 
ingresso libero
info:
 www.accadromania.it – tel. 06.320.8024

 

Suggestioni natalizie con coro, solisti e orchestra barocca

 Le foto del concerto a Roma presso Santa Maria degli Angeli e dei Martiri

Foto di Umberto Vaio

Durante del concerto del 20 dicembre 2014 – nell’ambito della rassegna Organo in Festa a Natale – sono state eseguite le cantate di J.S. Bach n. 42 e 35, il Magnificat di Vivaldi, il mottetto di Bach “Singet dem Herrn ein neues Lied” BWV225 per doppio coro e il coro “For unto us a child is born” dal Messiah di Haendel.

Coro Schola Cantorum S. Maria degli Angeli

Solisti:
Anna Carbonera, Angela Bucci, Antonello Dorigo,
Ermenegildo Corsini, Roberto Curione

Orchestra Barocca Aramus:
I violino: Valerio Losito
II violino: David Simonacci
Viola: Gianfranco Russo
Violoncelli: Ludovico Minasi, Giordano Antonelli
Violone: Fabrizio Cardosa
Oboi: Barbara Ferrara, Nicola Barbagli
Oboe da caccia: Raffaella Bortolini
Fagotto: Andrea Toschi
Clavicembalo: Paolo Tagliapietra
Organo: Federico Vallini

Direttore:
Osvaldo Guidotti

Great music by Bach, Haendel and Vivaldi with baroque orchestra

S_maria_degli_angeli

Saturday 20 December at the Santa Maria degli Angeli e dei Martiri Basilica in Rome

Among the many Christmas concerts that are being produced in Roman churches, this one stands out as it offers to the audience the possibility to listen to music rarely performed with period instruments. On this occasion the Sinfonias from Cantatas no. 42 and 35 by J.S. Bach will be performed by an ensemble featuring, alongside the strings and Continuo, also the Baroque Oboe, the Oboe da Caccia and the Baroque Bassoon, all with tone colours quite different from their modern counterparts. The same instruments will enrich the performance of Vivaldi’s Magnificat and of the arresting motet for double choir “Singet dem Herrn ein neues Lied” BWV225 by Bach.  The evening will close with the chorus “For unto us a child is born” from Haendel’s Messiah. The series Organo in Festa a Natale in which the concert appears will continue in the same venue on December 24 and 25.

locandina20dic Coro Schola Cantorum S. Maria degli Angeli

Solo Singers:
Anna Carbonera, Angela Bucci, Antonello Dorigo, Ermenegildo Corsini, Roberto Curione

Aramus Baroque Orchestra
I violin: Valerio Losito
II violin: David Simonacci
Viola: Gianfranco Russo
Cellos: Ludovico Minasi, Giordano Antonelli
Violone: Fabrizio Cardosa
Oboes: Barbara Ferrara, Nicola Barbagli
Oboe da caccia: Raffaella Bortolini
Bassoon: Andrea Toschi
Harpsichord: Paolo Tagliapietra
Organ: Federico Vallini

Conductor:
Osvaldo Guidotti

Saturday December 20 – 8.30PM – Free entrance
Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri
piazza della Repubblica – Roma (Italy)
Info: phone (+39) 338-675.44.25

Bach, Haendel e Vivaldi con solisti, coro e orchestra

S_maria_degli_angeli

Sabato 20 dicembre a Roma presso Santa Maria degli Angeli e dei Martiri

Non è certo il solo concerto natalizio che viene proposto in questi giorni a Roma, ma sicuramente motivo di interesse per il pubblico sarà la possibilità di ascoltare un repertorio che non viene eseguito spesso con gli strumenti dell’epoca. Per questa occasione saranno infatti eseguite le sinfonie dalle cantate di J.S. Bach n. 42 e 35 che prevedono nell’organico orchestrale accanto agli archi strumenti quali l’Oboe barocco, l’Oboe da Caccia e il Fagotto barocco, dal timbro assai diverso da quello degli omologhi moderni. Gli stessi strumenti impreziosiranno l’esecuzione del Magnificat di Vivaldi e la bellissima pagina del mottetto di Bach per doppio coro “Singet dem Herrn ein neues Lied” BWV225. Concluderà il programma il coro “For unto us a child is born” dal Messiah di Haendel . La rassegna Organo in Festa a Natale in cui il concerto è inserito continua nella stessa sede il 24 e il 25 dicembre.

locandina20dic Coro Schola Cantorum S. Maria degli Angeli

Solisti:
Anna Carbonera, Angela Bucci, Antonello Dorigo, Ermenegildo Corsini, Roberto Curione

Orchestra Barocca Aramus:
I violino: Valerio Losito
II violino: David Simonacci
Viola: Gianfranco Russo
Violoncelli: Ludovico Minasi, Giordano Antonelli
Violone: Fabrizio Cardosa
Oboi: Barbara Ferrara, Nicola Barbagli
Oboe da caccia: Raffaella Bortolini
Fagotto: Andrea Toschi
Clavicembalo: Paolo Tagliapietra
Organo: Federico Vallini

Direttore:
Osvaldo Guidotti

Sabato 20 dicembre 2014 ore 20,30 – Ingresso libero
Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri
piazza della Repubblica – Roma
Info: tel. 338-675.44.25

Dediche per il flauto di Federico II

Al Gonfalone l’Ensemble Aurora in un programma di sonate per traversiere e violino

Federico II - flauto_rid Gonfalone Ensemble Aurora

L’immagine del grande Re di Prussia più conosciuta ai musicisti è probabilmente quella del fine strumentista che nella sua splendida dimora di campagna Sanssouci intrattiene la corte suonando il flauto, sotto l’occhio vigile del suo maestro di musica Johann Joachim Quantz e accompagnato al cembalo da Carl Philipp Emmanuel Bach. Questa immagine un po’ oleografica di un monarca che peraltro in politica estera non disdegnava dall’usare mezzi che oggi sarebbero considerati da rogue state – si pensi solo all’episodio della sistematica contraffazione della valuta della vicina Polonia al fine di metterne in ginocchio l’economia e giungere così alla spartizione assieme a Russia e Austria – è testimonianza della grande attenzione che Federico ebbe per gli intellettuali dell’epoca e che portò molti compositori a dedicargli loro opere.

Con il titolo Alla corte di Federico II, l’Ensemble Aurora (Enrico Gatti, violino – Marcello Gatti, traversiere – Gaetano Nasillo, violoncello – Guido Morini, cembalo) presenterà giovedì prossimo al Gonfalone musiche dei più noti fra questi, in un programma che si apre con Johann Sebastian Bach di cui sarà eseguita la Sonata a tre in Sol maggiore BVW 1038 per flauto traverso, violino discordato e basso continuo (rielaborazione di C. Ph. E. Bach). Seguono la Sonata in Re maggiore QV 1:47 per flauto traverso e basso continuo di Quantz e la Sonata a tre in re minore Wot. 145 per flauto traverso, violino e basso continuo di C. Ph. E. Bach. Certamente la più famosa e complessa fra queste dediche regie è la Musicalisches Opfer BVW 1079 di J. S. Bach, una magistrale raccolta di fughe, canoni e ricercari, tutti composti su un tema cromatico proposto dallo stesso Federico. Da questa autentica summa dell’arte compositiva saranno eseguiti il Ricercar a 3 per cembalo solo e la Sonata sopr’il Soggetto Reale per flauto traverso, violino e basso continuo.

Giovedì 8 maggio  2014 – ore 21.00 Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.