GID@AND 2016: le foto delle danze storiche

Negli scatti dei nostri amici alcuni momenti dallo spettacolo e dalla lezione aperta in occasione dei festeggiamenti per la Giornata Internazionale della Danza

29 Aprile 2016 – Spettacolo al Teatro Ruskaja

Foto di Daz Disley:

Foto di Fenia Kotsopoulou:

Foto di Paolo Di Segni:


27 Aprile 2016 – Lezione aperta

Foto di Paolo Longo:

Il programma completo di GID@AND 2016 e il comunicato stampa sono disponibili a questi link:

Programma dettagliato e credits

Comunicato stampa

AND – Il viaggio di ritorno di Vanessa Tamburi

Per Nostos il I e il II Triennio Tecnico Compositivo in Me-Chanical e City of Noise 

Vanessa_Tamburi_photo_Gaetano Alfano

Photo: Gaetano Alfano

Per la terza edizione di NOSTOS. Viaggio di ritorno sono programmati sette incontri con ex-allievi dell’Accademia Nazionale di Danza che tornano come docenti ospiti per altrettanti seminari seguiti da eventi performativi nel Teatro Ruskaja. Riportiamo qui di seguito il comunicato stampa ufficiale dell’incontro del 20 Febbraio 2016. 

intestazione AND

ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA
Istituzione Superiore di Studi Coreutici

III edizione della rassegna NOSTOS. Viaggio di ritorno
Il 20 febbraio l’appuntamento è con Vanessa Tamburi

Sabato 20 febbraio, alle ore 18 presso il Teatro Ruskaja dell’Accademia Nazionale di Danza, nuovo  appuntamento della III edizione della rassegna Nostos. Viaggio di ritorno.

La rassegna, ideata e organizzata da Francesca Falcone (docente di Teoria della Danza) fa tornare danzatori, coreografi e maestri, che si sono distinti sulla scena internazionale, nel luogo in cui si sono formati, per offrire agli studenti di oggi le loro esperienze artistiche.

Dopo Olimpia Scardi, protagonista dell’ultimo appuntamento, arriva Vanessa Tamburi che  lavorerà con gli studenti del I e II Triennio tecnico compositivo dei professori  Valeria Diana, Joseph Fontano, Lorella Rossi e Teri Weikel.

Al termine della settimana di lavoro con gli studenti, la Tamburi presenterà nell’incontro pubblico previsto il 20 febbraio, che sarà condotto da Valeria Diana, due estratti di sue coreografie:  Me-Chanical  e City of Noise.

In Me-Chanical (coreografia e montaggio musicale di  Vanessa Tamburi; musica di Jan Klug e Andrea Paciotto) si esplora il rapporto tra l’uomo e la macchina. I corpi diventano macchine. Dissipano energia e non sono in grado di rinunciare all’eccesso. Le macchine ci influenzano e spesso sostituiscono il nostro corpo e spirito, modellando, contro la nostra libertà di esseri umani, l’essenza stessa della nostra personalità.

The City of Noise (ideazione e arrangiamento musicale di Vanessa Tamburi; video design Nassos Chatzopoulos) non è una coreografia. Si tratta di immagini della mente, filtrate da flash di vita fugacemente catturati nel ritmo sinfonico della metropolis, per mezzo di clic, panorami, zoom di New York City. E’ la città dove l’energia fluisce, dove il mondo immaginario dei sognatori viene combinato con il vitale ritmo del corpo, immerso nello stress della vita quotidiana. Frammenti di memoria e di presente.

Prossimi appuntamenti: Rossella Fiumi (12 marzo) e Alessandra Delle Monache (19 marzo).

Incontri già svolti: Mattia Russo e Antonio de Rosa (16 gennaio), Marco Bellone (23 gennaio), Benedetta Capanna (30 gennaio); Olimpia Scardi (13 febbraio).

Ideazione e organizzazione: Francesca Falcone
Coordinamento tecnico: Stefano Pirandello, Mariagiovanna Esposito, Marta Zampetti
La manifestazione è aperta al pubblico fino ad esaurimento posti.
Teatro Ruskaja – Accademia Nazionale di Danza, Largo Arrigo VII, 5. Ore 18.00.

UFFICIO STAMPA
Raffaella Tramontano
ufficiostampa@accademianazionaledanza.it; raffaella.tramontano@gmail.com;
mob.+39-3928860966

clicca sull’immagine qui sotto per scaricare l’invito

invito.nostos2016_vanessatamburi-1

ULTIM’ORA: le locandine e gli sconti per “Invito alla Danza 2015”

Compila il modulo per ricevere il coupon sconto (€10 invece di €15) per gli iscritti al Blog e alla pagina Facebook de Il Teatro della Memoria

locandina Formidabili

Per essere sicuri di trovare il posto ricordate di prenotare a uno di questi numeri: fisso 06-39738323 – cell. 348-7029364 

Location: Teatro Greco – via Ruggero Leoncavallo, 10 – Roma

Per info dettagliate e credits vedi il precedente post.

Proseguimento autunnale per “Invito alla Danza 2015”

Due programmi in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Danza per il 25° dello storico festival romano

locandina Formidabili

clicca sulle immagini per scaricare le locandine

Il Festival Internazionale di Danza e Balletto Invito alla Danza festeggia la sua XXV edizione con due appuntamenti speciali ideati da Marina Michetti e realizzati in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Danza che saranno ospitati dal Teatro Greco. Riportiamo qui di seguito le note illustrative dal comunicato ufficiale:

TRENTA E’ BELLO
Era il 1996 quando Invito alla Danza inseriva all’interno del suo programma un settore riservato alle giovani proposte per offrire un’opportunità a quei coreografi che incontravano difficoltà nel far conoscere il proprio lavoro. Nasceva così il progetto Trenta è bello, il cui titolo si riferiva all’età dei partecipanti che oscillava appunto intorno ai trent’anni. Autori dello spessore di Michele Pogliani, Milena Zurlo, Dino Verga, Mauro De Candia hanno debuttato ad invito alla Danza come coreografi per poi affermarsi come autori o direttori di compagnia. Quest’anno il progetto viene ripreso per promuovere ancora una volta coreografi emergenti per la danza di domani. Parteciperanno i giovani coreografi Luca Braccia e Valerio De Vita dell’Accademia Nazionale di Danza, Lorenzo Schiavo  del Centro Professionale Formazione Bartolomei, Federica Galimberti, Mattia De Virgiliis e Francesco Di Luzio, provenienti da un percorso decennale comune di sperimentazione e contaminazione stilistica all’interno del Dance Factory GDO.
Venerdì 16 Ottobre – ore 21,00invito alla danza logo
FORMIDABILI QUEGLI ANNI
Domenica 18 ottobre, sempre al Teatro Greco,  secondo importante appuntamento della stagione autunnale di Invito alla Danza con lo spettacolo Formidabili quegli anni. Il progetto ricostruisce un momento importante della nostra storia della danza: l’arrivo in Italia della Modern Dance Americana, diffusa soprattutto grazie alla Compagnia TeatroDanza Contemporanea di Roma e al Centro Professionale di Danza Contemporanea. Dagli anni ’70 in poi Roma fu fucina di creatività e novità diventando riferimento prioritario per la conoscenza e la diffusione della danza contemporanea nei suoi linguaggi fondamentali: tecnica Graham, Limón, Cunningham. I protagonisti di quei giorni, Elsa Piperno, Joseph Fontano e Nicoletta Giavotto, ricostruiscono alcune delle loro coreografie più significative che hanno cambiato il modo di esprimersi in palcoscenico, sia per l’uso di tecniche diverse, ma anche perché hanno realizzato un punto di incontro espressivo fra i diversi linguaggi teatrali: musica, danza, testo recitato, tecniche audiovisive. Il loro lavoro infatti divenne un importante punto di riferimento per la danza italiana. Il progetto, che ha come obiettivo la salvaguardia di una parte importante della storia della danza, rappresenta altresì un’occasione unica per le nuove generazioni, affinché vengano a conoscenza delle loro radici e possano avvalersi nel loro lavoro futuro di questo eccezionale repertorio con cui confrontarsi.Interpreti delle performance i danzatori dei bienni e dei trienni contemporanei dell’Accademia Nazionale di Danza.
Domenica 18 Ottobre – ore 18,00

Teatro Greco – via Ruggero Leoncavallo, 10 – Roma
Ingresso: Intero: €15, Ridotto: €10
Info: tel. 06 39738323 – mob. 348 7029364 – info@invitoalladanza.it

ULTIM’ORA – sono disponibili biglietti ridotti per gli iscritti a questo blog. Il modulo per la richiesta è disponibile a questo link

Tessiture di identità con Giorgia Maddamma

Venerdì 19 per il Festival Danza con noi! dell’Accademia Nazionale di Danza

Riportiamo qui di seguito il comunicato ufficiale:

Comunicato Stampa

NOSTOS . Il viaggio di ritorno

di

Giorgia Maddamma

Dalla Folkwang Universität der Künste di Essen
all’Accademia Nazionale di Danza di Roma con passione

Venerdì 19 dicembre, in occasione del IX Festival ”Danza con noi”, l’Accademia Nazionale di Danza augura un Sereno e Felice Buon Natale ai suoi ospiti con l’incontro con la danzatrice, coreografa e insegnante GIORGIA MADDAMMA, introdotta dalla prof. SANDRA FUCIARELLI.

Al termine della serata gli studenti dei III Triennio contemporaneo dei prof. Anastasio, Brugnolini, Caponera, Fontano, Fuciarelli e Verga si esibiranno in una performance basata sul lavoro che nel corso della settimana hanno svolto con Giorgia Maddamma.
Il seminario consiste in un laboratorio di tecnica contemporanea e di improvvisazione a tema.  Giorgia si relazionerà con gli studenti del III triennio  giorno dopo giorno, cercando di elaborare un tessuto coreografico in cui le  singole personalità e le cifre personali di movimento degli allievi possano emergere ed essere messe in risalto.
Il background di teatrodanza e la  provenienza dalla Folkwang Universität der Künste di Essen saranno un segno del lavoro che svolgerà durante  il laboratorio.

Giorgia Maddamma dopo essersi diplomata presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma nel 1989, lavora con le compagnie “Danzare la vita” di Elsa Piperno e “Scenamobile” di Joseph Fontano a Roma.
Si trasferisce in Germania dove si diploma alla Folkwang Hochschule diretta da Pina Bausch e per circa dieci anni lavora con i coreografi Rodolpho Leoni, Mark Sieczkarek, Renate Killmann, Daniel Goldin, Berndt, Uwe Marzaan e Norbert Steinwarz.
Approfondisce lo studio della tecnica Humphrey-Limón come danzatrice, assistente, trainer e docente, lavorando con Libby Nye, Alice Condodina, Betty Jones, Fritz Ludin, Nina Watt, Jonathan Riedel, Jim May, Gail Corbin e Ernestine Stodelle.
Danza coreografie di reperorio Humphrey, Limón, Sokolow, Hoving in Italia, Germania, Spagna, Indonesia e Stati Uniti.
In Italia lavora con il Balletto di Puglia, con  Micha Van Hoecke e Malou Airaudo.
Nel 2005 fonda l’Associazione Koreoproject e propone sue coreografie, collaborando con registi, attori, danzatori, cantanti e musicisti.
Nel 2005 si laurea in Pedagogia della danza contemporanea per professionisti alla Folkwang Hochschule di Essen.
Dal 2010 è professore ospite di Danza moderna presso la Folkwang Universität der Künste di Essen.
È Ballet Master per Tanztheater Munster, Tanztheater Hagen, Tanztheater Kassel, Folkwang Tanzstudio Essen, Corte Sconta Milano, ARB Dance Company, Accademia Perduta Forlì, Accademia di Belle Arti Bologna, Cantieri Teatrali Koreja Lecce.
Dal 2012 è Ballet Master per il Tanztheater Wuppertal-Pina Bausch.

Ideazione e organizzazione: Francesca Falcone
Supporto tecnico: Marco Melia (responsabile), Silvia Borsetti, Luca Braccia e Giuseppe Perricone (coordinamento).
La manifestazione è  aperta al pubblico,  fino ad esaurimento posti.
Teatro Ruskaja – Accademia Nazionale di Danza, Largo Arrigo VII, 5. Ore 18.00
Per ulteriori informazioni si prega rivolgersi alla sig.ra Maria Sidoti (Tel. 06 57176206)

Per scaricare la brochure con il programma vai a questo link
Per tutti gli appuntamenti di Nostos. Viaggio di ritorno che ha per protagonisti ex-allievi dell’Accademia Nazionale di Danza vedi il precedente post

L’Accademia Nazionale di Danza fra le rose e le spine

Perf_Conferenza Stampa And 04-12-14

Studenti, docenti e personale in attesa che la primavera risolva un fondamentale nodo istituzionale

L’Accademia Nazionale di Danza è in questi giorni al centro di un impasse decisivo per la sua stessa natura di istituzione preposta all’alta formazione in campo coreutico nel comparto AFAM. La situazione già critica potrebbe sfociare in un vero e proprio stallo con conseguenze di tutto rilievo sul piano della didattica e della progettualità sul piano artistico. Qui di seguito ripercorriamo i fatti salienti attraverso le lettere al Ministro Stefania Giannini, agli organi di stampa e alle organizzazioni sindacali, volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla gravità di un vuoto di potere che si è venuto a creare a seguito della provvedimento con cui il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio in data 28 novembre ha sospeso l’elezione del Direttore. Cominciamo dal comunicato stampa dei docenti:

COMUNICATO   STAMPA

Ancora una volta l’Accademia di danza sotto i riflettori, non del palcoscenico ma dello stato di agitazione del corpo docente.

 In data 28/11/2014 il TAR del Lazio ha accolto la richiesta di sospensione del provvedimento con il quale è stato eletto  il Direttore della Accademia Nazionale di Danza per il prossimo triennio 2014/17. Il ricorso al TAR è stato presentato dal prof. Joseph Fontano uno dei tre candidati alle elezioni che si sono tenute il 22 ottobre e che hanno visto eletto il Maestro Bruno Carioti con 61 voti (la seconda candidata ne ha ottenuti 12 e al terzo candidato sono andati 8 voti).

Il TAR ha accolto la domanda cautelare di sospensione e ha fissato l’udienza di trattazione del merito all’8 aprile 2015 considerando non superata la legge istitutiva del 1948 che peraltro prevedeva alla Direzione una figura femminile esperta in composizione della danza e reclutata attraverso pubblico concorso. Da quella data però molte cose sono successe, per esempio la riforma 508/1999 che colloca l’Accademia Nazionale di danza all’interno delle istituzioni AFAM (di alta formazione artistica e musicale) regolandone il funzionamento attraverso i decreti successivi e indicando anche le modalità per le  elezioni del Direttore e degli organi di gestione.  I docenti dell’AND sono alquanto indignati e preoccupati perché il diritto di voto esercitato per la prima volta nella storia di questa Istituzione è stato sospeso dal TAR senza una conseguente risposta del Ministero a tutela dell’unica Istituzione pubblica delegata alla formazione della danza. I docenti dell’AND, hanno inviato una lettera, sottoscritta da 65 su 88 dell’organico, chiedendo al Ministro di garantire il corretto svolgimento dell’anno accademico e di tutelare l’autonomia didattico-amministrativa nel rispetto degli ordinamenti vigenti attraverso una proroga dell’incarico al maestro Bruno Carioti che già era stato nominato commissario per l’anno accademico 2013/14 e a cui riconoscono le competenze e le conoscenze necessarie alla guida di un Istituto così articolato e complesso quale è l’Accademia Nazionale di Danza.

Anche la Consulta degli Studenti è intervenuta con una sua lettera al Ministro:

lett_studenti

Conferenza Stampa And 04-12-14_2Il giorno 3 dicembre si è svolto presso il Ministero un sit-in di docenti e studenti a cui ha fatto seguito presso il Gabinetto del Ministro un colloquio durante il quale una delegazione ha espresso le proprie preoccupazioni, ribadite il giorno successivo presso l’A.N.D. in una conferenza stampa. Oggi 10 dicembre è stato diffuso un comunicato che annuncia la prosecuzione dell’agitazione e una nuova assemblea giovedì 11 dicembre sotto il Ministero.

Nel frattempo è intervenuto, sempre da parte del T.A.R., un rinvio dell’esame del ricorso presentato dalla Direttrice Margherita Parrilla – commissariata un anno fa dal Ministero e successivamente collocata in pensione a decorrere dal 31 ottobre – che aveva chiesto il trattenimento in servizio senza ottenerlo. L’udienza, fissata per i primi di dicembre 2014, è stata rinviata al 29 aprile 2015.

Non resta dunque che sperare che l’inverno passi presto e che una nuova primavera torni a fiorire, non solo nello splendido Roseto comunale che affianca l’Accademia sul colle Aventino.

A “Nostos” scrittura corporea estemporanea con Rossana Damiani

Sabato 22 scomposizioni e improvvisazioni del corpo/mente con gli studenti dell’Accademia Nazionale di Danza

Rossana_Damiani

Riportiamo qui di seguito il comunicato ufficiale:

L’Accademia Nazionale di Danza è lieta di presentare
Rossana Damiani e la Scrittura corporea estemporanea
Workshop con gli studenti del III Triennio contemporaneo A

Il prossimo appuntamento del Festival ‘Danza con noi! Nostos’, sabato 22 marzo, vede il ritorno in Accademia Nazionale di Danza dell’ex allieva Rossana Damiani, coreografa, danzatrice e insegnante. Durante la serata, Damiani dialogherà con il Maestro Joseph Fontano, docente di Tecnica contemporanea, ripercorrendo le tappe principali della sua carriera. Al termine dell’incontro, gli studenti del III Triennio contemporaneo A delle prof. Corinna Anastasio e Carla Marignetti interpreteranno Scrittura corporea estemporanea, frutto del lavoro svolto nel workshop condotto dalla coreografa.

La proposta didattica e coreografica di Rossana Damiani è ben espressa dalle sue parole: «Partendo dalla scomposizione del corpo in parti, considerate ora come articolazioni, ora come superfici o segmenti, ne verrà indagato il movimento per sviluppare la capacità di cogliere l’attimo in cui, come scintille, le idee nascono dal corpo/mente in una pratica improvvisativa fatta di sistemi, regole e schemi che non permettono il compiacimento dell’interprete».

Rossana Damiani si è diplomata insegnante di danza e laureata con lode al Biennio Specialistico in Composizione presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma. Alla formazione classica ha aggiunto lo studio di diverse tecniche contemporanee e il lavoro in varie compagnie di danza di ricerca. Ha lavorato a lungo in Belgio, sviluppando una ricerca coreografica particolarmente sensibile agli aspetti visivi. Nel 2005 ha vinto il Premio delle Arti per l’interpretazione (MIUR) e, nel 2009, il suo solo Fiora, ispirato ai dipinti di Frida Khalo, è premiato al “MarteLive 2009”. Continuando a occuparsi di ricerca e didattica, fonda e dirige il C.S.D.M, Centro Studi Danza e Movimento a Gallese in provincia di Viterbo.

A Danza con noi collaborano Francesca Falcone, docente di Teoria della danza (ideazione e organizzazione), Natalia Gozzano, docente di Storia dell’arte (comunicati stampa e programmi); Supporto tecnico: responsabile Marco Melia, coordinamento Luca Braccia e Marica Zannettino.

Sabato 15 marzo 2014, ore 18.00 – Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Teatro Ruskaja – Accademia Nazionale di Danza, Largo Arrigo VII, 5.
Per informazioni: Sig.ra Sidoti 06 5717621

Per tutti gli appuntamenti di Nostos: viaggio di ritorno che ha per protagonisti ex-allievi dell’Accademia Nazionale di Danza vedi il precedente post

Positano and the Dance – A Homage to Maestro Alberto Testa

Next Saturday in Positano an event with personalities of the dance world

Promoted by Associazione Positano Arte e Cultura (president: Gugliemo Iovane), Fondazione Léonide Massine, (president: Lorena Coppola) and by Giornaledelladanza.com (editor: Sara Zuccari), the event “Omaggio al Maestro Alberto Testa – Positano e la Danza”  will take place on October 6th at Hotel Buca di Bacco in Positano. The evening will be hosted by  Sara Zuccari who will publicly interview Maestro Testa, going over the most striking moments in his life and career, first as a dancer, then as a choreographer, critic and historian. International étoile Giuseppe Picone will be co-host.

The evening will feature dance, with choreographic movements by Lorena Coppola to music by Vivaldi performed by dancers Bruno and Mattia Aversa, accompanied  by Giovanna Criscuolo, with costumes created for the occasion by Salvatore D’Orsi and Antonino Terminiello of Atelier Jasha. The program also features the presentation of a booklet, published by Fondazione Massine and dedicated to Alberto Testa by Rosalba De Lucia – formerly in charge of the Positano Tourism Agency – who has for many years supported Maestro Testa in the management of the Positano Léonide Massine Prize for Dance, intitulated to the famous choreographer whose son and continuer Lorca Massine will intervene to give his witness.

The Honor Board for these celebrations that see the return of  Maestro Testa to Positano gathers numerous personalities of the dance world: Roberto Bolle, international étoile; Gabriella Borni, choreographer and theatre director; Claudia Celi, dance historian; Isabelle Ciaravola, international étoile; Laura Comi, director of the Ballet School of  Teatro dell’Opera di Roma; Liliana Cosi, former étoile of Teatro alla Scala di Milano and director of Cosi-Stefanescu dance company; Joseph Fontano, president of WDA Europe and C.I.D-UNESCO; Carla Fracci, international étoile; Paola Jorio, director of Nuova Scuola della Compagnia Balletto di Roma; Irina Kashkova, director of Concorso Internazionale di Danza di Spoleto; Lucia Lacarra, international étoile; Lorca Massine, choreographer; Beppe Menegatti, theatre director; Elettra Morini, international étoile;   Alessandra Panzavolta, director of Corpo di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli; Giuseppe Picone, international étoile; Luciana Savignano, international étoile; Francesco Ventriglia, director of Maggio Danza; Vladimir Vasiliev, international étoile.

Saturday October 6th, 6.00PM
Hotel Buca di Bacco – Via Rampa Teglia, 4 – Positano (Salerno – Italy)
info@positanoartecultura.org – redazione@giornaledelladanza.com – fondazionemassine@fastwebnet.it

Press release (in Italian): giornaledelladanza.com

“Omaggio al Maestro Alberto Testa – Positano e la Danza”

L’evento sabato 6 ottobre a Positano alla presenza di personalità della danza

Promosso dall’Associazione Positano Arte e Cultura, presieduta da Gugliemo Iovane, dalla Fondazione Léonide Massine, presieduta da Lorena Coppola e dal giornaledelladanza.com, diretto da Sara Zuccari, il prossimo 6 ottobre a Positano si svolgerà l’evento “Omaggio al Maestro Alberto Testa – Positano e la Danza”. Condurrà la serata Sara Zuccari che ripercorrerà in un’intervista aperta al pubblico i momenti salienti della vita e della carriera del M° Testa  prima come ballerino poi come coreografo, critico e storico. Accanto alla Zuccari, farà gli onori di casa l’étoile internazionale Giuseppe Picone.

La serata prevede momenti di danza con movimenti coreografici su musiche di Vivaldi curati da Lorena Coppola ed eseguiti dai danzatori Bruno e Mattia Aversa, accompagnati da Giovanna Criscuolo, con costumi appositamente creati da Salvatore D’Orsi e Antonino Terminiello dell’Atelier Jasha. Verrà inoltre presentato un volumetto edito dalla Fondazione Massine dedicato ad Alberto Testa da Rosalba De Lucia – già responsabile dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Positano – che è stata per anni al fianco del Maestro nella cura del Premio Positano Léonide Massine per l’Arte della Danza intitolato al celebre coreografo il cui figlio e continuatore Lorca Massine interverrà per rendere la sua testimonianza.

Il Comitato d’Onore dei festeggiamenti che vedono il ritorno del M° Testa a Positano riunisce numerose personalità del mondo della danza: Roberto Bolle, étoile internazionale; Gabriella Borni, coreografa e regista; Claudia Celi, storico di danza; Isabelle Ciaravola, étoile internazionale; Laura Comi, direttore della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma; Liliana Cosi, già étoile del Teatro alla Scala di Milano e direttore della Compagnia Cosi-Stefanescu; Joseph Fontano, presidente WDA Europe e C.I.D presso UNESCO; Carla Fracci, étoile internazionale; Paola Jorio, direttore della Nuova Scuola della Compagnia Balletto di Roma; Irina Kashkova, direttore del Concorso Internazionale di Danza di Spoleto; Lucia Lacarra, étoile internazionale; Lorca Massine, coreografo internazionale; Beppe Menegatti, regista teatrale; Elettra Morini, étoile internazionale;   Alessandra Panzavolta, direttore del Corpo di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli; Giuseppe Picone, étoile internazionale; Luciana Savignano, étoile internazionale; Francesco Ventriglia, direttore del Maggio Danza; Vladimir Vasiliev, étoile internazionale.

Sabato 6 ottobre, ore 18:00
Hotel Buca di Bacco – Via Rampa Teglia, 4 – Positano (Salerno)
info@positanoartecultura.org – redazione@giornaledelladanza.com – fondazionemassine@fastwebnet.it

Il comunicato stampa completo è disponibile su giornaledelladanza.com

Dancing on the web

Al via il primo Concorso interattivo in Italia promosso ed organizzato dal giornaledelladanza.com.

Tra le molteplici iniziative del giornaledelladanza.com diretto da Sara Zuccari una vera innovazione per l’Italia, il Talent  “Dancing on the web”. Completamente gratuito, il concorso interattivo si svolgerà unicamente via web ed i vincitori, dopo la selezione iniziale effettuata dalla giuria composta da noti artisti e da esperti del settore, saranno decretati direttamente da una votazione online aperta a tutti.

Questo è il comunicato apparso sul giornaledelladanza.com:

Il Talent Dancing on the web è rivolto ai giovani dai 15 ai 25 anni ed è suddiviso nelle categorie solisti, coppie e gruppi per le seguenti discipline: Repertorio, Classico, Contemporaneo, Modern Jazz, Urban Dance. Tutto ciò che dovranno fare i candidati per partecipare è inviare un loro video entro il 15 settembre 2012. Il 1 ottobre 2012 si darà il via allo svolgimento del concorso, che sarà articolato in tre fasi.

Fase 1: nella prima fase la giuria sceglierà tre tra i video presentati per ogni categoria e disciplina. I video prescelti in questa prima fase andranno alla Fase 2 (che si concluderà il 30 ottobre 2012) in cui i video selezionati dalla giuria, direttamente dalla homepage del giornaledelladanza.com, in una sezione specifica dedicata al Talent-Concorso, saranno sottoposti ad una votazione online aperta a tutti, attraverso la quale verrà decretato il più votato per ogni categoria, che accederà alla Fase 3. La Fase 3, che ripartirà il 5 novembre 2012 e si concluderà il 30 novembre 2012, consiste in un’ulteriore votazione online fra i più votati di tutte le categorie. Tra tutte le categorie in concorso sarà decretato un solo vincitore finale di qualsiasi disciplina. Dunque il vincitore finale sarà uno soltanto e per una sola delle categorie e delle discipline in concorso.

Il 3 dicembre 2012, sulla homepage del giornaledelladanza.com, sarà comunicato il nome del vincitore finale, che riceverà come premio la possibilità di esibirsi come ospite in un galà di danza, in Italia o all’estero, organizzato dalla Antonio Desiderio Management, che gestisce artisti e compagnie del calibro di Giuseppe Picone, Davide Dato, Yuru Grigorovich Ballet Theatre, Balletto dell’Opera di Lipsia e tantissimi altri artisti di fama internazionale.

In un momento così difficile per la Danza, il nostro obiettivo è dare spazio ai giovani talenti e dare spazio a quest’Arte leggiadra e intramontabile. Lunga vita alla Danza!

La Giuria:

La giuria sarà composta da:
SARA ZUCCARI – Presidente di Giuria, Critico di Danza e Direttore giornaledelladanza.com
ALBERTO TESTA – Storico e Critico di Danza
LORENA COPPOLA – Presid. Fondazione Léonide Massine e Vicedir. giornaledelladanza.com
GIUSEPPE PICONE – Etoile Internazionale
GABRIELLA BORNI – Coreografa e Regista
CLAUDIA CELI – Storico di Danza
LAURA COMI – Direttore Scuola di Ballo dell’Opera di Roma
JOSEPH FONTANO – Coreografo e Presidente IDC presso UNESCO
MAURO DE CANDIA – Coreografo e Direttore Compagnia di Ballo Teatro Statale di Osnabrueck
ANTONIO DESIDERIO – Manager Internazionale
ALESSANDRO DI GIACOMO – Redattore del giornaledelladanza.com
BRANCY OSADARE – Coreografo Urban Dance

Referente: Ilaria Piccapane – redattrice Giornaledelladanza.com

Regolamento e scheda di iscrizione: http://giornaledelladanza.com/home/dancing-on-the-web/