Un sabato pomeriggio al “Casella”

Immagini dalla V Settimana della Musica antica e dalle Giornate di Studi musicali abruzzesi al Conservatorio aquilano

Nella scorsa settimana al Conservatorio “A. Casella” de L’Aquila, diretto dal M° Giandomenico Piermarini, si è svolta una fitta serie di eventi nell’ambito della V Settimana della Musica antica e delle Giornate di Studi musicali abruzzesi. Pubblichiamo qui una scelta di scatti dalla giornata di Sabato 13 Maggio. 

Concerto finale dell’Atelier di Orchestra barocca

Per il programma di sala con i credits vedi il PDF. Le informazioni sulla Settimana della Musica antica sono a questo link.

Aspetti dell’Abruzzo tra Cinquecento e Novecento – Sessione II: Nuove ricerche

Interventi di Gianfranco Miscia, Maria Cristina Esposito, Gianluca Tarquinio; moderatore Massimo Salcito. In chiusura: Aperitivo Musicale con musiche di Bonifacio Graziani eseguite da Claudia Di Carlo (Soprano) – Massimo Salcito (Organo). Il programma completo delle Giornate di Studi musicali abruzzesi è a questo link.

“Eretico ed Erotico nel Medioevo”: le foto dell’evento

All’Istituto Storico Italiano per il Medioevo performance ispirata al Roman de la Rose, con opere create da Giancarlino Benedetti Corcos, letture dal poema e musica medievale  

Foto scattate da Claudia Celi

In occasione del convegno Eretico ed erotico nel Medioevo tenutosi presso l’Istituto Storico Italiano per il Medioevo (ISIME), l’artista Giancarlino Benedetti Corcos ha presentato lo scorso 14 Dicembre alcune sue opere ispirate al tema del convegno e in particolare al Roman de la Rose, il poema composto nel XIII secolo da Guillaume de Lorris, completato da Jean de Meung e destinato a diventare il più famoso esempio di letteratura cortese.

Durante l’evento, introdotto dal Dr. Christian Grasso dell’ISIME, brani dal poema sono stati letti da Ylenya Cammisa e Alicia Chs, in abbinamento con brani musicali del periodo medievale eseguiti da Andrea Toschi (flauti dolci e ocarina); in programma anche Nuovo Ricercare I, una composizione del 1972 di Amico Dolci.

Clicca sull’immagine qui sotto per scaricare la locandina

mostra-giancarlino-eretico_mod

Musica e arte per il “Roman de la Rose”

All’Istituto Storico Italiano per il Medioevo una performance abbinata alle opere di Giancarlino Benedetti Corcos

romanrose_il-piacere_carola

Il Piacere e l’Allegrezza conducono la carola (miniatura dal Roman de la Rose)

Prendendo lo spunto dal convegno Eretico ed erotico nel Medioevo tenutosi presso l’Istituto Storico Italiano per il Medioevo (vedi programma a questo link) l’artista Giancarlino Benedetti Corcos presenterà il prossimo 14 Dicembre alcune sue opere ispirate al tema del convegno e in particolare al Roman de la Rose, il poema composto nel XIII secolo da Guillaume de Lorris, completato da Jean de Meung e destinato a diventare il più famoso esempio di letteratura cortese.

Durante l’evento, letture dal poema verranno abbinate a brani musicali del periodo medievale eseguiti da Andrea Toschi (flauti dolci e ocarina); in programma anche Nuovo Ricercare I, una composizione del 1972 di Amico Dolci.

Mercoledì 14 Dicembre 2016 – ore 17,30 (si racccomanda la puntualità)
Istituto Storico Italiano per il Medioevo – piazza dell’Orologio, 4 – Roma

Clicca sull’immagine qui sotto per scaricare la locandina

mostra-giancarlino-eretico_mod

Immagini da “Il Corpo nel Suono 2016” – 2a puntata

Un’altra serie di foto del convegno all’Accademia Nazionale di Danza 

Foto di Andrea Toschi – © Il Teatro della Memoria

Dal 28 Ottobre al 1 Novembre 2016 si è svolta a Roma la seconda edizione del convegno internazionale “Il Corpo nel Suono” – realizzato dall’Accademia Nazionale di Danza e curato da Cristiano Grifone – focalizzato sul ruolo del musicista nella danza. Nelle varie giornate i convegnisti giunti da tutto il mondo hanno partecipato a laboratori, lezioni, tavole rotonde e performance con: Marco Ariano (Italia), Erin Brannigan (Australia), Luis M. Carmona Barrio (Spagna), Massimo Carrano (Italia), Laurent Choukroun (Francia), Vinico Colella (Italia), Paolo Demitry (Italia), Federico Di Maio (Italia), Philip Feeney (Gran Bretagna), Alain Franco (Belgio), Kim Helweg (Danimarca), Suzanne Knosp (USA), Karen McIver (Gran Bretagna), Marco Melia (Italia) Ivan Mijačević (Slovenia), Mounir Saeed (Egitto), Antonio Sorgi (Italia), Keith Terry (USA). Hanno collaborato alla realizzazione del progetto: Stefania Brugnolini, Cristina Caponera, Valeria Diana, Silvia Obino, Tania Pallabazzer, Stefano Pirandello, Dino Verga; gli allievi di SSML “San Domenico”, SSML “Gregorio VII”, Accademia di Cinema e Televisione “Griffith”. 

Il comunicato stampa ufficiale è disponibile a questo link. La prima serie di foto è visibile sul post precedente.

Immagini da “Il Corpo nel Suono 2016”

Una prima serie di foto del convegno all’Accademia Nazionale di Danza 

Foto di Andrea Toschi – © Il Teatro della Memoria

Dal 28 Ottobre al 1 Novembre 2016 si è svolta a Roma la seconda edizione del convegno internazionale “Il Corpo nel Suono” – realizzato dall’Accademia Nazionale di Danza e curato da Cristiano Grifone – focalizzato sul ruolo del musicista nella danza. Nelle varie giornate i convegnisti giunti da tutto il mondo hanno partecipato a laboratori, lezioni, tavole rotonde e performance con: Marco Ariano (Italia), Erin Brannigan (Australia), Luis M. Carmona Barrio (Spagna), Massimo Carrano (Italia), Laurent Choukroun (Francia), Vinico Colella (Italia), Paolo Demitry (Italia), Federico Di Maio (Italia), Philip Feeney (Gran Bretagna), Alain Franco (Belgio), Kim Helweg (Danimarca), Suzanne Knosp (USA), Karen McIver (Gran Bretagna), Marco Melia (Italia) Ivan Mijačević (Slovenia), Mounir Saeed (Egitto), Antonio Sorgi (Italia), Keith Terry (USA). Hanno collaborato alla realizzazione del progetto: Stefania Brugnolini, Cristina Caponera, Valeria Diana, Silvia Obino, Tania Pallabazzer, Stefano Pirandello, Dino Verga; gli allievi di SSML “San Domenico”, SSML “Gregorio VII”, Accademia di Cinema e Televisione “Griffith”. 

Il comunicato stampa ufficiale è disponibile a questo link. Presto su questo blog altre foto.

Anunciado el programa de “El cuerpo en el sonido 2016”

Desde el 28 de Octubre hasta el 1 de Noviembre acudirán al AND huéspedes desde todo el mundo para la segunda edición del convenio sobre el músico en la danza

haz clic sobre la imágen para descargar el cartel

Transmitimos el comunicado oficial de esta importante iniciativa que dirige los reflectores hacia el papel del músico en la danza:

logo-and

ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA

Institución de Alta Formación Coréutica

El Cuerpo en el Sonido 2016

II edicción del Convenio internacional
organizado
por la Academia Nacional de Danza de Roma

Desde el 28 de Octubre hasta el 1 de Noviembre se tendrá en los ambientes de la Academia Nacional de Danza (AND) “El cuerpo en el sonido 2016”, convenio internacional dedicado a las relaciones entre música y danza y al papel del músico como personaje clave de estas relaciones.

La iniciativa, a su segunda edición, tiene el objetivo de hacer manifiestos los dispositivos que rigen la interacción entre sonido y movimiento, a través de un denso calendario de talleres, clases, mesas redondas y performaces que verán involucrados, al lado de músicos de la AND, artistas y profesores que vienen de Londres, Glasgow, París, Bruselas, Colonia, San Francisco, Sydney.

El Convenio, además, representa una importante ocasión para reflexionar, juntos con muchos huéspedes, sobre la condición del músico de la danza y sobre temáticas relacionadas a su formación, comparando las experiencias européas en este ámbito, a partir de aquella de la AND que, ya desde varios años, juntamente al Conservatorio “A. Casella” de L’Aquila, se ocupa de formar la figura del “Maestro colaborador para la danza”.

Siguiendo la experiencia del año pasado, la AND reconfirma la intención de hacer de este evento una ocasión regular de confrontación, crecimiento y valorización de una figura, la del músico en la danza, imprescindible en el contexto coréutico/musical tanto didáctico cuanto profesional.

Info: www.ilcorponelsuono.com
AND, tel. (+39) 0657177710 – mail: up@accademianazionaledanza.it

Roma, 1 de Agosto 2016

El programa prevé talleres, clases, mesas redondas y performances con Marco Ariano (Italia), Erin Brannigan (Australia), Massimo Carrano (Italia), Laurent Choukroun (Francia), Philip Feeney (Gran Bretaña), Alain Franco (Bélgica), Kim Helweg (Dinamarca), Cosmo Intini (Italia) Suzanne Knosp (Estados Unidos), Karen McIver (Gran Bretaña), Marco Melia (Italia) Ivan Mijačević (Eslovenia), Antonio Sorgi (Italia), Keith Terry (Estados Unidos).

Descarga el PDF con el calendario provisional

Las fotos de la edición del 2015 se pueden visualizar a este enlace

Annunciato il programma di “Il Corpo nel Suono 2016”

Dal 28 Ottobre al 1 Novembre ospiti da tutto il mondo all’AND per la seconda edizione del convegno sul musicista nella danza

clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Riportiamo il comunicato ufficiale di questa importante iniziativa che punta i riflettori sulla figura del musicista nella danza:

logo-and

ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA

Istituzione di Alta Formazione Coreutica

Il Corpo nel Suono 2016

II edizione del convegno internazionale
organizzato
dall’Accademia Nazionale di Danza di Roma

Dal 28 ottobre al 1 novembre 2016 si svolgerà negli spazi dell’Accademia Nazionale di Danza “il Corpo nel Suono 2016”, convegno internazionale dedicato alle relazioni tra musica e danza e al ruolo del musicista quale figura chiave di tali relazioni.

L’evento, giunto alla sua seconda edizione, ha come obiettivo quello di portare allo scoperto i dispositivi che regolano l’interazione tra suono e movimento, attraverso un calendario fitto di laboratori, lezioni, tavole rotonde e performance che vedranno impegnati, a fianco dei musicisti dell’Accademia Nazionale di Danza, artisti e docenti provenienti da Londra, Glasgow, Parigi, Bruxelles, Colonia, San Francisco, Sydney.

Il Convegno rappresenta inoltre un’importante occasione per riflettere, assieme ai tanti ospiti, sullo status del musicista della danza e sui temi relativi alla sua formazione, confrontando le esperienze europee in questo ambito, a partire da quella dell’Accademia Nazionale di Danza che già da diversi anni, congiuntamente al Conservatorio “A. Casella” de L’Aquila, si occupa di formare la figura del “Maestro collaboratore per la danza”.

Dando seguito alla esperienza dello scorso anno, l’Accademia Nazionale di Danza conferma l’intenzione di rendere questo appuntamento una regolare occasione di confronto, crescita e valorizzazione di una figura, quella del musicista della danza, imprescindibile nel contesto coreutico/musicale sia didattico che professionale.

Info: www.ilcorponelsuono.com
AND, tel. 0657177710 – mail: up@accademianazionaledanza.it

Roma, 1 Agosto 2016

Il programma prevede laboratori, lezioni, tavole rotonde e performance con: Marco Ariano (Italia), Erin Brannigan (Australia), Massimo Carrano (Italia), Laurent Choukroun (Francia), Philip Feeney (Gran Bretagna), Alain Franco (Belgio), Kim Helweg (Danimarca), Cosmo Intini (Italia) Suzanne Knosp (USA), Karen McIver (Gran Bretagna), Marco Melia (Italia) Ivan Mijačević (Slovenia), Antonio Sorgi (Italia), Keith Terry (USA).

Scarica il PDF con il calendario provvisorio

Le foto dell′edizione 2015 sono visibili a questo link