Serate di musica antica a Castel Sant’Angelo

Per il progetto ART-city, la sezione Arte, musica e spettacoli a Castel Sant’Angelo presenta sette concerti dedicati al repertorio barocco e classico eseguito con strumenti storici

ART-city

clicca per il programma completo del progetto ART-city

Nel quadro del grande progetto ART-city promosso dal Polo Museale del Lazio (Direttrice: Edith Gabrielli), Castel Sant’Angelo con vari dei suoi spazi sarà la sede di una serie di appuntamenti di particolare interesse per gli appassionati dell’esecuzione storicamente informata della musica barocca e classica. Curata da Cristina Farnetti, la rassegna vedrà la partecipazione di noti ensemble ed artisti. Questo è il programma annunciato:

  • 28 Giugno, ore 21.00 – Europa Galante, Vivica GenauxA. Vivaldi, Arie d’opera e Concerti
  • 29 Giugno, ore 21.00 – Fabio Biondi, Paola PoncetLa storia del violino in Italia (1700-1750)
  • 6 Luglio, ore 21.00 – Paolo Pandolfo EnsembleParis 1689. Rivoluzionari alla corte del Re Sole
  • 14 Luglio, ore 21.00 – Cappella Neapolitana diretta da Antonio Florio, Pino De VittorioNapoli! L’età d’oro della commedia per musica napoletana
  • 23 Luglio, ore 18.30 – Quartetto BernardiniMozart incontra Bach
  • 27 Luglio, ore 21.00 – Rinaldo AlessandriniBach
  • 3 Agosto, ore 21.00 – Ensemble DialoghiMozart e Beethoven. I quintetti per fiati e fortepiano
  • 13 Settembre, ore 18.30 – Maurizio Croci, Evangelina MascardiLe muse di Vulcano. Musica, armi e amore ai tempi di Paolo III Farnese
Biglietti

Gli eventi sono accessibili con il biglietto unico per un ingresso a Palazzo Venezia e uno a Castel Sant’Angelo fino a esaurimento posti. Intero € 15,00 – Ridotto € 7,50.
Nei giorni della rassegna Castel Sant’Angelo sarà aperto dalle 8.30 alle 23.30; la biglietteria chiuderà mezz’ora prima.

Info e prenotazioni

seredarte@gmail.com – tel.: +39 06 32810410 (dal lunedì al venerdì ore 9-18 e il sabato ore 9-13); la prenotazione è prevista per un numero limitato di posti, garantiti solo entro 30 minuti prima dell’orario d’inizio dello spettacolo.

Scarica il programma completo
Sito web di ART-city: https://www.art-city.it/

Bach e de Machy per viola da gamba

Giovedì al Gonfalone recital di Paolo Pandolfo

Elemento essenziale del repertorio violoncellistico, dopo la riscoperta da parte del pubblico nel corso del Novecento le Suites per Violoncello solo di Johann Sebastian Bach sono diventate una fonte a cui hanno ampiamente attinto solisti di altri strumenti. Se si guarda solo all’Italia, già nel 1957 appare un agile pubblicazione curata da Franco Crepax per la Ricordi che presenta 8 Pezzi per flauto dolce tratti appunto dalle Suites.

PandolfoI frequentatori dei concerti del Gonfalone potranno il prossimo giovedì confrontare l’esecuzione dell’anno scorso di queste composizioni da parte di Giordano Antonelli al violoncello barocco (vedi precedente post) con quella di Paolo Pandolfo alla viola da gamba, uno strumento utilizzato sporadicamente da parte di Bach nel corso della sua attività, presumibilmente per il ridursi della richiesta da parte della committenza e anche della reperibilità di solisti durante i primi decenni del Settecento. Pandolfo eseguirà, trascritta per il suo strumento, la  Suite n. II BWV 1008 di Bach seguita dalla Suitte en Sol majeur di Monsieur De Machy, il grande virtuoso di viola dell’epoca del Re Sole. Di nuovo Bach con la Suite n. VI BWV 1012 concluderà il programma.

Giovedì 27 novembre – ore 21,00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9,30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti di musica antica della stagione sono disponibili dei biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

I vincitori del Concorso “Principe Francesco Maria Ruspoli”

Mathilde Vialle, vincitrice della sezione strumentale,

Ecco il comunicato stampa del Centro Studi e Ricerche Santa Giacinta Marescotti

IV CONCORSO INTERNAZIONALE PRINCIPE FRANCESCO MARIA RUSPOLI

Organizzata dal Centro Studi e Ricerche Santa Giacinta Marescotti, la IV edizione del Concorso Internazionale Principe Francesco Maria Ruspoli ha visto anche quest’anno due vincitori, uno per la sezione strumentale ed uno per la sezione musicologica.

Dedicato al Principe Francesco Maria Ruspoli, il Concorso ha aperto le porte ad una nuova classe strumentale: la Viola da Gamba. Accompagnata sempre dalla sezione musicologica, che quest’anno aveva come tema il Mecenatismo e la musica nelle corti europee tra i secoli XVII e XVIII, la sezione strumentale ha visto affrontarsi nove candidati provenienti da diverse parti del mondo come l’Austria, la Romania, la Germania, la Francia e l’Italia.

Il Concorso, svoltosi il 6 ed il 7 Ottobre nel Castello Ruspoli di Vignanello, ha visto nella sezione strumentale attribuire la vittoria alla giovane finalista francese MATHILDE VIALLE, classe 1988. Mathilde ha iniziato i suoi studi presso il Conservatorio di Bordeaux, nella classe di Paul Rousseau. Membro fondatore di Les Festes d’Euterpe, la vincitrice ha suonato e vinto in diversi concorsi internazionali. Ad accompagnarla nel concerto di domenica 7 Ottobre altri due finalisti scelti dalla commissione: Teodoro Bau’ (classe 1992-Italia) e Soma Salat-Zakarias (classe 1986-Romania), un concerto che ha visto per la prima volta i giovani sfidanti suonare insieme, accompagnandosi con i loro strumenti. Al clavicembalo il M° Jacopo Raffaele ed il M° Sebastian Bausch. Il vincitore, oltre alla registrazione del concerto, ha ricevuto un premio di 2000,00€ ed una targa realizzata dall’artista
di Vignanello Walter Togni.

Ha invece ottenuto la vittoria per la sezione musicologica la studiosa spagnola ANA LOMBARDIA GONZALEZ, classe 1984 con il suo saggio Corelli as a model?: Composing violin sonatas in mid-18th – century Madrid. Alla vincitrice è stato assegnato un premio in denaro di 500,00€ e la targa dell’artista Walter Togni.

Direttore Artistico della sezione strumentale e responsabile scientifico della sezione musicologica è stato il Prof. Giorgio Monari, dell’Università la Sapienza di Roma e Pontificia Università Gregoriana. Ha presieduto invece la giuria tecnica della viola da gamba il M° Paolo Pandolfo della Schola Cantorum Basiliensis, Svizzera mentre la giuria era composta da altri illustri personaggi del mondo della musica quali M° Bettina Hoffmann del Conservatorio di VicenzaScuola di Musica di Fiesole, il M° Enrico Gatti del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e Conservatorio Reale dell’Aia, Olanda, il M° Björn Ross, Nordic Early Music Federation e Réseau Européen de Musique Ancienne e il M° Johannes Boer, Conservatorio Reale dell’Aia, Olanda.

Hanno composto invece la giura della sezione musicologica il Prof. Dinko Fabris del Conservatorio Piccinni di Bari e Università della Basilicata, Potenza (Presidente dell’International Musicological Society) e il Prof. Manuel Carlos De Brito, Universidade Nova di Lisbona (Portogallo)

Prorrogados los términos del concurso “Principe Francesco Maria Ruspoli”

Hasta el día 31 de agosto será posible presentar las solicitudes para la sección Viola da Gamba y para la de Musicología.

El magnífico Castillo Ruspoli en Vignanello (Viterbo) – donde se puede admirar el que viene considerado el ejemplo más hermoso de giardino all’italiana – acogerá, durante los días 6-7 de octubre de 2012, la cuarta edición del Concorso Internazionale Principe Francesco Maria Ruspoli, en las dos secciones Instrumental (Viola da Gamba) y Musicológica.

Para la sección instrumental la primera selección será realizada por el jurado – cuyos miembros son Paolo Pandolfo (Presidente), Johannes Boer, Enrico Gatti, Bettina Hoffmann, Björn Ross – basándose en las grabaciones de audio o vídeo de piezas para viola da gamba sola o acompañada escogidas por el candidato. La prueba final presentará como pieza obligatoria la Sonata HWV 364b en Sol menor para viola da gamba y bajo continuo de G. F. Händel. Al vencedor se le asignará un premio de €2000,00.

Para la sección musicológica los candidatos deberán enviar un ensayo musicológico sobre el Mecenazgo musical en las cortes europeas en los siglos XVII y XVIII. La comisión científica – compuesta por Giorgio Monari, Manuel Carlos de Brito y Dinko Fabris – asignará el premio que consiste en la publicación del ensayo en un volumen editado por la LIM y un premio en dinero de €500,00.

Para la dos secciones los términos de la solicitud de admisión han sido prorrogados hasta el día 31 de agosto de 2012. En la página web Centro Studi Santa Giacinta Marescotti están disponibles la convocatoria y la ficha de solicitud.

Deadline deferred for the “Principe Francesco Maria Ruspoli” competition

It’s possible to apply for the Gamba and for the Musicology sections until August 31st

The magnificent Castello Ruspoli at Vignanello (near Viterbo, Italy) – were it’s possible to admire one of the finest examples of  giardino all’italiana – will host on October 6th-7th the fourth edition of the Principe Francesco Maria Ruspoli International Competition featuring two sections: Istrumental (Viola da Gamba) and Musicological.

For the instrumental section the Jury – the members of which are Paolo Pandolfo (President), Johannes Boer, Enrico Gatti, Bettina Hoffmann and Björn Ross – will make a first selection based on the video or audio recordings  of pieces for solo and accompanied gamba chosen by the candidates. The final selection will have as obbligato piece the Sonata HWV 364b in G minor for gamba  and continuo by G. F. Händel. The winner will be awarded a prize of €2000,00.

For the musicology section the candidates must send an essay about Musical mecenatism in the 17th and 18th century European courts. A scientific committee – formed by Giorgio Monari, Manuel Carlos de Brito and Dinko Fabris – will award a prize consisting in the publication of the essay in a volume published by LIM and a cash prize of €500,00.

For both sections the application deadline has been deferred to August 31st. Competition rules and application form are available on the webpage Centro Studi Santa Giacinta Marescotti.

Prorogati i termini del concorso “Principe Francesco Maria Ruspoli”

È possibile presentare le domande per la sezione Viola da Gamba e per quella Musicologica entro il 31 agosto

Lo splendido Castello Ruspoli a Vignanello (Viterbo) – ove si può ammirare quello che è considerato il più bell’esempio di giardino all’italiana – ospiterà nei giorni 6-7 ottobre 2012 la quarta edizione del Concorso Internazionale Principe Francesco Maria Ruspoli, nelle due sezioni Strumentale (Viola da Gamba) e Musicologica.

Per la sezione strumentale la prima selezione verrà operata dalla giuria – i cui membri sono Paolo Pandolfo (Presidente), Johannes Boer, Enrico Gatti, Bettina Hoffmann, Björn Ross –  sulla base delle registrazioni audio o video di brani a scelta del candidato per viola da gamba sola e accompagnata. La prova finale avrà come brano d’obbligo la Sonata HWV 364b in Sol minore per viola da gamba e basso continuo di G. F. Händel. Al vincitore sarà assegnato un premio di €2000,00.

Per la sezione musicologica i candidati dovranno inviare un saggio musicologico sul Mecenatismo musicale nelle corti europee nei secoli XVII e XVIII. La commissione scientifica – formata da Giorgio Monari, Manuel Carlos de Brito e Dinko Fabris – assegnerà il premio che consiste nella pubblicazione del saggio in un volume edito dalla LIM e un premio in denaro di €500,00.

Per entrambe le sezioni i termini della domanda di ammissione sono stati prorogati al 31 agosto prossimo. Bando e modulo di domanda sono disponibili nella pagina web Centro Studi Santa Giacinta Marescotti.