“The Pleasure Garden”: immagini di una mattinata in musica

Presso Il Glicine di Montemerano il concerto-aperitivo a cura de Il Teatro della Memoria

 

 

Foto scattate da Marina Toschi

La tradizione dei Pleasure Gardens attivi in Europa fra Settecento e Ottocento è stato il tema del concerto–aperitivo organizzato da Il Teatro della Memoria presso il Bar Il Glicine di Montemerano con Aurora Schiara (flauto), Yvonne Fisher e Teresa Spagnuolo (clarinetti), Andrea Toschi (fagotto).

Pleasure Garden 2017

clicca sull’immagine per altre info sul programma

“The Pleasure Garden – musiche per fiati fra ‘700 e ‘800”

Il 13 agosto al Bar Il Glicine di Montemerano (Grosseto) un concerto-aperitivo a cura de Il Teatro della Memoria

Domenica prossima un’occasione per visitare o tornare a Montemerano – recentemente riconosciuto come uno de “I Borghi più belli d’Italia” – e ascoltare un concerto–aperitivo che riprende la tradizione dei Pleasure Gardens attivi fra Settecento e Ottocento, quali il Vauxhall di Londra, il Prater di Vienna e il Tivoli di Copenhagen. Presso il Bar Il Glicine Il Teatro della Memoria presenterà brani di compositori quali W.A. Mozart, G.F. Händel, J. Haydn, Joh. Schrammel e J. Strauss Sr., eseguiti da un ensemble di strumenti a fiato composto da Aurora Schiara (flauto), Yvonne Fisher e Teresa Spagnuolo (clarinetti), Andrea Toschi (fagotto).

Pleasure Garden 2017
clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Chi viene a Montemerano, oltre a visitare la Chiesa di San Giorgio con affreschi del Quattrocento e la Madonna della Gattaiola, può  fare un bagno nelle vicine Cascate del Mulino o alle Terme di Saturnia.

montemerano cuoreIndicazioni stradali: dalla costa tirrenica si può raggiungere Montemerano passando per Manciano (da Albinia SS74, da Montalto di Castro SP105); dalla Tuscia Viterbese seguire le indicazioni per Valentano-Ischia di Castro-Farnese. Da Grosseto seguire la SS322 per Scansano. Chi viene dall’Amiata può raggiungere Montemerano passando per Saturnia. Da Roma prendere l’Autostrada per Civitavecchia fino al Tarquinia, poi SS1 Aurelia fino a Montalto di Castro e poi SP105. (coordinate 42.621550, 11.491170 – vedi mappa su Google Maps).

13 agosto  2017 ore 10,30 – Bar Il Glicine
piazza Canzanelli 10/a – 
Montemerano (Grosseto)

Info: tel. 328-3645555 – e-mail info@teatrodellamemoria.org

“Tout le monde en place!”: danze dell’Ottocento per tutte le età

Le foto della Notte Romantica di Montemerano

Foto scattate da Sabina Angelucci.

Organizzata da ” I Borghi più belli d’Italia”, il Comune di Manciano e il Comitato di Frazione di Montemerano, con la partecipazione delle quattro Associazioni del paese (Filarmonica “Giuseppe Verdi”, Polisportiva, Pro Loco, Accademia del Libro), il 25 Giugno si è svolta nelle strade e nelle piazze del suggestivo borgo La notte romantica a Montemerano. Anche la Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria ha preso parte all’evento con balli in piazza sotto la guida del M° Paolo Di Segni accompagnato da Claudia Celi e da danzatori-animatori specializzati in danze storiche. Per i credits dell’intervento vedi il precedente post.

L’album del fotografo Andrea Mearelli con tutti gli eventi della manifestazione si può vedere sulla pagina Facebook di Manciano Promozione (le immagini de Il Teatro della Memoria vanno dal n. 116 al 135).

 

Valzer e danze dell’Ottocento a Montemerano

Nella Notte romantica dei Borghi più belli d’Italia, il pubblico potrà danzare in Piazza del Castello sulle note della Salon orchestra de Il Teatro della Memoria

Notte Romantica 2016
Organizzata da ” I Borghi più belli d’Italia”, il Comune di Manciano e il Comitato di Frazione di Montemerano, con la partecipazione delle quattro associazioni del paese (Filarmonica “Giuseppe Verdi”, Polisportiva, Pro Loco, Accademia del Libro), il prossimo sabato 25 Giugno prende il via La notte romantica a Montemerano, con un ricco programma che si svolgerà nelle strade e nelle piazze del suggestivo borgo dalle 6 del pomeriggio fino alle 2 di notte. La locandina con il programma completo può essere scaricata a questo link.

Fra i tanti eventi in programma, ecco nel dettaglio quello che Il Teatro della Memoria curerà nella scenografica Piazza del Castello:

“E sogna per desìo, luna d’estate”
Valzer viennesi e musiche dell’Ottocento per sognare e danzare
con l’Orchestra da ballo de Il Teatro della Memoria

Il Teatro della Memoria invita il pubblico, anche quello senza precedente esperienza, a prender parte ai momenti di danza guidati dal M° Paolo Di Segni e con l’accompagnamento musicale della Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria, attiva da molti anni nella riproposta del repertorio dell’Ottocento. Le musiche, frutto di ricerche negli archivi, sono di Johann Strauss padre e figlio, Emile Waldteufel, Paolo Giorza, Gaetano Donizetti, Riccardo Drigo e Luigi Arditi. Valzer figurati e contraddanze, che all’epoca accomunavano i vari ceti sociali animeranno la Piazza del Castello di Montemerano nella Notte romantica dei Borghi più belli d’Italia.

Ricostruzione delle danze: Paolo Di Segni

Maestri di Ballo: Paolo Di Segni, Claudia Celi

Danzatori: Fiorella Cardinale Ciccotti, Ilaria Consalvo, Greta Furzi, Fiorella Martini, Domenico Paglione

Salon Orchestra: Michele Cianfoni (violino), Yvonne Fisher (Clarinetto), Emiliano Gentili (chitarra), Paolo Tagliapietra (pianoforte), Andrea Toschi (fagotto e concertazione)

Costumi a cura di: Kathy Benliyan

Partecipa la Scuola di Ballo “Fred Astaire” di Manciano

Sabato 25 Giugno 2016 ore 23,30 piazza del Castello
Montemerano (Grosseto) ingresso libero
Info: tel. 328-3645555 – e-mail info@teatrodellamemoria.org

Notte Romantica 2016_2

clicca sull’immagine per il programma completo di La Notte Romantica a Montemerano

Informazioni di viaggio

A Montemerano – oltre alla Chiesa di San Giorgio con affreschi del Quattrocento e la Madonna della Gattaiola – è possibile visitare il centro cittadino recentemente riconosciuto come uno de “I Borghi più belli d’Italia”. Nelle vicinanze è possibile fare il bagno alle Cascate del Mulino o alle Terme di Saturnia.

Indicazioni stradali: chi si trova sulla costa tirrenica potrà raggiungere Montemerano passando per Manciano (da Albinia SS74, da Montalto di Castro SP105, dalla Tuscia Viterbese seguire le indicazioni per Valentano-Ischia di Castro-Farnese). Da Grosseto seguire la SS322 per Scansano. Dall’Amiata si può raggiungere Montemerano passando per Saturnia. Da Roma prendere Autostrada per Civitavecchia, poi SS1 Aurelia fino a Montalto e poi SP 105. (coordinate 42.621550, 11.491170 – vedi mappa su Google Maps).

 

Aperitivo musicale al Café Concert: le foto

La Belle Époque in musica al Bar Il Glicine di Montemerano con la Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria

Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria:
Yvonne Fisher clarinetto; Angela Paletta oboe; Paolo Tagliapietra pianoforte; Andrea Toschi fagotto e direzione.
Con la partecipazione di: Sabina Angelucci flauto dolce

Clicca sull’immagine per le info sul programma

Musiche fra fine ‘800 e primo ‘900 a Montemerano

Il 9 agosto una mattina in musica con la Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria

clicca per scaricare la locandina

Domenica prossima un’occasione per visitare o tornare a Montemerano – appena riconosciuto come uno de “I Borghi più belli d’Italia” – con un aperitivo in musica che riprende la tradizione del Café Concert tipico della Belle Époque. Presso il Bar Il Glicine, Il Teatro della Memoria presenta brani da operette e musiche per danza di compositori francesi, inglesi e statunitensi quali Jacques Offenbach, Émile Waldteufel, Albert William Ketèlbey, Sydney Baynes, Stephen Foster, John Philip Sousa e Scott Joplin. La Salon Orchestra de Il Teatro della Memoria, una formazione a organico variabile diretta da Andrea Toschi e specializzata nei repertori fra Ottocento e primo Novecento, questa volta vedrà impegnati Yvonne Fisher (clarinetto), Angela Paletta (oboe), Paolo Tagliapietra (pianoforte), Andrea Toschi (fagotto e direzione).

Chi viene a Montemerano, oltre a visitare la Chiesa di San Giorgio con affreschi del Quattrocento e la Madonna della Gattaiola, può  fare un bagno nelle vicine Cascate del Mulino o alle Terme di Saturnia.

montemerano cuoreIndicazioni stradali: dalla costa tirrenica si può raggiungere Montemerano passando per Manciano (da Albinia SS74, da Montalto di Castro SP105); dalla Tuscia Viterbese seguire le indicazioni per Valentano-Ischia di Castro-Farnese. Da Grosseto seguire la SS322 per Scansano. Chi viene dall’Amiata può raggiungere Montemerano passando per Saturnia. Da Roma prendere l’Autostrada per Civitavecchia, poi SS1 Aurelia fino a Montalto e poi SP105. (coordinate 42.621550, 11.491170 – vedi mappa su Google Maps).

9 agosto  2015 ore 10,30 – Bar Il Glicine
piazza Canzanelli 10/a – 
Montemerano (Grosseto)

Info: tel. 328-3645555 – e-mail info@teatrodellamemoria.org

A Frascati “Liuteria in Concerto”

Il Museo Tuscolano presso le Scuderie Aldobrandini ospita una mostra di strumenti dal primo ‘800 al ‘900, concerti e conferenze

???????????????????????? Organizzato dall’Associazione Rosso Rossini e da La Paranza in collaborazione con il Comune di Frascati, prende il via il prossimo 31 gennaio un intenso fine settimana dedicato alla liuteria storica con la direzione artistica di Francesco Taranto e Nando Citarella. Alle ore 12 di sabato 31 gennaio verrà inaugurata la mostra di strumenti Storici “Dal primo ‘800 al ‘900” con l’ascolto di alcuni degli strumenti esposti. Nel pomeriggio alle 16 verrà presentato il libro Johann Sebastian Bach. Le opere per liuto – Analisi di Giovanni Scaramuzza Fabi, con esempi musicali eseguiti al Liuto da parte di Mario D’Agosto. Alle ore 18 seguirà il concerto La Chitarra nei Secoli. Domenica 1 febbraio la manifestazione si concluderà con il concerto La Liuteria Moderna programmato per le ore 18.

Per informazioni:

Museo Tuscolano di Frascati
Scuderie Aldobrandini
Piazza Guglielmo Marconi,6 – 00044 Frascati (RM)
31 gennaio – 1 febbraio 2015 dalle h.10,00 alle h.19,00

Le foto delle danze americane dell’Ottocento a Montemerano

Balli in Piazza del Castello con gli artisti de Il Teatro della Memoria

Foto di Valeria Milani scattate durante la serata DoSaDo, Musiche e danze anglo-americane dell’Ottocento, presentata a Montemerano lo scorso 19 luglio. Per i credits vedi il precedente post.

Musiche da ballo americane dell’Ottocento a Montemerano

Sabato 19 luglio in Piazza del Castello il pubblico potrà danzare sotto la guida degli artisti de Il Teatro della Memoria


Il prossimo 19 luglio Il Teatro della Memoria – in collaborazione con l’Accademia del Libro di Montemerano e con la Pro Loco, organizzatrici della VII Rassegna di Musica Popolare  patrocinata dal Comune di Manciano –presenta DoSaDo, un programma di musiche e danze dell’Ottocento con l’Orchestra da Ballo de Il Teatro della Memoria, la formazione diretta da Andrea Toschi attiva da molti anni nella riproposta del repertorio tipico della Salon Orchestra attraverso la ricerca degli arrangiamenti originali.

Gli spettatori, anche quelli senza precedente esperienza, saranno invitati a prender parte ai momenti di danza guidati da Paolo Di Segni e Claudia Celi.

Il concerto – che si terrà nella scenografica Piazza del Castello – propone alcune delle musiche che nell’Ottocento ottennero maggiore popolarità nelle sale da ballo degli Stati Uniti, come testimoniato dai manuali di ballo e dai numerosi arrangiamenti per diverse formazioni strumentali che si possono trovare negli archivi e nelle biblioteche americane. Nel programma figurano compositori quali Arthur Sullivan, Scott Joplin e John Philipp Sousa accanto ad altri meno noti ma ugualmente significativi di un’epoca.

Salon Orchestra: Michele Cianfoni (violino), Yvonne Fisher (clarinetto), Paolo Tagliapietra (pianoforte), Andrea Toschi (fagotto e direzione)
Danzatori: Annalisa Bianco, Simona Buompadre, Claudia Celi, Paolo Di Segni, Fiorella Martini, Paola Torrani
Costumi: Kathy Benliyan

VII rassegna musica popolare a Montemerano

Clicca sull’immagine per la locandina della rassegna

Informazioni di viaggio

A Montemerano – oltre alla Chiesa di San Giorgio con affreschi del Quattrocento e la Madonna della Gattaiola – è possibile visitare il centro cittadino appena riconosciuto come uno de “I Borghi più belli d’Italia”. Nelle vicinanze è possibile fare il bagno alle Cascate del Mulino o alle Terme di Saturnia.

I partecipanti alla serata potranno alloggiare a tariffe scontate del 10% nelle strutture del Consorzio L’Altra Maremma. Per prenotare fare riferimento alla convenzione con Il Teatro della Memoria. Gli ospiti delle strutture del Consorzio hanno diritto ad uno sconto del 15% sull’ingresso alle Terme di Saturnia.
-Tel. 0564.601280
-e-mail: saturnia@laltramaremma.it
-pagina web www.laltramaremma.it)

Indicazioni stradali: chi si trova sulla costa tirrenica potrà raggiungere Montemerano passando per Manciano (da Albinia SS74, da Montalto di Castro SP105, dalla Tuscia Viterbese seguire le indicazioni per Valentano-Ischia di Castro-Farnese). Da Grosseto seguire la SS322 per Scansano. Dall’Amiata si può raggiungere Montemerano passando per Saturnia. Da Roma prendere Autostrada per Civitavecchia, poi SS1 Aurelia fino a Montalto e poi SP 105.
(coordinate 42.621550, 11.491170 – vedi mappa su Google Maps).

19 luglio  2014 ore 21,30 piazza del Castello
Montemerano (Grosseto) ingresso libero

Info: tel. 328-3645555 – e-mail info@teatrodellamemoria.org

Ironia e travestimenti per ottavino e organo

Panone_Rossi

Marta Rossi e Concezio Panone in Fischi, botti, coriandoli e lingue di suocera

Il prossimo giovedì 13 febbraio la stagione concertistica all’Oratorio del Gonfalone porta in primo piano la vena giocosa della musica, mettendo in fila un’autentica sfilata carnevalesca di brani affidati all’ottavino di Marta Rossi, applauditissima interprete dei Concerti per Flautino di Vivaldi nella scorsa stagione.  Accompagnatore d’eccezione – sul settecentesco organo Tronci appartenuto al Maestro Gastone Tosato fondatore dei Concerti del Gonfalone – sarà l’attuale Direttore Artistico Concezio Panone che ha predisposto per l’occasione un programma scoppiettante come il titolo della serata. Si va dalla musica tradizionale siciliana e dalle Suites barocche di Jean Baptiste Rameau al Tambourin di Franz Joseph Gossec (prolifico compositore di musica per la Rivoluzione Francese), dalla brillante polka ottocentesca Le Merl Blanc di Eugène Damaré alle indimenticabili musiche per film di Piero Piccioni e di Nino Rota, il tutto intercalato da brani composti “alla maniera antica” dallo stesso Panone.

Giovedì 13 febbraio – ore 21,00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili dei biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.