“L’Humor Bizzarro 2020” – i programmi del Workshop di Danza storica e Musica antica

workshop danza storica musica antica testaccio

XIX Edizione – Roma 25-26 luglio e 31 luglio-2 agosto 2020

Laboratori a cura di
Il Teatro della Memoria (dir. artistica: Claudia Celi e Andrea Toschi)

Programmi

“En plein air” è lo spunto da cui partono i laboratori de L’Humor Bizzarro 2020 che propone musiche strumentali, canti e danze legate agli intrattenimenti all’aperto. Questa diciannovesima edizione dell’appuntamento internazionale con la danza storica e la musica antica – che si svolge in forma ridotta per via dell’emergenza sanitaria ancora in corso e nel rispetto dei protocolli di sicurezza – si articola su due fine settimana in attesa di poter realizzare il progetto iniziale nella sua interezza.

Programmi di Canto e Strumento

Canto rinascimentale e barocco – Rosanna Rossoni – maestro al cembalo Paolo Tagliapietra (25-26 Luglio)

Il corso è rivolto a tutte le persone interessate allo studio degli aspetti psicomotori legati all’emissione vocale e agli aspetti stilistici ed interpretativi nella musica dal Rinascimento al Barocco. Sono previste lezioni individuali e di ensemble cameristico, abbinate all’ascolto del lavoro degli altri e calibrate sulla base dei protocolli di sicurezza.

Flauto dolce – Marco Rosa Salva (25-26 Luglio)

Concerto campestre – Musica a Venezia nei primi anni del Cinquecento.
Il programma trae ispirazione dal celebre dipinto di Tiziano (già attribuito a Giorgione) noto come Concerto campestre. Tra musica e pittura, verrà esplorato il repertorio veneziano di composizioni per il flauto del primo Cinquecento, dalle stampe di Ottaviano Petrucci alla Fontegara di Silvestro Ganassi, seguendo il suo avvertimento: “così come il degno e perfetto dipintor imita ogni cosa creata dala natura con variation di colori, così con tale instrumento di fiato e corde potrai imitare el proferire che fa la humana voce”.
Il corso di flauto dolce è aperto ad allievi di ogni livello e prevede lezioni individuali e di ensemble, realizzate in ottemperanza ai protocolli di sicurezza. Gli iscritti potranno in ogni caso proporre per le loro lezioni individuali brani di propria scelta.

Liuto rinascimentale, Tiorba e Chitarra barocca – Francesco Tomasi (31 Luglio-2 Agosto)

Il corso, scandito in lezioni individuali, è aperto sia ai principianti che agli allievi più avanzati. Verranno discussi gli aspetti tecnici e interpretativi del repertorio del liuto rinascimentale, della tiorba e della chitarra barocca. Sono ammessi anche gli studenti di chitarra classica desiderosi di approfondire il repertorio antico sul loro strumento.

Oboe barocco e classico – Angela Paletta (31 Luglio-2 Agosto)

Il corso è aperto ad amatori e professionisti che vogliano avvicinarsi al repertorio barocco e classico, sia con lo strumento moderno che con quello dell’epoca. Particolare attenzione verrà data allo studio della respirazione con esercizi mirati di QiGong. Le lezioni, individuali e collettive calibrate sulla base dei protocolli di sicurezza, mirano allo studio del repertorio solistico e cameristico dello strumento.

Programmi di Danza storica e Qi Gong

Ogni corso di danza avrà una durata complessiva di sei ore suddivise in due unità da tre ore distribuite su due giorni.
“Se l’aura spira” – Arie e Danze per giardini d’Amore – Danze del XVI-XVII secolo – Claudia Celi (1-2 Agosto)

Il corso – rivolto a danzatori, attori e musicisti e aperto ad allievi di tutti i livelli – prevede lo studio tecnico dei passi e l’apprendimento di strutture coreografiche tratte dai manuali di danza italiani del Cinquecento e del primo Seicento.

Une fête champêtre – Danze del XVII-XVIII secolo  – Ilaria Sainato (25-26 Luglio)

Traendo spunto dall’opera pittorica di Jean-Antoine Watteau e ispirandosi alle raffinate atmosfere dei suoi quadri, nel laboratorio verranno studiati elementi tecnici e moduli coreografici giunti a noi in notazione Beauchamp–Feuillet. Il corso è aperto a tutti gli interessati; sarà cura dell’insegnante scegliere il materiale più adatto al livello dei partecipanti.

“Il faut que la jeunesse s’amuse, et la danse est le passe-temps qu’elle aime le mieux” (Napoleone Bonaparte) – Danze di società del XIX secolo – Paolo Di Segni (1-2 Agosto)

Il corso, rivolto ad allievi principianti e di livello avanzato, prevede lo studio dei passi e dei moduli coreici delle danze sociali in voga in Francia fra il Settecento e l’Ottocento.

Seminario di Qi Gong / Arte del respiro – Angela Paletta (1-2 Agosto; un’ora al giorno)

Per informazioni su questa disciplina leggi qui

La frequenza ai corsi di danza storica e musica antica del workshop è valutabile come credito formativo presso Università, Conservatori e Accademie.

Il curriculum dei docenti è disponibile sulla pagina web curriculum

Regolamento e costi disponibili a questo link.

Per informazioni:
tel. & fax: 06–33267447 – cell. 328–3645555 (fino al 24 luglio)
tel.: 320–0557319 (nei giorni del corso) – e-mail: info@teatrodellamemoria.org

Oppure riempi il modulo qui sotto:

Informativa sulla riservatezza dei dati personali: conserveremo i tuoi dati in ottemperanza alle normative in vigore; ci impegniamo a non comunicarli a nessun altro soggetto. L’informativa completa GDPR è a questo link.

Condividi su / Share on

Se vuoi, mandaci un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.