Concerto e visita guidata al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali

Un appuntamento curato dal Conservatorio di Santa Cecilia e dedicato a Telemann e agli organi della collezione del Museo

Il prossimo 27 Maggio presso il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali si terrà un altro evento della VI Stagione di musica antica curata dal Conservatorio di Santa Cecilia. Alle 16,30 si inizia con una visita guidata da Aurelio Iacolenna alla collezione di organi del Museo; successivamente alle 17,30 si terrà un concerto curato da Barbara Vignanelli e dedicato a musiche di Georg Philipp Telemann. Gli esecutori saranno Valentina Bestetti, Massimo Betti, Mihee Kim, Marta Marullo, Alessandro Rispoli, Fabien Rollinger, Jacopo Sibilia (Clavicembalo), Valeria Desideri (Traversiere), Claudia Dymke (Violino barocco), Roberto Gonzalez Santamaria (Flauto dolce), Bruno Re, Marco Finucci, Stefano Magliaro (Viola da gamba).

Sabato 27 Maggio 2017 – ore 16,30 visita guidata – ore 17,30 concerto
Museo Nazionale degli Strumenti Musicali – P.za S. Croce in Gerusalemme, 9/a

Travestimenti bachiani all’Argentina

Per la stagione da camera della Filarmonica Romana, un concerto con Enrico Gatti e Rinaldo Alessandrini

Enrico-Gatti-and-Rinaldo-Alessandrini

Il concerto dell’Accademia Filarmonica Romana in cartellone il prossimo Giovedì 6 Aprile vede due nomi ben noti al pubblico italiano in un concerto speciale dedicato interamente alle musiche di Johann Sebastian Bach. Il clavicembalista Rinaldo Alessandrini e il violinista Enrico Gatti presentano infatti – con il titolo Crossdressing Bach – un interessante gioco di rimandi fra brani originali e trascrizioni, alcune operate dal compositore stesso. Il programma vede, fra le altre, le sonate per viola da gamba BWV 1028 e BWV 1029 trascritte per violino, la sonata per clavicembalo BWV 964 (rielaborazione di Bach dalla BWV 1003 per violino solo), la partita per flauto solo BWV 964 eseguita al violino (scelta giustificata dall’ipotesi che questa partita sia a sua volta una trascrizione da un originale per violino).

Giovedì 6 Aprile 2017 – ore 21,00
Teatro Argentina – l.go di Torre Argentina 52 – Roma

Per gli iscritti a questo blog o alla pagina Facebook de Il Teatro della Memoria sono disponibili biglietti scontati: Platea Euro 18,00 anziché 25,00; Palco di platea, I e II ordine Euro 12,50 anziché 18,00; Palco di III,IV e V ordine Euro 9,50 anziché 13,50.È necessaria la prenotazione telefonica al n. 06-3201752 oppure via e-mail a: promozione@filarmonicaromana.org

L’ Ensemble L’Astrée alla Filarmonica Romana

Al Teatro Argentina un programma dedicato a Vivaldi con varie cantate e Le quattro stagioni 

Vivaldi amor hai vinto

Per la stagione di musica da camera dell’Accademia Filarmonica Romana presso il Teatro Argentina è in cartellone il prossimo Giovedì 30 Marzo un concerto con L’Astrée, il gruppo cameristico specializzato nell’esecuzione storicamente informata della musica dei secoli XVII-XVIII, nato nell’ambito dell’Academia Montis Regalis. Il programma della serata, interamente dedicata ad Antonio Vivaldi, comprende – oltre ai notissimi concerti per violino Le quattro stagioni dall’Op. 8 – le cantate “Lungi del vago volto” RV 680, “Amore hai vinto” RV 683, “Alla caccia” RV670 e “Fonti del pianto” RV 656. I solisti saranno Stéphanie Varnerin (soprano), Alessandro Giangrande (controtenore) e Francesco D’Orazio (violino).

Giovedì 30 Marzo 2017 – ore 21,00
Teatro Argentina – l.go di Torre Argentina 52 – Roma

Per gli iscritti a questo blog o alla pagina Facebook de Il Teatro della Memoria sono disponibili biglietti scontati: Platea Euro 18,00 anziché 25,00; Palco di platea, I e II ordine Euro 12,50 anziché 18,00; Palco di III,IV e V ordine Euro 9,50 anziché 13,50.È necessaria la prenotazione telefonica al n. 06-3201752 oppure via e-mail a: promozione@filarmonicaromana.org

Bandi di musica antica al Conservatorio di Frosinone

È possibile fare domanda per incarichi come docenti di Violino Barocco, Viola da Gamba o per Maestro al Cembalo

Cons_FR

Il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone ha indetto una procedura selettivo-comparativa al fine dell’eventuale conferimento di incarichi o di contratti di collaborazione per gli insegnamenti di Violino Barocco e Viola da Gamba o in qualità di Maestro al Cembalo per la classe di Canto rinascimentale e barocco. I profili professionali richiesti sono indicati nel bando ufficiale (scaricabile assieme al modulo di domanda a questo link) nel quale sono indicati anche i documenti e i requisiti richiesti; quelli essenziali sono l’età non inferiore a 18 anni e la cittadinanza di uno stato membro dell’Unione Europea. Il termine per la presentazione della domanda è l’11 Ottobre 2016.

Contatti:
Tel. 0775/840060 Fax 0775/202143
E-mail: conservatoriofrosinone@livepec.it

 

Annunciate le selezioni per l’Academia Montis Regalis

A Mondovì da marzo ad agosto 2017 il XXIV Corso di Formazione Orchestrale Barocca e Classica

La Fondazione Academia Montis Regalis ha pubblicato sul suo sito il bando per la selezione di giovani strumentisti (nati dopo il 1° gennaio 1984) che parteciperanno al XXIV Corso di Formazione Orchestrale Barocca e Classica. Fino al prossimo 5 Novembre è possibile presentare domanda di ammissione alle selezioni che si terranno il 25 e 26 Novembre. I candidati concorreranno per 13 borse di studio offerte per i seguenti strumenti:

  • 7 violini
  • 2 viole da braccio
  • 2 violoncelli
  • 1 contrabbasso
  • 1 clavicembalo

I candidati dovranno disporre di strumento barocco con corde di budello e arco appropriato, accordato con La = 415 Hz. Per i candidati che ne faranno richiesta sarà disponibile un accompagnatore al Basso Continuo.

Il Corso – tenuto da Olivia Centurioni, Alessandro De Marchi, Ophelie Gaillard, Thibault Noally e  Enrico Onori  – avrà luogo fra marzo e agosto 2017 e sarà suddiviso in cinque cicli di studio da cinque a sette giorni con cadenza mensile e con la preparazione di saggi finali per ciascun ciclo di studio. È in fase di definizione un ulteriore ciclo dal 27 giugno al 1 luglio con la collaborazione del basso Donato Di Stefano. Oltre alla somma di €2000,00 lordi, i corsisti godranno dell’alloggio nei periodi del corso e di un contributo per le spese di viaggio.

Il bando completo è disponibile a questo link

 

Audizioni alla Orchestra of The Age of Enlightenment

L’ensemble, specializzato nel repertorio barocco, classico e romantico, selezionerà 5 violini di fila

La Orchestra of The Age of Enlightenment (OAE) ha annunciato che nei prossimi mesi procederà al reclutamento mediante audizione di specialisti in prassi esecutiva con strumenti storici per coprire 5 posti di Violino di Fila. Il repertori per cui queste posizioni saranno impegnate sarà prevalentemente quello barocco e classico, ma sulla base dell’esperienza e degli interessi dei canditati può anche includere quello romantico. Dato che la OAE adotta un criterio di rotazione nei ruoli, i candidati devono attendersi di suonare sia nella fila dei Primi che dei Secondi Violini.

Il processo di selezione annunciato sul sito web della OAE prevede che i candidati, cui sono richieste alta qualificazione ed esperienza specifica, debbano inviare entro il 29 Giugno 2016 un’e-mail con la richiesta di audizione e curriculum vitae (compilati secondo il modulo fornito sul sito) a: sarah.irving@oae.co.uk. In aggiunta, la OAE dovrà ricevere allo stesso indirizzo le lettere di referenza spedite direttamente da due referee. Ad alcuni candidati può essere chiesto di sottoporre, preliminarmente all’audizione, un proprio video.

I candidati prescelti saranno invitati per le audizioni, programmate per i giorni 25 Luglio e 12 Settembre 2016, che si svolgeranno con diapason LA=415 e accompagnamento al clavicembalo. Il programma del primo turno di audizione, effettuato dietro uno schermo, comprende un movimento dalla Partita in Mi maggiore di J.S. Bach e il primo movimento (senza cadenza) di un concerto di Mozart a scelta. Il secondo turno si svolgerà su passi orchestrali, di cui alcuni saranno suonati assieme a membri della giuria, tratti dalle composizioni di Monteverdi, Couperin, Händel, Bach, Haydn, Mozart, Beethoven nonché sulla Sonata n. 1 di Purcell in Si minore (dalle 10 sonate a quattro parti – parte del secondo violino).

L’OAE, con base a Londra presso il Southbanks Centre, è Associate Orchestra del Glyndebourne Opera Festival e produce circa 100 concerti all’anno. Essa si attende che i candidati prescelti contribuiscano attivamente ai processi decisionali e alla promozione dell’Orchestra.

Musiche per il tarantismo con l’Ensemble Terra d’Otranto

Al Quirinetta Tarantule, antidoti e follie eseguiti con strumenti barocchi


Il concerto di questa settimana (programmato eccezionalmente di mercoledì) per la rassegna di musica classica del Quirinetta si annuncia già dal sottotitolo La terapia musicale del tarantismo nelle fonti antiche come un’esplorazione in uno dei territori di confine fra la musica colta e quella di tradizione orale, quello del corpus di musiche usate nei rituali per la cura del tarantismo. A partire dal notissimo Antidotum Tarantulae, riportato da Athanasius Kircher nel 1643 nel suo trattato Magnes sive de arte magnetica opus tripartitum, nel corso dei secoli sono molti gli esempi di questo genere, ai quali nel secolo scorso si sono aggiunti i materiali audiovisivi raccolti nel 1959 dall’equipe guidata da Ernesto De Martino, analizzati in La terra del rimorso del 1961 la cui sezione sulle musiche era curata da Diego Carpitella.

In seguito all’apparizione questo libro – ancora oggi di grande interesse per la descrizione di un fenomeno magico-religioso ormai scomparso o quasi – è nata anche fra i musicisti pratici l’attenzione a questo repertorio. Nell’ambito dei molti gruppi che lo ripropongono, l’Ensemble Terra d’Otranto – formato da Doriano Longo (violino barocco), Luca Tarantino (chitarra spagnola), Pierluigi Ostuni (tiorba) e Vito De Lorenzi (percussioni) – ben si inserisce nella linea della rassegna romana per la scelta di eseguire queste musiche con gli strumenti e secondo la prassi esecutiva del periodo fra tardo rinascimento e barocco.

Mercoledì 16 Marzo 2016 –  ore 21,00
info: 06 69925616 – info@quirinetta.com – pagina web: www.quirinetta.com

Clicca sull’immagine qui sotto per scaricare il programma completo della rassegna

Depliant Il classico del martedi OK.indd