International Call for “Premio Roma Danza 2018”

The Eternal City hosts the 16th Edition of the Choreography & Video-Dance Competition aimed at promoting new talent

Premio Roma Danza Video-Dance

click on the image for the Premio Roma Danza website

This is the press communiqué circulated by Accademia Nazionale di Danza. The competition is open to choreographers of any nationality aged 18 on or before May 30.

The “Premio Roma Danza 2018” is a central activity in this year’s celebrations marking the 70th anniversary of the National Academy of Dance, Beyond the Myth 1948-2018.  Now in its 16th edition, the competition has, since 2011, alternated annually between best performance for dancers and best choreography, placing talents from both disciplines and from around the world in the spotlights. From 8-12 July, 2018, the suggestive open-air Teatro Grande on the grounds of the National Academy of Dance, with the ancient Roman Palatine hill as backdrop, will host creations by choreographers representing a wide international panorama.

Premio Roma Danza video-danceA new video-dance section will be inaugurated for this occasion, presented in the Academy’s indoor Teatro Ruskaja in front of a special jury of experts in the area of technology applied to the arts. The Premio Roma Danza values excellence in the world of choreography – a special occasion that stimulates the creation of an artistic terrain in which artists share and compare, in keeping with the poetic sense of a never-ending quest for artistic achievement.  The historical heritage that marks the theme of this year’s annual celebrations also provides the setting for this 2018 edition of the Prize, which will bring to the stage performance action, moving images and bodies both physical and virtual, all parts of one greater whole. The jury engaged to select the winners will include authoritative figures in the world of choreography, dance journalism and artistic programming. Presidents of the Jury for past editions have made their contributions to the recognized prestige of the Premio Roma Danza, and these include important international dance celebrities like Vladimir Vassiliev, Milorad Miscovitch, Jean Babilée, Ekaterina Maximova, Violette Verdy, Boris Akimov, Carla Fracci, Jorma Uotinen, Ushio Amagatsu and Susanne Linke.

The Prize Presentation Ceremony will take on July 12 at the National Academy’s open-air Teatro Grande in the presence of a knowledgeable public of dance professionals and students that continues to grow each year. In addition to cash prizes totaling some €16,000, further Special Prizes offered to emerging talents will include residencies, commissions and performance opportunities.

Maria Enrica Palmieri, Director
National Academy of Dance, Rome

infomail: premioroma@accademianazionaledanza.it
infoweb: premioromadanzaand.wixsite.com

Call per il Premio Roma Danza 2018

Giunto alla XVI edizione il Concorso Internazionale di Coreografia e Video-danza

clicca sull’immagine per andare al sito web del Premio Roma Danza

Riportiamo qui di seguito il comunicato diffuso dall’Accademia Nazionale di Danza. Possono partecipare coreografi e creatori di video-danza che abbiano compiuto i 18 anni alla data del 30 maggio 2018.

Il Premio Roma Danza 2018 si inserisce quest’anno nelle attività dei 70 anni di Cantiere danza dell’AND: fuori dal mito 1948-2018. Giunto alla sua XVI edizione alterna dal 2011 il concorso alla migliore interpretazione con quello alla coreografia mettendo in scena talenti nei due ambiti provenienti da tutto il mondo. Dall’8 al 12 luglio 2018 il suggestivo Teatro Grande all’aperto dell’AND con lo sfondo del Palatino sarà lo spazio scenico delle creazioni di autori provenienti da tutto il mondo. A selezionarli una giuria internazionale composta da autorevoli rappresentanti della coreografia, della critica, della programmazione artistica.

Premio Roma DanzaPer l’occasione si inaugura anche un concorso alla video danza d’autore che verrà presentato nel chiuso del Teatro Ruskaja con una giuria speciale di addetti ai lavori nell’ambito della tecnologia applicata all’arte. Un’occasione speciale per valorizzare le eccellenze nel mondo della coreografia, svelarne i talenti per la creazione di un “un territorio” di confronto tra artisti in linea con il senso poetico dell’incompiuta promessa che il cantiere contiene. Le radici allora che segnano il tema attorno al quale l’AND sta costruendo il suo progetto annuale faranno da cornice a questa edizione del Premio che mette in scena azione performativa e immagine, corpi reali e virtuali, il tutto e la parte . Tanti i Presidenti della giuria che si sono alternati conferendo allo stesso Premio il prestigio oggi conquistato. Nomi noti a livello internazionale come Vladimir Vassiliev, Milorad Miscovitch, Jean Babilee, Ekaterina Maximova, Violette Verdy, Boris Akimov, Carla Fracci, Jorma Uotinen, Ushio Amagatsu, Susanne Linke.

La Serata di Premiazione si svolgerà il 12 luglio 2018 nel Teatro Grande all’aperto dell’Accademia Nazionale alla presenza di un pubblico di giovani e addetti ai lavori che ogni anno cresce più numeroso. Oltre a premi in denaro le opportunità di residenza artistica e circuitazione dei lavori saranno le occasioni più promettenti per le incompiute promesse.

Maria Enrica Palmieri
Direttore Accademia Nazionale di Danza

infomail: premioroma@accademianazionaledanza.it
infoweb: premioromadanzaand.wixsite.com

Il comunicato in inglese è disponibile a questo link

I festeggiamenti per il nuovo libro di Alberto Testa

Un album di foto dalla presentazione del libro di Alberto Testa Rudolf Nureyev. Genio e sensualità al Teatro dell’Opera di Roma

Foto di Andrea Toschi

Il 14 Febbraio al Teatro dell’Opera di Roma è stato presentato Rudolf Nureyev. Genio e sensualità di Alberto Testa, pubblicato dalla casa editrice Gremese. Al tavolo dei relatori sedevano l’autore assieme a Carla Fracci, Laura Comi (Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma) e Claudia Celi (Docente di Storia della Danza presso l’Accademia Nazionale di Danza); moderatore Cesare Nissirio. All’evento sono intervenute numerose personalità del mondo dello spettacolo e della danza.

Guarda il servizio su RAI-TGR Lazio:

Il ricordo di Rudolf Nureyev nelle parole di Alberto Testa

Al Teatro dell’Opera di Roma la presentazione di un nuovo libro

Testa_Nureyev_2

clicca sull’immagine per l’invito PDF

 

Appena pubblicato per la casa editrice Gremese, sabato prossimo al Teatro dell’Opera di Roma verrà presentato Rudolf Nureyev. Genio e sensualità di Alberto Testa. All’incontro, moderato da Cesare Nissirio, parteciperà l’autore assieme a Carla Fracci, Laura Comi (Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma) e Claudia Celi (Docente di Storia della Danza presso l’Accademia Nazionale di Danza).

Sabato 14 Febbraio – ore 17,00
Teatro dell’Opera – Piazza Beniamino Gigli, 7
Metro A fermata Repubblica – Teatro dell’Opera

Il servizio fotografico dell’evento è disponibile a questo link

Torna il Premio Roma Danza

Al Teatro Grande dell’Accademia Nazionale di Danza la tredicesima edizione del premio con una prestigiosa giuria presieduta da Carla Fracci

copertina

clicca sull’immagine per i credits e il programma completo

Si aprono oggi 1 luglio le fasi eliminatorie del Premio Roma Danza, organizzato dall’Accademia Nazionale di Danza diretta dal M° Bruno Carioti. Il 4 luglio si svolgerà la finale; I finalisti si esibiranno nella serata di gala del 5 luglio durante la quale saranno proclamati i vincitori. Tutte le fasi del concorso saranno aperte al pubblico, dal 1 al 3 luglio, a partire dalle 19:00; il 4 luglio a partire dalle 20.00. La serata finale di Gala del 5 luglio alle 21.00 è ad inviti.

Riportiamo di seguito il comunicato ufficiale:

Premio Roma Danza

Concorso Internazionale di Danza
XIII edizione

Presidente della Giuria
CARLA FRACCI

Giuria
Nikolay Androsov, Merrill Ashley, Luc Bouy, Millicent Hodson

Roma come Parigi, Losanna, Soči, Pechino, Seul, Istanbul, Jackson e Mosca, sedi dei più prestigiosi concorsi internazionali di danza. Dal 2011 infatti il “Premio Roma – Concorso Internazionale Danza” si alterna con il “Premio Roma – Concorso Internazionale Coreografia” che ritornerà il prossimo anno: due manifestazioni gemelle, una dedicata agli interpreti e l’altra ai coreografi. Due eventi di uno stesso grande progetto disegnato dall’Accademia Nazionale di Danza che vuole dare spazio e prospettive a chi danza in palcoscenico ma anche a chi scrive attraverso i corpi.
Uno sguardo duplice tra classico e contemporaneo, che non dimentica la tradizione e rimane fedele all’obiettivo di sempre: quello di valorizzare i giovani talenti di tutto il mondo per creare un territorio stimolante di confronto verso una sempre più elevata professionalità.
Il “Premio Roma – Concorso Internazionale di Danza” ha infatti come consapevole scelta artistica quella di non distinguere la sezione classica da quella contemporanea adeguandosi alle nuove realtà della pratica coreografica.
Un Premio che dà un forte segnale di risveglio e di vitalità per restituire all’Italia il posto che le compete nella storia della danza, ma anche per promuovere la città di Roma, la nostra cultura, il nostro immenso e meraviglioso patrimonio artistico: grazie a questo Concorso, Roma si pone insieme alle più grandi capitali europee al centro della danza internazionale.
Il ruolo dell’Accademia Nazionale di Danza non si esaurisce nel proporre un appuntamento che ha straordinarie potenzialità di immagine a livello nazionale e internazionale ma nel mettere a disposizione le proprie professionalità e i suggestivi spazi all’Aventino, sede del Premio, centro organizzativo e luogo d’accoglienza per i giovani danzatori provenienti da tutto il mondo.
I Presidenti della giuria delle passate edizioni dimostrano il prestigio e il valore di questo Concorso Internazionale che cresce di anno in anno: Vladimir Vassiliev, Milorad Miscovitch, Jean Babilée, Ekaterina Maximova, Violette Verdy, Maja Plissetskaja, Julio Bocca, Yuri Grigorovich, Ushio Amagatsu e Susanne Linke (Concorso Coreografia) hanno riconosciuto il “Premio Roma Danza” come un appuntamento importante per tutti coloro che amano la danza.
Il Concorso Internazionale di Danza è aperto ai danzatori professionisti e non professionisti di età compresa tra i 14 e i 24 anni e si divide in due sezioni: Juniores e Seniores.

Sede: Largo Arrigo VII, 5 – Roma
Info: Tel. 06 5717621
pagina web: www.accademianazionaledanza.it

Positano and the Dance – A Homage to Maestro Alberto Testa

Next Saturday in Positano an event with personalities of the dance world

Promoted by Associazione Positano Arte e Cultura (president: Gugliemo Iovane), Fondazione Léonide Massine, (president: Lorena Coppola) and by Giornaledelladanza.com (editor: Sara Zuccari), the event “Omaggio al Maestro Alberto Testa – Positano e la Danza”  will take place on October 6th at Hotel Buca di Bacco in Positano. The evening will be hosted by  Sara Zuccari who will publicly interview Maestro Testa, going over the most striking moments in his life and career, first as a dancer, then as a choreographer, critic and historian. International étoile Giuseppe Picone will be co-host.

The evening will feature dance, with choreographic movements by Lorena Coppola to music by Vivaldi performed by dancers Bruno and Mattia Aversa, accompanied  by Giovanna Criscuolo, with costumes created for the occasion by Salvatore D’Orsi and Antonino Terminiello of Atelier Jasha. The program also features the presentation of a booklet, published by Fondazione Massine and dedicated to Alberto Testa by Rosalba De Lucia – formerly in charge of the Positano Tourism Agency – who has for many years supported Maestro Testa in the management of the Positano Léonide Massine Prize for Dance, intitulated to the famous choreographer whose son and continuer Lorca Massine will intervene to give his witness.

The Honor Board for these celebrations that see the return of  Maestro Testa to Positano gathers numerous personalities of the dance world: Roberto Bolle, international étoile; Gabriella Borni, choreographer and theatre director; Claudia Celi, dance historian; Isabelle Ciaravola, international étoile; Laura Comi, director of the Ballet School of  Teatro dell’Opera di Roma; Liliana Cosi, former étoile of Teatro alla Scala di Milano and director of Cosi-Stefanescu dance company; Joseph Fontano, president of WDA Europe and C.I.D-UNESCO; Carla Fracci, international étoile; Paola Jorio, director of Nuova Scuola della Compagnia Balletto di Roma; Irina Kashkova, director of Concorso Internazionale di Danza di Spoleto; Lucia Lacarra, international étoile; Lorca Massine, choreographer; Beppe Menegatti, theatre director; Elettra Morini, international étoile;   Alessandra Panzavolta, director of Corpo di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli; Giuseppe Picone, international étoile; Luciana Savignano, international étoile; Francesco Ventriglia, director of Maggio Danza; Vladimir Vasiliev, international étoile.

Saturday October 6th, 6.00PM
Hotel Buca di Bacco – Via Rampa Teglia, 4 – Positano (Salerno – Italy)
info@positanoartecultura.org – redazione@giornaledelladanza.com – fondazionemassine@fastwebnet.it

Press release (in Italian): giornaledelladanza.com

“Omaggio al Maestro Alberto Testa – Positano e la Danza”

L’evento sabato 6 ottobre a Positano alla presenza di personalità della danza

Promosso dall’Associazione Positano Arte e Cultura, presieduta da Gugliemo Iovane, dalla Fondazione Léonide Massine, presieduta da Lorena Coppola e dal giornaledelladanza.com, diretto da Sara Zuccari, il prossimo 6 ottobre a Positano si svolgerà l’evento “Omaggio al Maestro Alberto Testa – Positano e la Danza”. Condurrà la serata Sara Zuccari che ripercorrerà in un’intervista aperta al pubblico i momenti salienti della vita e della carriera del M° Testa  prima come ballerino poi come coreografo, critico e storico. Accanto alla Zuccari, farà gli onori di casa l’étoile internazionale Giuseppe Picone.

La serata prevede momenti di danza con movimenti coreografici su musiche di Vivaldi curati da Lorena Coppola ed eseguiti dai danzatori Bruno e Mattia Aversa, accompagnati da Giovanna Criscuolo, con costumi appositamente creati da Salvatore D’Orsi e Antonino Terminiello dell’Atelier Jasha. Verrà inoltre presentato un volumetto edito dalla Fondazione Massine dedicato ad Alberto Testa da Rosalba De Lucia – già responsabile dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Positano – che è stata per anni al fianco del Maestro nella cura del Premio Positano Léonide Massine per l’Arte della Danza intitolato al celebre coreografo il cui figlio e continuatore Lorca Massine interverrà per rendere la sua testimonianza.

Il Comitato d’Onore dei festeggiamenti che vedono il ritorno del M° Testa a Positano riunisce numerose personalità del mondo della danza: Roberto Bolle, étoile internazionale; Gabriella Borni, coreografa e regista; Claudia Celi, storico di danza; Isabelle Ciaravola, étoile internazionale; Laura Comi, direttore della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma; Liliana Cosi, già étoile del Teatro alla Scala di Milano e direttore della Compagnia Cosi-Stefanescu; Joseph Fontano, presidente WDA Europe e C.I.D presso UNESCO; Carla Fracci, étoile internazionale; Paola Jorio, direttore della Nuova Scuola della Compagnia Balletto di Roma; Irina Kashkova, direttore del Concorso Internazionale di Danza di Spoleto; Lucia Lacarra, étoile internazionale; Lorca Massine, coreografo internazionale; Beppe Menegatti, regista teatrale; Elettra Morini, étoile internazionale;   Alessandra Panzavolta, direttore del Corpo di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli; Giuseppe Picone, étoile internazionale; Luciana Savignano, étoile internazionale; Francesco Ventriglia, direttore del Maggio Danza; Vladimir Vasiliev, étoile internazionale.

Sabato 6 ottobre, ore 18:00
Hotel Buca di Bacco – Via Rampa Teglia, 4 – Positano (Salerno)
info@positanoartecultura.org – redazione@giornaledelladanza.com – fondazionemassine@fastwebnet.it

Il comunicato stampa completo è disponibile su giornaledelladanza.com