A Viterbo “Brundibar” con MusaClassica

Per l’inaugurazione della stagione dell’Università della Tuscia l’ensemble orchestrale dell’Università di Roma La Sapienza presenta la fiaba musicale composta da Hans Krása nel 1938 

Brundibar

Riportiamo il comunicato di Musica Sapienza sullo spettacolo che inaugura la XIII stagione concertistica dell’Università della Tuscia:

Domenica 8 ottobre, alle ore 18.00, presso l’Auditorium di Santa Maria in Gradi di Viterbo, in occasione dell’inaugurazione della XIII stagione concertistica dell’Università della Tuscia, l’orchestra MuSa Classica della Sapienza Università di Roma, diretta dal maestro Francesco Vizioli e il Coro dei ragazzi della Scuola media paritaria “Angelo Sacerdoti” della Comunità Ebraica di Roma, diretto dal maestro Angelo Spizzichino, si esibiranno nell’opera per bambini Brundibar.

Brundibar è una fiaba musicale del compositore cèco ebreo Hans Krása su libretto di Adolf Hoffmeister composta nel 1938. Venne dapprima eseguita presso l’Orfanotrofio ebraico di Praga nel 1942 e successivamente nel campo di concentramento di Teresin (Theresienstadt) più volte tra il 1943 e il 1944, una volta deportati lì tutti i bambini dell’orfanotrofio e gli stessi autori, che successivamente tutti i bambini che avevano partecipato alle rappresentazioni vennero deportati al campo di sterminio di Auschwitz.

L’evento si avvale della collaborazione degli studenti del progetto Theatron – Teatro antico alla Sapienza.

Info:
Francesco Della Rosa. Tel. 0761.357.937; 348.793.1782.
E-mail: delrosa@unitus.it

Domenica 8 ottobre 2017 ore 18.00 – Auditorium di Santa Maria in Gradi
Ingresso da via Sabotino – Viterbo – vedi mappa a questo link

Le foto dell’inaugurazione della stagione “I Concerti nel Tempio”

Alla Chiesa Valdese di Roma il concerto diretto da Daniele Camiz

Foto scattate da Claudia Celi – © Il Teatro della Memoria

Lo scorso Sabato 9 Settembre presso la Chiesa Valdese di Roma si è inaugurata la V stagione della rassegna I Concerti nel Tempio. L’omonima orchestra, diretta da Daniele Camiz, ha eseguito il Concerto per pianoforte K466 di Wolfgang Amadeus Mozart (solista Carlotta Masci) e la Sinfonia in re Op. 107 “La Riforma” di Felix Mendelssohn Bartholdy. La serata è stata presentata da Ezio Conenna.

Per altre informazioni sul programma, guarda il precedente post

“The Pleasure Garden”: immagini di una mattinata in musica

Presso Il Glicine di Montemerano il concerto-aperitivo a cura de Il Teatro della Memoria

 

 

Foto scattate da Marina Toschi

La tradizione dei Pleasure Gardens attivi in Europa fra Settecento e Ottocento è stato il tema del concerto–aperitivo organizzato da Il Teatro della Memoria presso il Bar Il Glicine di Montemerano con Aurora Schiara (flauto), Yvonne Fisher e Teresa Spagnuolo (clarinetti), Andrea Toschi (fagotto).

Pleasure Garden 2017

clicca sull’immagine per altre info sul programma

Mozart e Mendelssohn alla Chiesa Valdese di Roma

Per l’inaugurazione della V stagione dell’Orchestra I Concerti nel Tempio, in programma il concerto K466 di Mozart e la Sinfonia La Riforma di Mendelssohn 

clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Nel 1829, in vista delle celebrazioni del 1830 in Germania per il 300° della Confessione di Augsburg (prima esposizione ufficiale dei princìpi del protestantesimo), il giovane Felix Mendelssohn Bartholdy intraprese la composizione della Sinfonia in re op. 107. Una serie di contrattempi non consentì al compositore di terminare in tempo l’opera, che venne eseguita pubblicamente solo 2 anni più tardi. Molti sono nella Sinfonia gli spunti dalla tradizione musicale della Riforma; il più evidente è nel finale, basato sul corale Ein feste Burg ist unser Gott composto da Martin Lutero e che, secondo la tradizione, fu cantato dai principi protestanti tedeschi proprio all’apertura della Dieta di Augsburg nel 1530.

In coincidenza con un altro anniversario della Riforma (il 500° delle 95 Tesi di Lutero), opportunamente l’Orchestra “I Concerti nel Tempio” diretta da Daniele Camiz propone quest’opera per l’inaugurazione della sua V stagione, in abbinamento al più noto Concerto per pianoforte K 466 di Wolfgang Amadeus Mozart (solista Carlotta Masci).

Sabato 9 Settembre 2017 – ore 18,30
Chiesa Valdese – p.za Cavour – Roma – Ingresso libero

Arpa e flauto a Montemerano per Morellino Classica

Duo Nova

Nella suggestiva Chiesa di S. Giorgio protagonista sarà il Duo Nova

Dopo il primo appuntamento del 15 Luglio scorso a Montemerano la rassegna estiva di Morellino Classica ritorna presso la quattrocentesca Chiesa di San Giorgio situata nell’antico borgo di Montemerano (Grosseto). Il concerto vedrà l’intervento del Duo Nova (Giuseppe Nova Flauto – Marta Facchera Arpa) in una serata intitolata Giochi d’acqua e d’amore. Dall’impressionismo alla Carmen di Bizet. Questo il programma annunciato:

  • F. J. Naderman (1781-1935)-Jean-Louis Tulou (1786-1865): Nocturne, Tyrolienne de Guillaume Tell et Rondoletto
  • C. Debussy (1862-1918): En bateau, Reverie, Claire de lune, Syrinx per flauto solo, Le petit berger,
  • G. Fauré (1845-1924): Sicilienne Op.78, Fantaisie op.79
  • M. Ravel (1875-1937): Piece en forme de habanera
  • J. François Ibert (1890-1962):  Entr’acte
  • G. Bizet (1838-1875): dall’opera Carmen: Entr’acte e Variazioni sull’habanera

Sabato 19 Agosto 2017 – ore 21 – Chiesa di San Giorgio – Montemerano (GR)
Infotel: 0564-507982 – cell. 349 5380069 – 348 8604536 – 3337366702
Ingresso libero

Per la programmazione successiva, che vede la partecipazione di importanti nomi sia italiani che internazionali, si può consultare la pagina ufficiale del festival.

Le foto di “Omaggio a Mozart” a Tarquinia

Presso la Chiesa di San Francesco si è tenuto il concerto sinfonico con l’Orchestra del Tuscia Operafestival e la Nova Amadeus di Roma 

 

Lo scorso 16 Luglio Tuscia Operafestival in collaborazione con Etruria Musica Festival ha presentato a Tarquinia un concerto sinfonico interamente dedicato alle musiche di Wolfgang Amadeus Mozart. Presso la Chiesa di San Francesco, piena fino agli ultimi posti, l’Orchestra del Tuscia Operafestival e la Nova Amadeus di Roma – dirette dal M° Stefano Vignati – hanno eseguito il Concerto per Pianoforte n° 21 K.466 (solista Andrea Brunori), il Concerto per Clarinetto K.622 (solista Emanuel Elisei) e la Sinfonia n° 35 “Haffner”, con vivi applausi del pubblico per l’orchestra, il direttore e i solisti.

 

“The Pleasure Garden – musiche per fiati fra ‘700 e ‘800”

Il 13 agosto al Bar Il Glicine di Montemerano (Grosseto) un concerto-aperitivo a cura de Il Teatro della Memoria

Domenica prossima un’occasione per visitare o tornare a Montemerano – recentemente riconosciuto come uno de “I Borghi più belli d’Italia” – e ascoltare un concerto–aperitivo che riprende la tradizione dei Pleasure Gardens attivi fra Settecento e Ottocento, quali il Vauxhall di Londra, il Prater di Vienna e il Tivoli di Copenhagen. Presso il Bar Il Glicine Il Teatro della Memoria presenterà brani di compositori quali W.A. Mozart, G.F. Händel, J. Haydn, Joh. Schrammel e J. Strauss Sr., eseguiti da un ensemble di strumenti a fiato composto da Aurora Schiara (flauto), Yvonne Fisher e Teresa Spagnuolo (clarinetti), Andrea Toschi (fagotto).

Pleasure Garden 2017
clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Chi viene a Montemerano, oltre a visitare la Chiesa di San Giorgio con affreschi del Quattrocento e la Madonna della Gattaiola, può  fare un bagno nelle vicine Cascate del Mulino o alle Terme di Saturnia.

montemerano cuoreIndicazioni stradali: dalla costa tirrenica si può raggiungere Montemerano passando per Manciano (da Albinia SS74, da Montalto di Castro SP105); dalla Tuscia Viterbese seguire le indicazioni per Valentano-Ischia di Castro-Farnese. Da Grosseto seguire la SS322 per Scansano. Chi viene dall’Amiata può raggiungere Montemerano passando per Saturnia. Da Roma prendere l’Autostrada per Civitavecchia fino al Tarquinia, poi SS1 Aurelia fino a Montalto di Castro e poi SP105. (coordinate 42.621550, 11.491170 – vedi mappa su Google Maps).

13 agosto  2017 ore 10,30 – Bar Il Glicine
piazza Canzanelli 10/a – 
Montemerano (Grosseto)

Info: tel. 328-3645555 – e-mail info@teatrodellamemoria.org