Crowdfunding per “Un Paese all’Opera”

Nel progetto di Settima Diminuita laboratori per bambini chiamati a scrivere il testo di uno spettacolo tutto dedicato a Verdi

E’ possibile adottare il progetto con una donazione online sul sito www.starteed.com. Ecco il testo dell’appello:

Cari amici e sostenitori
Benvenuti nel mondo di un Paese all’Opera… Grazie di essere qui con me per condividere questo progetto!
Fin da quando ho iniziato a studiare musica ho sempre sentito che la cultura vive nella società e per questo ho suonato dentro le fabbriche, nei manicomi, negli ospedali e ovunque ci fosse la possibilità di divulgare musica e cultura al di fuori dai luoghi tradizionali e più vicino alle persone. È proprio nella ricerca di rompere gli schemi rigidi che regolano i ruoli di artista e di spettatore che nel 2001 è nato “un Paese all’Opera”, un progetto unico in Italia, dove musicisti professionisti e volontari lavorano fianco a fianco con i bambini per allestire un’opera lirica, parlando, giocando e condividendo un percorso.

Un Paese all’Opera è partecipazione attiva allo spettacolo, è tutela della memoria culturale musicale collettiva, è opera lirica nei vecchi granai, nei campi di calcio dismessi, nei cantieri. Non è solo fare uno spettacolo, ma farlo con i volontari e gli abitanti di un paese, con i bambini che hanno imparato ad imparare realizzando scene, attrezzerie, costumi, coreografie, provando insieme ad orchestre, cori, cantanti, tecnici e facendo “L’Opera”.

Tutto questo in un piccolo paese in provincia di Bologna che nella settimana di ferragosto mette in campo la propria energia e creatività in un continuo equilibrio fra la tradizione del passato e l’immaginazione del futuro

In questi anni, numerosi e affermati artisti hanno offerto la loro disponibilità a sostegno dello spirito del progetto che, nel 2012, ha ricevuto l’adesione del Presidente della Repubblica.

Credo che la cultura, attraverso tutte le sue forme espressive, contribuisca a creare bellezza e sviluppo e  che sia un necessario investimento per il futuro delle persone, dei bambini e del paese.

Questo è sempre stato e vuole continuare ad essere Un Paese all’Opera, un progetto grande  in un  paese piccolo che ora fatica a trovare gli sponsor  per proseguire la sua avventura

Abbiamo pochi giorni per questa raccolta fondi perché lo spettacolo sarà il 14 agosto e solo grazie al tuo contributo saremo in grado di offrire, anche quest’anno, i laboratori ai bambini che scriveranno  il testo dello spettacolo dedicato alla vita di Giuseppe Verdi attraverso i suoi cori più popolari.

Morena Malaguti  associazione Settima Diminuita

Paese_all_Opera_2013

Se vuoi, mandaci un commento:

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: