Al Teatro di Villa Torlonia “Il Ritorno di Ulisse in patria”

Il capolavoro di Monteverdi prodotto da Reate Festival in collaborazione con Accademia Filarmonica Romana, Teatro di Roma e Teatro dell’Opera di Roma

Teatro di Villa Torlonia Accademia Filarmonica Reate Festival

Riportiamo il comunicato stampa diffuso dall’Accademia Filarmonica:

TEATRO DI VILLA TORLONIA

Venerdì 5 e sabato 6 ottobre ore 20 | domenica 7 ottobre ore 18

REATE FESTIVAL X EDIZIONE

IL RITORNO DI ULISSE IN PATRIA
Tragedia  di lieto fine in un prologo e cinque atti

Una produzione REATE FESTIVAL in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, Il Teatro di Roma e il Teatro dell’Opera di Roma.

Musica di Claudio Monteverdi
Libretto di Giacomo Badoaro

Alessandro Quarta direttore
Cesare Scarton  regia
Reate Festival Baroque Ensemble

Il ritorno di Ulisse in patria è forse l’opera più meditativa e introspettiva di Monteverdi, che raggiunge vertici assoluti nell’invenzione musicale e nella penetrazione psicologica dei personaggi, tutti raffigurati con la consueta affascinante verità d’accenti del teatro monteverdiano.

L’opera al suo apparire riscosse un grandissimo successo al punto che essa venne riproposta a Venezia l’anno successivo, fatto molto insolito per l’epoca, data la tendenziale ostilità da parte del pubblico locale nei confronti di opere già ascoltate in precedenza.

Mai eseguita a Roma, né in tempi antichi né in riproposte moderne, una sua rappresentazione in questa città costituisce una prima assoluta, conferendo un valore particolare alla proposta.

Questa prima ripresa romana verrà realizzata dal Reate Festival in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, il Teatro di Roma e il Teatro dell’Opera nel mese di ottobre 2018 a Roma presso il Teatro di Villa Torlonia e a Rieti presso il Teatro Flavio Vespasiano.

INTERPRETI E PERSONAGGI:

L’umana fragilità: Enrico Torre
Il tempo: Piero Facci
La fortuna: Vittoria Giacobazzi
Amore: Sabrina Cortese
Giove: Gianluca Bocchino
Nettuno: Piero Facci
Minerva: Sabrina Cortese
Giunone:  Vittoria Giacobazzi
Ulisse: Mauro Borgioni
Penelope, sposa di Ulisse: Lucia Napoli
Telemaco, figlio di Ulisse: Roberto Manuel Zangari
Eumete, pastore di Ulisse: Andrés Montillo Acurero
Ericlea, nutrice di Ulisse: Tonia Lucariello
Melanto al seguito di Penelope: Michela Guarrera
Eurimaco, amante di Melanto: Antonio Sapio
Iro, parassita dei proci: Alessio Tosi
Antinoo, uno dei proci, amatore di Penelope: Giacomo Nanni
Pisandro, uno dei proci, amatore di Penelope: Enrico Torre
Anfinomo, uno dei proci, amatore di Penelope:  Luca Cervoni

Ingresso € 20, posto unico
PER INFO E PRENOTAZIONI : 06 3201752 – promozione@filarmonicaromana.org

I biglietti per il 7 ottobre ore 18.00 sono in vendita sul sito www.filarmonicaromana.org e presso il botteghino del Teatro Olimpico (tutti i giorni ore 10:00 – 19:00)

Ufficio Promozione
Accademia Filarmonica Romana
Tel 06 32.01.752 Fax 06 3210410
promozione@filarmonicaromana.org
www.filarmonicaromana.org

 

“La Sfera armoniosa” di Paolo Quagliati al Gonfalone

Romabarocca Ensemble in un programma di musiche composte per le nozze Ludovisi-Gesualdo del 1623

Paolo Quagliati

Grazie al suo solido mestiere compositivo e al suo stile accattivante, certo non così ardito come quello del suo contemporaneo Monteverdi, Paolo Quagliati ricoprì importanti incarichi nell’ambiente musicale romano fra gli ultimi decenni del ‘500 e i primi del ‘600. In questo fu aiutato sicuramente dalle sue nobili origini che gli consentivano di stabilire proficui contatti con le famiglie patrizie e con la corte papale. Nel 1621, con l’ascesa al soglio pontificio del cardinale Alessandro Ludovisi con il nome di Gregorio XV, Quagliati ebbe l’incarico di Protonotario Apostolico e di Ciambellano. Gli stretti rapporti con la famiglia del pontefice sono confermati dalla dedica di La Sfera armoniosa, composta per le nozze di Niccolò Ludovisi (nipote del Papa) con Isabella Gesualdo (figlia del compositore Carlo principe di Venosa) nel 1623. Sarà proprio questa raccolta – formata da 25 brani per una o due voci con violino concertato – il tema del prossimo concerto presso l’Oratorio del Gonfalone eseguito dal Romabarocca Ensemble con Beatrice Palumbo, Miyoung Joo, Monica Sarti, Sabrina Cortese (soprani), Ewa Augustynowicz (violino barocco), Margherita Galasso (viola da gamba), Fabrizio Carta (tiorba) e Lorenzo Tozzi (maestro al cembalo).

Giovedì 5 Febbraio 2015 – ore 21.00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

RomaBarocca ensemble Lorenzo Tozzi Paolo Quagliati