Fra barocco e modernità il programma di “Altrerisonanze 2015”

Un concerto interamente dedicato a Johann Sebastian Bach inaugura la quarta edizione della rassegna romana

Locandina-Festival-Altrerisonanze-2015-Web

Organizzato dall’Accademia di Romania in Roma e dall’Associazione Aliusmodum con il sostegno dell’Istituto Culturale Rumeno di Bucarest e in collaborazione con Incontri Mediterranei – Orte, Continuo Records e Scatola Sonora, inizia il prossimo 25 ottobre la quarta edizione del Festival Altrerisonanze – dall’antico al moderno, tra il rumeno e l’universale.

Il primo concerto della rassegna  è interamente dedicato a Johann Sebastian Bach di cui saranno eseguiti il Concerto per clavicembalo e archi in fa minore BWV 1056, la Cantata “Ich habe genug” BWV 82 per baritono, oboe e archi, l’Aria “Bist du bei mir” e l’Aria di Giovannini dal Notenbuch für Anna Magdalena Bach, concludendo con il  Concerto Brandeburghese n° 5 in Re Maggiore, BWV 1050.

I solisti saranno Furio Zanasi (baritono), Cipriana Smarandescu (clavicembalo), Mauro Lopes Ferreira (violino barocco), Pierluigi Tabachin (flauto traversiere), Andrea Mion (oboe barocco) accompagnati dall’ensemble aliusmodum con Pietro Meldolesi (violino), Gianfranco Russo (viola), Diego Roncalli (violoncello) e Carla Tutino (contrabbasso).

Gli appuntamenti successivi saranno il 1 e l’8 Novembre, il primo dedicato a musiche di compositori rumeni (George Enescu e Mihail Jora) accanto ai Kindertotenlieder e l’Adagietto dalla Quinta Sinfonia di Gustav Mahler eseguite dal’Ensemble Altrerisonanze; il secondo per solo clavicembalo è ispirato al tema del gioco, con musiche di autori dal Cinquecento al Novecento eseguite al clavicembalo da Cipriana Smarandescu.

Ingresso gratuito – Location e orari:

  • 25 Ottobre e 8 Novembre 2015 – Accademia di Romania – p.za José de San Martin 1, Roma – Ore 20:00
  • 1 Novembre 2015  – Oratorio del Caravita – via del Caravita 7A, Roma – Ore 21:00

info: aliusmodum@aliusmodum.com
Programma completo: www.altrerisonanze.it

Il Neon Ensemble in tournée a Roma

Al Teatro Palladium con la Quarta Sinfonia di Mahler

Neon-Ensemble-flyer

clicca per il programma in PDF

Il Neon Ensemble di Amsterdam diretto da Bas Bijvoet presenta venerdì 15 Maggio un concerto organizzato nella cornice dell’accordo di collaborazione fra il Reale Istituto Neerlandese di Roma e l’Università degli Studi Roma Tre. L’ensemble, attivo da più di 15 anni in Olanda e in vari paesi europei, è formato da 76 musicisti uniti dalla passione per la musica sin dal momento in cui si sono conosciuti durante gli studi universitari in vari atenei olandesi. Per il concerto romano presso il Teatro Palladium, che sarà replicato il 23 a Bilthoven e il 24 ad Amsterdam, è in programma l’impegnativa Quarta Sinfonia di Gustav Mahler con la partecipazione del soprano Hester Hentzepeter.

TEATRO PALLADIUM – Piazza Bartolomeo Romano 8, Roma
Venerdì 15 Maggio 2015 – ore 20,30 – Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Danze e canti tradizionali attraverso il prisma del Novecento

Si inaugura, con musiche di Silvestri e Mahler, la rassegna Altrerisonanze 2013

Dansuri populareUn interessante programma di musiche della Mittel-Europa aprirà, la prossima domenica 3 novembre all’Oratorio del Caravita, la rassegna Altrerisonanze 2013 organizzata dall’Accademia di Romania in Roma e dall’Associazione Aliusmodum, in collaborazione con Incontri Mediterranei di Orte, Continuo Records e Musicarte La Bottega. In occasione del centenario della nascita di Constantin Silvestri, la serata inizierà con la suite orchestrale Jocuri populare româneşti din Transilvania (Danze popolari rumene dalla Transilvania) eseguita in una riduzione curata da Andrea Riderelli, che dirigerà l’orchestra da camera «a parti reali».

TotentanzSeguirà la IV Sinfonia di Gustav Mahler anch’essa ricca di immagini della cultura popolare come lo Scherzo del 2° movimento ispirato alla figura di Freund Hein (lo scheletro che guida la danza dei morti con il violino) o il conclusivo lied Das himmlische Leben affidato alla voce di Angela Bucci (soprano). Il testo di questo movimento, tratto dalla raccolta Des Knaben Wunderhorn, descrive con gli occhi affascinati di un fanciullo una visione di vita celeste piena di terrestre corporeità, con San Luca che macella il bue per permettere agli abitanti del Paradiso di banchettare mentre gli angeli sfornano il pane, San Pietro pesca con la rete e Santa Marta attende alla cucina; il vino offerto gratuitamente completa l’autentica immagine del Paese della Cuccagna, in perfetto complemento alle danze tradizionali della prima parte della serata.

La rassegna continua mercoledì 6 novembre presso la sede dell’Accademia di Romania con un programma che presenta concerti per strumento solista e archi di Johann Sebastian Bach, Antonio Vivaldi e Carl Philipp Emanuel Bach, eseguiti da Pierluigi Tabachin (flauto traversiere), Mauro Lopes Ferreira (violino) e Cipriana Smarandescu (clavicembalo) accompagnati dall’Ensemble aliusmodum.

Protagonisti dell’ultimo concerto della rassegna, domenica 10 novembre all’Accademia di Romania, saranno Wolfgang Amadeus Mozart e Franz Joseph Haydn le cui musiche saranno eseguite per clavicembalo a quattro mani da Cipriana SmarandescuIrina Nastase.

Ingresso gratuito – Location e orari:

  • Domenica 3 Novembre 2013 – Oratorio del Caravita – via del Caravita 7A, Roma – Ore 20:00
  • Mercoledì 6 Novembre e Domenica 10 Novembre – Accademia di Romania – p.za José de San Martin 1, Roma – Ore 20:00

info: aliusmodum@aliusmodum.com
Programma completo: www.altrerisonanze.it

Due concerti con Angela Bucci a Roma

La cantante apparirà nel Festival Altrerisonanze il 16 e il 22 ottobre

Due interessanti programmi per Angela Bucci, docente fin dal 2001 dei corsi estivi di musica antica e danza storica de Il Teatro della Memoria. Il primo concerto, che si terrà domenica 16 ottobre alle 18 nella Sala Concerti della Accademia di Romania organizzatrice della rassegna (Valle Giulia, Piazza José de San Martin 1), è intitolato Begl’occhi, bel seno… madrigali amorosi ed erotici del ‘600 italiano e presenterà musiche di C. Monteverdi, B. Strozzi, F. Cavalli, G. Caccini, S. Landi, S. d’India, G. Frescobaldi, G.F. Sances, W. Byrd, B. Pasquini, J.P. Sweelinck. In quest’occasione Angela Bucci sarà accompagnata da Cipriana Smarandescu al clavicembalo. Il successivo appuntamento, sabato 22 ottobre alle 20 presso l’Oratorio del Caravita (Via del Caravita 7), presenta un brano di rara esecuzione: la Quarta Sinfonia di Gustav Mahler nell’arrangiamento di Erwin Stein per  dodici strumentisti più soprano. In questo programma la cantante sarà affiancata dall’Ensemble altrerisonanze diretto da Andrea Riderelli. Un’occasione unica per ascoltare un brano nato per grande orchestra in una raffinata riduzione cameristica destinata ad un organico tipico delle salon orchestra che  accompagnavano i balli nei palazzi della Vienna dell’Ottocento e del primo Novecento.

Info sugli altri concerti della rassegna: http://www.altrerisonanze.it/index.html