“Musica galante europea” per oboe, violoncello e clavicembalo

Al Gonfalone composizioni di Platti, Locatelli, Telemann e C.Ph.E. Bach

getreue Musikmeister2Per la stagione dell’Oratorio del Gonfalone il prossimo concerto – intitolato Musica Galante Europea − presenta un programma di musica composta nel cosiddetto stile «galante» che conquistò il favore del pubblico a partire dagli anni ’20 del Settecento. Un genere musicale adatto ai raffinati intenditori che frequentavano i palazzi dell’aristocrazia, ma diffuso, grazie alle edizioni a stampa, anche nei salotti della borghesia in ascesa sociale durante il Secolo dei Lumi.

Quattro compositori tipici di questo stile – due italiani e due tedeschi – saranno così messi a confronto in questo appuntamento che vede la partecipazione di tre acclamati specialisti nell’esecuzione storicamente informata: Fabio Bagnoli (oboe), Rebeca Ferri (violoncello) e Massimiliano Faraci (clavicembalo). Di Giovanni Benedetto Platti verranno eseguite la Sonata à oboe, violoncello e basso in sol minore e la Sonata a tre cioè violino overo oboe, violoncello e basso continuo in Sol maggiore; di Pietro Antonio Locatelli la Sonata per oboe e Basso Continuo N°4 dall’Op. 2 in Sol maggiore. Per il Nord Europa figurano Georg Philipp Telemann con la Sonata per cello e basso continuo in Re maggiore dalla raccolta Der getreue Musikmeister e Carl Philipp Emanuel Bach con la Sonata per Oboe e Basso Continuo Wq 135 in sol minore.

Giovedì 15 Febbraio 2018 – ore 21.00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.eu

Convenzione con Il Teatro della Memoria

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per scaricare il coupon da presentare al botteghino vai a questo link.

I quartetti parigini di Telemann al Gonfalone

Concerto con strumenti storici dell’ensemble Aliusmodum

GONFALONE_web

Per la stagione dell’Oratorio del Gonfalone, il prossimo Giovedì 6 Aprile sarà in scena l’Ensemble Aliusmodum in un concerto interamente dedicato a Georg Philipp Telemann. Il programma comprende due dei cosiddetti Quartetti Parigini (il n. 1 TWV 43:D3 in Re Maggiore il n. 6 TWV 43:e4 in mi minore) più la Sonata per viola da gamba e basso continuo TWV 41:e5 in mi minore e la Sonata per flauto traversiere e basso continuo TWV 41:h4 in si minore. In quest’occasione l’ensemble sarà composto da Pierluigi Tabachin (flauto traversiere),  Paolo Perrone (violino barocco), Diego Roncalli, (viola da gamba) e Cipriana Smarandescu (clavicembalo).

Giovedì 6 Aprile 2017 – ore 21.00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel.: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.eu – www.oratoriogonfalone.eu

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

Gonfalone 6-4-17

Musiche del Settecento Al Quirinetta

Per la rassegna Il Classico del Martedì suona l’ensemble La Pellegrina

L’innovativa programmazione del Martedì al Quirinetta di Roma – curata da Valeria Tarsetti e dedicata alla musica classica – continua con un concerto dedicato a composizioni di Benedetto Marcello, Francesco Barsanti, Francesco Maria Veracini e Georg Philipp Telemann. Protagonisti della serata saranno i solisti de La Pellegrina, un ensemble di recente formazione composto da Marco Ottone (viola da gamba), Marco Iamele (flauti dolci), Marco Chiovenda (clavicembalo e tiorba). Prima del concerto, alle ore 19 la sala ospiterà Oasi Letteraria, l’altro appuntamento fisso del Martedì dove si incontrano lettori e scrittori in interazione con musica dal vivo.

Martedì 1 Marzo 2016 –  ore 21,00
info: 06 69925616 – info@quirinetta.com
pagina web: www.quirinetta.com

Concerto in ricordo di Paolo Rostirolla

Il Gonfalone Ensemble presenta una serata dedicata ad una figura di riferimento della musica antica, anima dello storico negozio Hortus Musicus


Fra gli appuntamenti della stagione 2014-15 dell’Oratorio del Gonfalone, di particolare significato per gli amanti della musica e della danza antica a Roma sarà quello di giovedì 7 maggio dedicato a Paolo Rostirolla, figura di riferimento imprescindibile a partire dagli anni ’60 del secolo scorso per intere generazioni di musicisti, studenti e appassionati del settore che si rivolgevano a lui per trovare una copia di uno strumento storico, un’edizione rara, un disco o anche semplicemente per scambiare qualche opinione passando per il suo negozio, prima l’Hortus Musicus e poi La Stanza della Musica, attualmente condotta dal figlio Stefano nella nuova sede di via dei Greci.

Il programma musicale della serata – eseguito dalla formazione residente Gonfalone Ensemble (Olivia Centurioni e Mauro Lopes Ferreira violini; Ottavia Rausa viola; Giordano Antonelli violoncello; Roberto Stilo contrabbasso; Cristina Farnetti e Ludovica Scoppola flauti diritti; Andrea Buccarella clavicembalo) – presenta così proprio alcune delle musiche all’epoca quasi sconosciute in Italia che Paolo Rostirolla fece conoscere attraverso le partiture sui suoi scaffali, come ad esempio la caratteristica Ouverture-Suite Burlesque de Quixotte di Georg Philipp Telemann. Sempre di Telemann sarà eseguito il Concerto in la minore per 2 flauti, archi e continuo TWV 52:a2, mentre di Georg Friedrich Händel sarà presentata la Sonata in sol minore op. 2 n 6. Conclude la serata il Concerto in FA maggiore per clavicembalo, 2 flauti e orchestra BWV 1057 (il 4° dei Concerti Brandeburghesi) di Johann Sebastian Bach.

Giovedì 7 Maggio 2015 – ore 21.00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven. ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.com

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per ricevere il coupon da presentare al botteghino potete scriverci a questo indirizzo: info@teatrodellamemoria.org.

Visita e concerto al Museo degli Strumenti musicali

A Roma un doppio appuntamento dedicato al flauto dolce e a Telemann

Ganassi_fontegara
Il prossimo 17 maggio la stagione 2014 di concerti del Museo Nazionale degli Strumenti Musicali, realizzata in collaborazione con il Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio S. Cecilia di Roma, presenta un doppio appuntamento: alle ore 16.15 una visita guidata alla collezione di flauti dolci del Museo a cura di Francesco Livirghi, seguita alle 17.00 da un concerto dedicato alla musica da camera di Georg Philipp Telemann. Gli esecutori saranno Celestino Dionisi, Paola Giuffrè, Silvia Palmieri (flauti dolci), Barbara Vignanelli (clavicembalo), Bruno Re (viola da gamba), Massimo Genna (tiorba). Fra gli strumenti utilizzati dall’ensemble, un flauto dolce tenore fabbricato da Livirghi, copia da un originale Johann Schell (Norimberga ca. 1710) appartenente alla collezione del Museo Nazionale degli Strumenti Musicali.

La rassegna prosegue il 24 maggio con un altro doppio appuntamento: alle 16.15 visita guidata alla collezione dei “legni” a cura di Enrico Casularo e alle 17.00 il concerto Old Scots Tunes, un programma di arie scozzesi e irlandesi negli adattamenti dei compositori del ‘700.

Info e prenotazioni:
Museo Nazionale degli Strumenti Musicali
Piazza Santa Croce in Gerusalemme, 9/A – Roma – tel. 06.7014796
Ingresso libero fino ad esaurimento posti