“Nelle mie danze non c’è alcun significato nascosto. Sono un’esercizio spirituale in forma corporea.”

Le parole di Trisha Brown nel Messaggio per la Giornata Internazionale della Danza

copertina Orfeo Trisha Brown

clicca sull’immagine per guardare un estratto da L’Orfeo di Monteverdi diretto da René Jacobs con coreografia di Trisha Brown

A partire dal 1982 il 29 Aprile – compleanno di Jean-Georges Noverre (1727-1810) – è stato designato Giornata Internazionale della Danza. Riportiamo qui di seguito una traduzione in italiano del messaggio diffuso per il 2017 da International Theatre Institute ITI – World Organization for the Performing Arts. L’originale in inglese è disponibile a questo link.

Messaggio per la Giornata Internazionale della Danza 2017

Sono diventata danzatrice a causa del mio desiderio di volare. Trascendere la forza di gravità è sempre stato qualcosa che mi ha emozionato. Nelle mie danze non c’è alcun significato nascosto. Sono un’esercizio spirituale in forma corporea.

La danza comunica ed espande il linguaggio universale della comunicazione, facendo nascere gioia, bellezza e progresso nella conoscenza umana. La danza è in rapporto con la creatività …più e più volte… nel pensarla, costruirla, farla ed eseguirla. I nostri corpi sono uno strumento per l’espressione e non un mezzo per la rappresentazione. Sapere questo libera la nostra creatività, che è la lezione essenziale e il dono del fare arte.

La vita di un artista non termina con l’età, come credono alcuni critici. La danza è fatta di persone, persone e idee. Come pubblico, tu puoi portare a casa con te l’impulso creativo e applicarlo alla tua vita di ogni giorno.

* Questo messaggio, rivolto a professionisti e ammiratori della danza di tutto il mondo, è pubblicato anche come tributo a Trisha Brown che è mancata il 18 Marzo 2017.

Il messaggio è stato redatto, sulla base dei suoi lavori scritti e di dichiarazioni pubbliche, dalla sua stretta collaboratrice Susan Rosenberg. Esso condivide la sua visione della sua opera e i valori in essa riflessi.

Traduzione in italiano di Andrea Toschi – © ilteatrodellamemoria.com

Se vuoi, mandaci un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: