All’AND il Premio Roma Danza 2017

La serata finale – dedicata a giovani danzatori – si terrà nel Teatro Grande dell’Accademia Nazionale di Danza

INVITO PREMIO ROMA 2017

Clicca sull’immagine per scaricare l’invito

Riportiamo qui di seguito il comunicato stampa diffuso dall’AND:

logo AND 2017

PREMIO ROMA DANZA 2017, il 7 luglio la serata finale

Venerdì 7 luglio alle ore 21,15 si terrà nel Teatro all’aperto dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma, la serata finale della XV edizione del Premio Roma Danza, concorso internazionale nato con l’obiettivo di valorizzare nuovi talenti. A presentare la serata l’attrice Lidia Vitale.

L’edizione 2017 del Premio è dedicata ai danzatori (mentre quella del 2015 era dedicata ai coreografi). L’obiettivo è quello di dare spazio e visibilità a giovani artisti, e creare un terreno di stimolante confronto al fine di favorire la relazione tra i ragazzi e il mondo del lavoro, anche attraverso sinergie attuate con Teatri, Scuole ed esponenti della danza internazionale. Una manifestazione, quindi, che guarda al futuro di chi vi partecipa.

A iscriversi al concorso quest’anno sono stati in molti e provenienti da tutto il mondo: Albania, Cina, Francia, Germania, Giappone, Italia, Portogallo, Repubblica Ceca, Serbia, Spagna, Svezia. A giudicare i partecipanti una giuria altamente qualificata presieduta da Vladimir Klos, e composta da Sol Picò, Pino Alosa, Guilherme Botelho, Guillaume Siard. A loro spetterà il compito di scegliere i vincitori.

Chi si aggiudicherà il primo premio nella Categoria Junior vincerà 2500 euro, al secondo andranno 1000 euro, al terzo 500 euro. Mentre al vincitore della Categoria Senior saranno consegnati 5000 euro, 2000 al secondo classificato, 1000 al terzo.

La serata del 7 luglio sarà trasmessa da Rai5 nell’ambito della rassegna “In scena”.

Roma 4 luglio 2017

Accademia Nazionale di Danza
Istituto di Alta Formazione Coreutica
Largo Arrigo VII, 5 Roma
Infoline 0657177771
www.accademianazionaledanza.it

Bando per un pianista alla Elmhurst Ballet School

elmlogo

La scuola, associata alla compagnia Birmingham Royal Ballet, offre un posto a tempo pieno nel suo staff artistico

La prestigiosa Elmhurst Ballet School di Birmingham (Regno Unito) ha annunciato una procedura di selezione per un pianista altamente qualificato per l’accompagnamento alle classi di balletto, con assunzione a partire dal prossimo Settembre 2017 e con uno stipendio annuo di 23.048 Sterline (€26.200).

I requisiti essenziali indicati nel Bando di concorso sono i seguenti:

  • Titolo di studio adeguato
  • Provata comprensione di Elmhurst come organizzazione, della visione della scuola e delle sue esigenze; un genuino amore per il balletto e le discipline coreutiche collegate; condivisione delle finalità di un convitto a indirizzo vocazionale.
  • Alto livello professionale con positiva esperienza nell’accompagnamento del balletto; ampio repertorio musicale adatto all’accompagnamento di classi di balletto senza previa programmazione.
  • Efficace capacità di lettura a prima vista e eccellente capacità d’improvvisazione; in base alle richieste, capacità di suonare per classi del RAD syllabus e per classi di repertorio.
  • Partecipare attivamente ad un lavoro di squadra in campo creativo dando un contributo positivo e portando energia, con un approccio flessibile; alto livello di integrità personale; abilità di guadagnare la fiducia e la confidenza di colleghi, studenti e genitori; lavorare bene e con entusiasmo all’interno di una squadra; personalità dinamica, carismatica e al tempo stesso disponibile e capace di ben figurare.

Saranno in aggiunta valutati quali titoli preferenziali: esperienze acquisite in altri contesti sia nel Regno Unito che in altri paesi; conoscenza di un più ampio repertorio di musica per danza, inclusi balletto moderno, jazz e composizioni contemporanee.

La scadenza per le domande è fissata per il 26 di Luglio 2017; le audizioni si terranno nella settimana a partire dal 7 Agosto e la scelta finale verrà effettuata sulla base dei titoli di studio e professionali, delle lettere di referenza e del colloquio/audizione. Può concorrere chiunque abbia diritto a lavorare nel Regno Unito, inclusi attualmente i cittadini di qualunque Stato membro dell’Unione Europea.

Info
e-mail: jobs@elmhurstdance.co.uk – Tel: Liz Innis (+44) 0121 472 6655
pagina web: elmhurstdance.co.uk/

Un percorso formativo unico: il Biennio per Maestro collaboratore per la Danza

Prosegue la joint-venture fra Accademia Nazionale di Danza e Conservatorio dell’Aquila

intestazione AND consaq

Il corso di Diploma accademico di II livello per Maestro collaboratore per la Danza, nato nel 2011 come progetto comune fra il Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e l’Accademia Nazionale di Danza, ha visto negli anni molti dei suoi diplomati trovare lavoro come pianisti accompagnatori presso Istituzioni pubbliche e private quali  teatri, compagnie di danza e Licei coreutici.

Il corso biennale si articola in lezioni teoriche e pratiche, laboratori e tirocini con un impegno per gli studenti di 120 crediti formativi (guarda il PDF con il  progetto didattico). Le lezioni e le altre attività didattiche si svolgono presso le sedi dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e del Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila, con il coinvolgimento di docenti di entrambe le Istituzioni. Il termine di scadenza delle domande di ammissione per l’anno accademico 2017-18 è fissato per il 30 Luglio 2017.

Ecco il comunicato diffuso dalle due Istituzioni

MCD punte su pf muto

Vuoi diventare
MAESTRO COLLABORATORE PER LA DANZA?

Iscriviti al Biennio di II livello realizzato dal Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e dall’Accademia Nazionale di Danza di Roma

Obiettivi formativi
Il corso offre agli studenti un percorso formativo unico nel panorama nazionale per diventare Maestri Collaboratori per la Danza ed il balletto. Grazie a docenti di grande competenza, nei due anni di corso gli studenti acquisiscono solide competenze storiche sulla danza e sul balletto; affinano le loro competenze pianistiche e compositive ed elaborano una compiuta abilità nella composizione estemporanea, indispensabile per accompagnare le lezioni sia di danza classica che di danza contemporanea; imparano ad interagire in maniera competente e autorevole con docenti, studenti e professionisti della danza e del balletto.

Prospettive occupazionali
Il corso offre agli studenti concrete possibilità occupazionali come pianisti accompagnatori nelle scuole di danza pubbliche (per es. licei coreutici) e private, come maestri sostituti e collaboratori pianistici per la danza ed il balletto negli enti lirici e nei teatri, come professionisti presso compagnie di danza e teatrali, come esperti musicali per la danza ed il balletto per le attività divulgative e di informazione nel settore dei mezzi di comunicazione e audiovisivi, come performer e professionisti dello spettacolo dal vivo.

Struttura del corso
Il corso, biennale, si articola in lezioni teoriche e pratiche, laboratori e tirocini per un totale di 120 crediti formativi. Le lezioni, i laboratori e i tirocini si svolgono presso le sedi dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e del Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila, con il coinvolgimento di docenti di entrambe le Istituzioni. Gli studenti del corso partecipano inoltre al Festival “Il corpo nel suono” con la partecipazione di docenti internazionali.

Requisiti di accesso
Diploma di pianoforte o Diploma accademico di I livello in pianoforte.
L’esame di ammissione consiste in: 1) prova di esecuzione pianistica di 10 minuti a scelta del candidato, 2) lettura a prima vista della riduzione per pianoforte di un balletto romantico, 3) improvvisazione di 16 battute su indicazione della commissione.

Iscrizioni: presso il Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila (studenti@consaq.it)
Info: 0862.22122 (Segreteria studenti) – 328.0649381 (prof. Alvaro Lopes Ferreira)

 

Humor Bizzarro 2017: Paolo Di Segni, “Quadrilles at the time of Jane Austen”

Course program and teacher’s CV

“Quadrilles at the time of Jane Austen”
Early 19th century Social Dances

The course, open to students of any level, will focus on the technique and the steps of dances featuring in the balls described by Jane Austen, following the handbooks and treatises of the early 19th century.

Paolo Di Segniborn in Switzerland and introduced to music and rhythmics according to the Jaques Dalcroze method, has studied pianoforte and violoncello. Since 1976 he specialized in historical dancing under the guidance of such teachers as B. Sparti, F. Lancelot, S. Wynne. He has taken part in many concert tours in Italy and abroad with Early Dance ensembles such as Gruppo di Danza Rinascimentale di Roma, La Cortesia del Ballo, La Follia, Il Teatro della Memoria. Since many years he devotes himself to the reconstruction and popularization of 19th Century social dances, presenting them through performance, Ball openings or as Maitre de Cérémonie. He has curated TV programs on the Quadrille for TeleMontecarlo, taken part in Telethon ’97, ’98 and ’99, held seminars at Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma and in Catania for Balletto di Sicilia.

In Naples, in collaboration with Associazione Dimensione Polifonica, he has held courses and directed performances and events on the Renaissance and on the 19th century for Comune di Napoli, Provincia di Napoli and Regione Campania (Marzo DonnaMaggio dei Monumenti, Valzer in Villa). He has collaborated with the Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari conducted by J. Acs; in Rome he regularly  directs 19th century Balls in venues such as Palazzo Barberini, Palazzo Taverna, Hotel Quirinale, Borgo di Tragliata, Accademia Nazionale di Danza.

Info on the workshop costs and registration is available at this link.

LiceinDanza 2017: al via la VI edizione

Il 6 e 7 giugno un’occasione di incontro, confronto e formazione organizzata dall’AND e dedicata ai docenti e agli studenti dei Licei Coreutici italiani

Teatro grande_G

clicca sull’immagine per scaricare il PDF con i credits

Nei giorni 6 e 7 giugnopresso l’Accademia Nazionale di Danza, diretta dalla Prof.ssa Enrica Palmieri,  si terrà la sesta edizione della manifestazione artistico-didattica LiceinDanza, con la partecipazione di studentesse e studenti provenienti dai Licei Coreutici delle varie regioni italiane.

L’iniziativa, come è ormai tradizione per l’AND, rappresenta per i giovani partecipanti un banco di prova e al tempo stesso un’occasione di crescita che nasce dal confronto con altre esperienze analoghe che si stanno svolgendo a livello nazionale. Parallelamente, per i docenti che li accompagnano sono previsti incontri su specifici ambiti formativi, coordinati dai docenti dell’Alta Formazione, ulteriore occasione per un importante momento d’incontro e scambio.

Alla manifestazione spettacolare del 7 giugno, a partire dalle ore 17.30, parteciperanno 429 studenti provenienti da 18 licei coreutici.

LiceinDanza – Mercoledì 7 Giugno 2017 – ore 17.30 – Teatro Grande
Accademia Nazionale di Danza – L.go Arrigo VII, 5 – Roma – ingresso libero

Liceindanza2017_WEB

Al via IDACO nyc 2017

Torna la piattaforma/container che collega coreografi e artisti italiani alla scena newyorkese dell’arte contemporanea 

 IDACO_2017 É iniziata la terza edizione del festival IDACO nyc (Italian Dance Connection New York City), fondato da Vanessa Tamburi ed Enzo Celli. Sviluppato da FLUSSO dance in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura a New York, il progetto intende collegare coreografi e artisti italiani alla scena newyorkese dell’arte contemporanea incoraggiando la crescita di reti, la ricerca e la contaminazione con le molteplici risorse creative presenti nel campo delle arti performative a New York City.

IDACO nyc 2017 si focalizza sul tema TransformAction, al fine di porre l’attenzione sulla risposta artistica al cambiamento in corso a livello personale, sociale e politico. Dopo l’evento di apertura del 31 Maggio alle 18 presso l’Istituto Italiano di Cultura, il festival si svolgerà con performance e proiezione di filmati nei giorni 2-3-4 Giugno presso il Baruch Performing Arts Center (55 Lexington Ave, NY; ingresso sulla 25a Strada).

Riportiamo qui di seguito il programma della rassegna. Il comunicato stampa è disponibile a questo link: Press release IDACO17

 

Performances @ BARUCH PERFORMING ARTS CENTER

June 2,3  7.30pm  June 4th 5.00 & 7.30 pm
55 Lexington Ave, (enter 25th Street between 3rd & Lexington avenues) NYC

IDAC-OFF  & ON – INTERMISSION – DANCE SCREENING
4 shows dedicated to the experimental & innovative projects of Italian or
international choreographers and artists.

7.30pm – Friday, June 2nd , 2017

Parcon nyc, Anabella Lenzu/DanceDrama, Troilo (Film), Douglas Dunn + Dancers, Experimental Film Virginia/Edel (Film), Compañía Improvisada, Gessica Cipriano, Angelo Silvio Vasta/Caterina Rago (Film), Abarukas

7.30pm – Saturday, June 3rd 2017

Clarissa Fattoruso & Giorgia Vitali, Nancy Allison Dance & Film (Film), Giorgia Bovo & Francesco Beccario, FLUSSO dance project (Film), Equilibrio Dinamico, Sarah Nagle & Justin Ross, Balletto Teatro di Torino/ Renata Sheppard

5pm – Sunday, June 4th, 2017

Grazia Capri, Void Dancers /Jacob Kruty ECS, FrameaSubstantia (Film), Azul Dance Theatre, Coreografo Elettronico/  Sorrentino(Film), Cie Twain – physical dance theatre

7.30pm – Sunday, June 4th  2017  

Parcon nyc, AlphaZTL/ Fabula Saltica, Coreografo Elettronico/ Capuano – Picardi (Film), Milano Contemporary Ballet, Alessia Della casa/VEICOLO DANZA, Experimental Film Virginia/ Chung Lin, Balletto Teatro di Torino/ Yin Yue

IDACO team 2017
& promotion

Founders: Vanessa Tamburi – Enzo Celli
Artistic Director: Vanessa Tamburi
Artistic advisors board
Enzo Celli, Anabella Lenzu,  Elizabetta Minutoli, Alessia Della Casa, Cecilia Fontanesi
Organization & coordination: Cecilia Fontanesi, Vanessa Tamburi
PR / press office: Adria Rolnik
Communication, Promotion:  FLUSSO dance project
Visual artist design: Valentina Celada
Graphic Design: Christian DeLuna-Zuno
Website, Social media: FLUSSO dance project
Fundraising & promotion support: Gessica Cipriano, Alexandra Baxter, Guacimara Fernandez Cabello
Fundraising video promo: Deborah Leist
Photographer:  Marie Noyale
Technical Director: Scot Gianelli

Humor Bizzarro 2017: Paolo Di Segni, “Quadrilles at the time of Jane Austen” – Danze di Società dell’inizio del XIX secolo

Il programma del corso e il curriculum del docente

“Quadrilles at the time of Jane Austen”
Danze di Società dell’inizio del XIX secolo

Il programma del corso, aperto ad allievi di ogni livello, prevede lo studio della tecnica e dei passi in uso nei balli descritti da Jane Austen, seguendo le indicazioni dei trattati del primo Ottocento.

Paolo di Segni, nato in Svizzera nel 1960 ed avviato alla conoscenza della musica e della ritmica secondo il metodo Jaques Dalcroze, ha studiato pianoforte e violoncello. Si è specializzato in Danza storica a partire dal 1976 sotto la guida di docenti italiani e stranieri quali B. Sparti, F. Lancelot, S. Winne. Ha partecipato a numerose tournée in Italia ed allestero con insiemi di Danza Rinascimentale e Barocca quali Il Gruppo di Danza Rinascimentale, La Cortesia del Ballo, La Follia, Il Teatro della Memoria. Da molti anni si dedica alla ricerca, alla ricostruzione ed alla divulgazione delle danze di sala dell800 presentandole sotto forma di spettacoli, aperture di Balli o come Maitre de Cérémonie. Ha curato e partecipato a programmi sulla Quadriglia per Tele Montecarlo e RAI DUE, partecipato allapertura di Telethon 1997, 1998, 1999, ha tenuto lezioni presso la scuola del Teatro dellOpera di Roma, a Catania presso il Balletto di Sicilia.

A Napoli in collaborazione con lassociazione Dimensione Polifonica ha tenuto corsi, realizzato e diretto spettacoli ed eventi sul Rinascimento e sull800 per il comune di Napoli, Provincia di Napoli e Regione Campania (Marzo Donna, Maggio dei Monumenti, Valzer in Villa), ha collaborato con lorchestra del Teatro del Petruzzelli di Bari diretta da J. Acs e dirige regolarmente Balli ottocenteschi a Roma (Palazzo Barberini, Palazzo Taverna, Hotel Quirinale, Borgo di Tragliata, Accademia Nazionale di Danza).

Informazioni complete sui costi del corso e scheda d’iscrizione disponibili a questo link.