Sonate di Bach con fiati al Pontificio Istituto di Musica Sacra

La Selva early windL’ensemble La Selva propone un percorso attraverso le sonorità degli strumenti storici

Come anteprima per la registrazione di un nuovo disco, l’ensemble La Selva propone a Roma presso la sala accademica del Pontificio Istituto di Musica Sacra un programma nato da un idea di Francesco Zimei: una scelta di sonate di Johann Sebastian Bach in cui gli strumenti a fiato hanno un ruolo importante.

Aprono la serie la sinfonia della Cantata Tritt auf die Glaubensbahn BWV 152 (indicata dallo stesso Bach come Concerto à flauto, hautbois, viola d’amour, viola da gamba e basso), e la Trio sonata in SI bemolle maggiore per oboe, flauto e b.c. (da BWV 525). Seguono la Sonata in FA maggiore per flauto dolce e basso continuo BWV 1033 (l’attribuzione a J.S. Bach non è certa) e la Trio sonata in mi minore per oboe d’amore, viola da gamba e b.c. (da BWV 528). Concludono il programma la Trio sonata in DO maggiore per flauto, violino e b.c. (da BWV 1032), la Sonata in mi minore per flauto dolce e basso continuo BWV 1034 e la breve Sonata Canonica in FA maggiore per violino, oboe e b.c. BWV 1040.

La formazione strumentale vede la presenza di strumenti raramente ascoltati quali l’oboe d’amore e la viola d’amore (un prezioso esemplare originale del 1755); gli esecutori saranno Carolina Pace (flauto dolce), Andrea Mion (oboe barocco, oboe d’amore), Valerio Losito (violino barocco, viola d’amore), Andrea Lattarulo (viola da gamba), Rebeca Ferri (violoncello), Michele Carreca (liuto) ed Elisabetta Ferri (clavicembalo).

Domenica 8 Ottobre 2017 – ore 19,00
Sala Accademica del Pontificio Istituto di Musica Sacra 
p.zza s. Agostino 20/a Roma – ingresso libero

 

Arie e cantate del Seicento al Quirinetta

Prosegue la rassegna Il Classico del Martedì con un recital del sopranista Francesco Divito

classico MartedìUn appuntamento speciale per la rassegna di musica classica curata da Valeria Tarsetti nello spazio polivalente del rinnovato Quirinetta. Il programma prevede infatti arie e cantate composte da Frescobaldi, Monteverdi e Händel per il particolare timbro vocale dei sopranisti, una voce ottenuta artificialmente attraverso  la pratica dell’evirazione considerata al tempo accettabile che offriva a quelli che vi si sottoponevano notevoli opportunità di successo professionale e di guadagni. A riproporre questo repertorio sarà Francesco Divito – dotato naturalmente di una voce di questo tipo – accompagnato da Rebeca Ferri (violoncello barocco) e da Michele Carreca (liuto).

Martedì 8 Marzo 2016 –  ore 21,00
info: 06 69925616 – info@quirinetta.com
pagina web: www.quirinetta.com

Musica e poesia per Paola Bernardi

Lunedì 21 maggio alla Biblioteca Casanatense di Roma

Promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Direzione Generale per lo Spettacolo dal vivo) e dall’I.R.Te.M. – Istituto di Ricerca per il Teatro Musicale, il prossimo lunedì 21 maggio alle ore 17 nel Salone Monumentale della Biblioteca Casanatense avrà luogo un omaggio a Paola Bernardi (Vicenza 21 maggio 1930 – Roma 11 dicembre 1999). L’evento è curato da Carlo Marinelli e verrà presentato da Maria Letizia Pascoli cui sarà anche affidata la lettura di poesie di Shakespeare, Lee Masters, Prévert, Michaelis e Sanguineti. Alla poesia si affiancheranno musiche di Dowland, De Andrè, Kosma, Glass e Merula eseguite da: Chiara Guglielmi (Canto), Andrea Baggioli (Pianoforte), Carolina Pace (Flauto dolce e Oboe), Romeo Ciuffa (Flauto dolce), Michele Carreca (Liuto e Tiorba), Giordano Antonelli (Violoncello) e Cecilia Montanaro (Clavicembalo).

Chi non potesse recarsi alla Casanatense potrà seguire l’evento in live streaming alle ore 17 su RadioCEMAT  collegandosi al sito http://www.radiocemat.org/.

Lunedì 21 maggio 2012 • ore 17
Biblioteca Casanatense
Via Sant’Ignazio 52 • Roma

Informazioni: tel. 06 6147277 / 06 96040379 • irtem@mclink.it
Programma completo in PDF