Concerti barocchi con Nuova Klassica e il violinista Domenico Nordio

Al Gonfalone composizioni di  C.Ph.E. Bach, J.S. Bach e G.Ph. Telemann

Domenico Nordio Gonfalone

Per la stagione dell’Oratorio del Gonfalone, il prossimo concerto – anticipato a mercoledì rispetto al consueto appuntamento del giovedì – vedrà sul palco il violinista Domenico Nordio accompagnato dall’Orchestra Nuova Klassica. In programma una selezione di composizioni del tardo barocco tedesco con i seguenti titoli:

  • G. P. Telemann Sinfonia in Re Maggiore per archi e continuo TWV 44:1
  • J. S. Bach Concerto in la minore BWV 1041 per violino o orchestra
  • C.P.E. Bach Sinfonia in Si minore Wq 182 n. 5
  • J. S. Bach Concerto in mi maggiore BWV 1042 per violino e orchestra

Mercoledì 28 Marzo 2018 – ore 21.00
Oratorio del Gonfalone – via del Gonfalone 32/A – Roma
tel. & fax: 06.6875952 (lun.-ven.ore 9:30-17)
info@oratoriogonfalone.com – www.oratoriogonfalone.eu

Convenzione con Il Teatro della Memoria

In occasione dei concerti della stagione saranno disponibili biglietti scontati (a €15 invece che €20) per gli iscritti al Blog e alla Pagina Facebook de Il Teatro della Memoria. Per scaricare il coupon da presentare al botteghino vai a questo link.

Concerto e visita guidata al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali

Un appuntamento curato dal Conservatorio di Santa Cecilia e dedicato a Telemann e agli organi della collezione del Museo

Il prossimo 27 Maggio presso il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali si terrà un altro evento della VI Stagione di musica antica curata dal Conservatorio di Santa Cecilia. Alle 16,30 si inizia con una visita guidata da Aurelio Iacolenna alla collezione di organi del Museo; successivamente alle 17,30 si terrà un concerto curato da Barbara Vignanelli e dedicato a musiche di Georg Philipp Telemann. Gli esecutori saranno Valentina Bestetti, Massimo Betti, Mihee Kim, Marta Marullo, Alessandro Rispoli, Fabien Rollinger, Jacopo Sibilia (Clavicembalo), Valeria Desideri (Traversiere), Claudia Dymke (Violino barocco), Roberto Gonzalez Santamaria (Flauto dolce), Bruno Re, Marco Finucci, Stefano Magliaro (Viola da gamba).

Sabato 27 Maggio 2017 – ore 16,30 visita guidata – ore 17,30 concerto
Museo Nazionale degli Strumenti Musicali – P.za S. Croce in Gerusalemme, 9/a

A L’Aquila concerto finale dell’Atelier di Orchestra barocca

Musiche di Vivaldi, Bach e Telemann all’Auditorium “Shigeru Ban” del Conservatorio “A. Casella”

Aquila-Paper-Concert-Hall-Shigeru-Ban

A conclusione della V Settimana di Musica antica al Casella (vedi programma completo a questo link), Sabato 13 Maggio sul palco dell’Auditorium del Conservatorio aquilano i partecipanti all’Atelier di Orchestra barocca condotto dal M° Giorgio Matteoli presenteranno al pubblico i risultati delle quattro intense giornate di lavoro. Pubblichiamo qui in anteprima il programma del concerto:

V SETTIMANA DI MUSICA ANTICA AL CASELLA
8-13 Maggio 2017 L’AQUILA

 Sabato 13 Maggio 2017 ore 18,30 – Auditorium “Shigeru Ban” del Conservatorio
Concerto Finale dell’Atelier di Orchestra Barocca

Programma

G.Ph. Telemann dalla Suite in la minore TWV 55: a2 per Flauto dolce, Archi e B.C.: Ouverture, Air à l’Italien, Les Plaisirs. Solista: Mario Sebastiani
J.S. Bach dalla Cantata del caffè Aria “Heute noch” per Soprano, Archi e B.C. BWV 221. Solista: Catia Di Michele
J.S. Bach Concerto in fa minore per Cembalo, Archi e bc, BWV 1056: [Allegro comodo], Largo, Presto. Solista: Nijolė Dorotėja Beniušytė
A. Vivaldi Concerto in Do maggiore RV 533 per due Flauti, Archi e B.C.: allegro, largo, vivace. Solisti: e Giuseppe Giannotti.
J.S. Bach Concerto in La maggiore per Cembalo, Archi e B.C., BWV 1055: Allegro, Larghetto, Allegro ma non tanto. SolistA: Diego Procoli
J.S. Bach Cantata per Soprano, Flauto, Archi e B.C. “Non sa che sia dolore” BWV 209: Sinfonia, Recitativo, Aria, Recitativo, Aria. Solisti: Soprano, Giorgia Cinciripi, Flauto, Lara Cocca.

Dirige: Giorgio Matteoli

Orchestra Barocca del conservatorio “A.Casella”

  • Violini primi: Corrado Stocchi, Giancarlo Ceccacci, Mario Lolli
  • Violino secondo: Chiara Leonzi
  • Viole: Marco Palmigiani, Francesca Di Leo
  • Violoncello: Francesco Sorrentino
  • Contrabbasso: Giampaolo Agus
  • Fagotto: Andrea Toschi
  • Cembalo: Diego Procoli, Nijolė Dorotėja Beniušytė

Clicca sul link per scaricare il PDF con il PROGRAMMA DI SALA

L’oboe barocco di Omar Zoboli per Morellino Classica

Il prossimo appuntamento della rassegna al Castello di Montepò vicino a Scansano

clicca sull'immagine per scaricare la locandina

clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Dopo le prime date a Montorgiali e al sito etrusco di Ghiaccioforte, il 16 Luglio la rassegna estiva di Morellino Classica fa tappa presso il suggestivo Castello di Montepò con un concerto dell’Ensemble “Il Falcone” dedicato alla musica del Settecento per oboe solista. I componenti dell’ensemble – tutti specialisti nella prassi esecutiva sugli strumenti storici – sono Omar Zoboli (oboe barocco e direzione), Paolo Perrone, Gian Andrea Guerra (violini), Guido De Vecchi (viola), Daniele Bovo (violoncello), Paola Cialdella (clavicembalo), Federico Bagnasco (violone) e presenteranno musiche di A. Vivaldi, B. Galuppi, B. Marcello, C. H. Graun, G. P. Telemann e A. Marcello. È previsto un dopo-concerto, compreso nel prezzo del biglietto, con degustazione vini pregiati del Consorzio di Tutela del Morellino e prodotti agrobiologici della Toscana La Selva.

Sabato 16 Luglio – ore 19 – Castello di Montepò
Info e prenotazioni: 0564-507982, 349-5380069
Biglietti: intero €20; ridotto €12 (fino a 26 anni); ragazzi fino a 18 anni: gratis

Per la programmazione successiva, che vede la partecipazione di importanti nomi sia italiani che internazionali, si può consultare la pagina ufficiale del festival.

Come arrivare:

Il Castello di Montepò, situato nel comune di Scansano, è la sede della nota azienda vinicola Jacopo Biondi Santi. Può essere raggiunto da Roma seguendo la E80 (Autostrada A12 fino a Tarquinia poi SS1 Aurelia); dopo Orbetello Scalo prendere la Strada Provinciale Parrina, poi SS323 per Magliano in Toscana e poi seguire indicazioni per Scansano. Da Scansano prendere SP159 in direzione Grosseto; dopo pochi km girare a destra al bivio per Polveraia e seguire le indicazioni per il Castello. Guarda la posizione su Google Maps (coordinate geografiche 42.735008°, 11.343653°).

Al Conservatorio dell’Aquila la IV Settimana di Musica Antica

In programma seminari, classi aperte e laboratori di musica d’insieme

clicca sull’immagine per scaricare la locandina con il programma

Nei giorni dal 16 al 21 maggio 2016 Il Conservatorio di Musica “Alfredo Casella” de L’Aquila organizza la quarta edizione della Settimana di Musica Antica, con un variegato programma rivolto sia a studenti di Conservatorio che a un più ampio pubblico interessato ai repertori musicali storici. Per la parte relativa agli incontri a carattere pratico, nei giorni dal 16 al 19 maggio si terranno classi aperte tenute dai docenti Andrea Coen (Clavicembalo – 16 maggio ore 10-15); Giorgio Matteoli (Flauto dolce -17 maggio ore 13-15,30); Sandro Rancitelli (Basso continuo – 18 e 19 maggio ore 11-13,30); Luigi Tufano (Flauto traversiere – 19 maggio ore 9,30-13,30); Furio Zanasi (Canto rinascimentale e barocco – 19 maggio ore 10-18). Per la musica d’insieme sono previste varie attività, a partire dal concerto degli studenti del Dipartimento di Musica antica del Conservatorio “A. Casella” (ULTIM’ORA: il concerto è stato spostato a venerdì 20 maggio nel pomeriggio dopo la conferenza). La mattina del 18 maggio avrà luogo il laboratorio di Consort di traverse condotto da Luigi Tufano, mentre nei giorni fra il 18 e il 21 maggio si svolgerà l’Atelier di Orchestra Barocca tenuto da Giorgio Matteoli con concerto finale il 21 maggio alle 18 nello splendido Auditorium “Shigeru Ban” del Conservatorio. In programma musiche di J.S. Bach, G. Ph. Telemann, A. Vivaldi, G.B. Pergolesi e A. Caldara.

Parallelamente agli incontri dedicati alla pratica esecutiva, nei giorni 16, 17, 20 e 21 maggio il pubblico potrà assistere a seminari su vari argomenti tenuti da esperti quali Paola Ciarlantini, Marco Pesci, Carlo Boschi, Fabiano Pietrosanti, Barbara Filippi. Nel pomeriggio del 16 maggio è in programma la presentazione del progetto “La via dell’Anima” e la collezione Santini di Münster con interventi di Flavio Colusso, Andrea Coen e Annamaria Bonsante e con la proiezione del film La rete di Santini di Georg Bintrup.

La partecipazione alle classi aperte e all’atelier è gratuita per tutti. La frequenza è valutabile da parte delle Istituzioni di provenienza al fine del riconoscimento di crediti formativi.

Info: tel.  0862-22122 – e.mail: eventi@consaq.it

Aquila-Paper-Concert-Hall-Shigeru-Ban

Sonate barocche con il Pinnock Trio all’Argentina

Per la stagione della Filarmonica musiche per cembalo, violino e viola da gamba

Continuano le serate di musica barocca proposte dalla Accademia Filarmonica Romana sul palcoscenico del Teatro Argentina con il prossimo concerto che sarà eseguito dal Pinnock Trio (Trevor Pinnock, clavicembalo; Matthew Truscott, violino; Jonathan Manson, viola da gamba). Il programma – sfruttando le varie combinazioni dell’organico strumentale – prevede una variata scelta di musiche da camera del tardo barocco, che spaziano dal brano per cembalo solo tratto dalle suites di J. J. Froberger, alle sonate per violino e cembalo e per viola da gamba e cembalo di J. S. Bach, fino alle composizioni per violino, viola da gamba e continuo di D. Buxtehude, J.-M. Leclair, J.-Ph. Rameau e G. Ph. Telemann.

Giovedì 5 Marzo 2015 – ore 21,15
Teatro Argentina – Largo di Torre Argentina 52 – Roma

Per gli iscritti a questo blog e alla pagina Facebook de Il Teatro della Memoria sono disponibili biglietti ridotti del 30%: Platea € 16,50 anziché € 24,00 – Palchi di platea I e II ordine € 12,00 anziché € 17,00 – Palchi di III, IV, V ordine € 10,00 anziché € 14,00. E’ richiesta la prenotazione allo 06 3201752 | promozione@filarmonicaromana.org

Da Bach a Part in chiave di basso

Il Sedicicorde Cello Quartet al Museo dei Granatieri di Roma

cello_quartet
Domani 15 marzo l’ensemble – formato da Marco Algenti, Adriano Ancarani, Paolo AndriottiFrancesco Sorrentino – si esibirà in un programma che spazia dal Barocco al Novecento con musiche di G.Ph. Telemann, W. Grutzmacher, A. Part, J.S. Bach, M. De Falla. Si replica il 25 Aprile. Per gli iscritti al questo blog e alla Fan Page de Il Teatro della Memoria biglietto ridotto € 15 (€ 12 giovani fino a 35 anni).

15 marzo 2013 – ore 19,00
Museo dei Granatieri (Piazza Santa Croce in Gerusalemme, 7 – Roma)
Biglietto intero € 18; ridotti € 15 € 12
info: 389 1533055 – pagina facebook