Humor Bizzarro 2018 – comunicazioni di servizio

HB 2018 prova 17

Promemoria per i corsisti

  • Il telefono della segreteria durante i giorni del corso sarà il seguente: 320-0557319.
  • Sabato 28 luglio il check-in sarà dalle 15,30 alle 20 a Piazza Giustiniani 4a (entrando a destra dopo il cancello). Da domenica 29 fino a venerdì 3 agosto invece l’apertura della Scuola sarà dalle 10 alle 21,45. Gli orari di sabato 4 (giorno del saggio-spettacolo) e domenica 5 (ultimo giorno dei corsi) saranno comunicati in seguito.
  • Alle ore 16,30 del 28 è programmato il primo incontro con i docenti di canto e strumento per fissare gli orari delle lezioni individuali.
  • Per gli orari dei corsi di danza e di Qi Gong vedi più sotto lo schema.
  • Per effettuare copie, i corsisti potranno usare in qualsiasi momento la fotocopiatrice della Scuola di Testaccio, comprando le tessere da 50 o 100 copie presso la portineria.
  • Gli iscritti ai corsi di danza che dispongono di un costume storico sono invitati a portarlo con sé per il saggio-spettacolo. Fateci invece sapere se invece non ne avete uno disponibile. Per le danze dell’Ottocento si prega di procurarsi una mantiglia con relativo pettine e di guardare il bozzetto allegato inviatoci da Paolo Di Segni.

Orari dei corsi di danza storica e Qi Gong

corso
docente
orario
Seminario di Qi Gong / Arte del respiro
Angela Paletta
16,00-16,30
Danze e contraddanze del XVII-XVIII secolo tra Francia e Spagna
Ilaria Sainato
16,30-18,00
Danze del XVI-XVII secolo fra Italia e Spagna
Claudia Celi
18,00-19,30
Danze di società del XIX secolo
Paolo Di Segni
19,45-21,15
 
Per informazioni complete sui programmi di L’Humor Bizzarro 2018 vai a questo link.
Informazioni per chi vuole visitare la zona di Testaccio a questo link.

Humor Bizzarro 2018: Francesco Tomasi – Liuto rinascimentale, Tiorba e Chitarra barocca

Programma del corso e curriculum del docente

Francesco TomasiIl corso è aperto sia ai principianti che agli allievi più avanzati. Verrà approfondito il tema della Spagna con l’analisi e l’esecuzione di brani solistici di Francesco da Milano, Vincenzo Capirola e Joanambrosio Dalza. Verranno discussi gli aspetti tecnici e interpretativi del repertorio del liuto rinascimentale, della tiorba e della chitarra barocca. Oltre alle lezioni singole di repertorio solistico sullo strumento, verrà dato ampio spazio alla musica d’insieme, sia vocale che strumentale, con approfondimenti sulla realizzazione del basso continuo. Sono ammessi anche gli studenti di chitarra classica desiderosi di approfondire il repertorio antico sul loro strumento.

Francesco Tomasi

manifesta precocemente le sue inclinazioni musicali avvicinandosi allo studio della chitarra classica. Appassionatosi del repertorio antico, all’età di 13 anni decide di dedicarsi al liuto studiando con Marco Pesci e Andrea Damiani terminando brillantemente i suoi studi al Conservatorio di musica “S. Cecilia” in Roma nel 2009 ottenendo il massimo dei voti. Nel 2012 termina il Master di liuto specializzandosi in chitarra barocca e tiorba con Rolf Lislevand nella Musik Hochschule di Trossingen. Inoltre ha frequentato numerose masterclass internazionali tenute da Paul O’Dette, Jakob Lindberg e Nigel North. Ha al suo attivo un’intensa carriera concertistica, grazie alle varie collaborazioni con ensembles di musica antica tra i quali “Concerto Romano” diretto dal M° Alessandro Quarta, “Concerto de’ Cavalieri” diretto da Marcello di Lisa, “Arte musica” diretto da Francesco Cera, “L’Estravagante” diretto da Stefano Montanari, “Swiss Baroque Soloists”, “Pera ensemble”, “Cappella Gabetta”, “La Malaspina”, “La Selva”, “Cappella Tiberina”, “Anfione ensemble” diretto da Andrea Damiani, con le quali si è esibito nell’ambito dei più prestigiosi festival e rassegne concertistiche in Italia e all’estero. Nel 2010 vince l’audizione ed entra a far parte dell’orchestra barocca dell’unione europea (EUBO), con la quale ha svolto concerti nei vari paesi europei tra cui Lussemburgo, Francia, Portogallo, Germania, Polonia, Belgio e con la quale collabora tutt’ora. Nel 2010 vince con il suo ensemble “la Malaspina” il premio della giuria al concorso di musica antica “Biagio Marini” in Neuburg an der Donau (Germania). Nel 2009 collabora con l’ensemble “La Selva” alla registrazione di un cd intitolato Alla luna con musiche di Biagio Marini. Con il gruppo “Cappella Tiberina” registra per la casa discografica “Brilliant Classics” i XII Concerti per flauto dolce di Mancini, con il gruppo “Concerto Romano” i cd Luther in Rom e Sacred Music for the poor per la casa discografica Christophorus. Effettua inoltre registrazioni radiofoniche per la Radio Vaticana, WDR radio tedesca, ORF radio austriaca ed effettuato registrazioni televisive per la rete RAI International. Il suo costante impegno nello studio della prassi esecutiva antica lo vede attualmente attivo come continuista, nell’accompagnamento di cantanti e strumentisti di fama, ed emergenti, nonché come esecutore solista, al liuto, tiorba e chitarra spagnola.

Informazioni complete sui costi del corso e scheda d’iscrizione disponibili a questo link.

 

Humor Bizzarro 2017: Francesco Tomasi – Liuto rinascimentale, Tiorba e Chitarra barocca

Programma del corso e curriculum del docente

Francesco TomasiIl corso è aperto sia ai principianti che agli allievi più avanzati. Verranno discussi e approfonditi gli aspetti tecnici e interpretativi del repertorio del liuto rinascimentale, della tiorba e della chitarra barocca. Oltre alle lezioni singole di repertorio solistico sullo strumento, verrà dato ampio spazio alla musica d’insieme, sia vocale che strumentale, con approfondimenti sulla realizzazione del basso continuo. Sono ammessi anche gli studenti di chitarra classica desiderosi di approfondire il repertorio antico sul loro strumento.

Francesco Tomasi

manifesta precocemente le sue inclinazioni musicali avvicinandosi allo studio della chitarra classica. Appassionatosi del repertorio antico, all’età di 13 anni decide di dedicarsi al liuto studiando con Marco Pesci e Andrea Damiani terminando brillantemente i suoi studi al Conservatorio di musica “S. Cecilia” in Roma nel 2009 ottenendo il massimo dei voti. Nel 2012 termina il Master di liuto specializzandosi in chitarra barocca e tiorba con Rolf Lislevand nella Musik Hochschule di Trossingen. Inoltre ha frequentato numerose masterclass internazionali tenute da Paul O’Dette, Jakob Lindberg e Nigel North. Ha al suo attivo un’intensa carriera concertistica, grazie alle varie collaborazioni con ensembles di musica antica tra i quali “Concerto Romano” diretto dal M° Alessandro Quarta, “Concerto de’ Cavalieri” diretto da Marcello di Lisa, “Arte musica” diretto da Francesco Cera, “L’Estravagante” diretto da Stefano Montanari, “Swiss Baroque Soloists”, “Pera ensemble”, “Cappella Gabetta”, “La Malaspina”, “La Selva”, “Cappella Tiberina”, “Anfione ensemble” diretto da Andrea Damiani, con le quali si è esibito nell’ambito dei più prestigiosi festival e rassegne concertistiche in Italia e all’estero. Nel 2010 vince l’audizione ed entra a far parte dell’orchestra barocca dell’unione europea (EUBO), con la quale ha svolto concerti nei vari paesi europei tra cui Lussemburgo, Francia, Portogallo, Germania, Polonia, Belgio e con la quale collabora tutt’ora. Nel 2010 vince con il suo ensemble “la Malaspina” il premio della giuria al concorso di musica antica “Biagio Marini” in Neuburg an der Donau (Germania). Nel 2009 collabora con l’ensemble “La Selva” alla registrazione di un cd intitolato Alla luna con musiche di Biagio Marini. Con il gruppo “Cappella Tiberina” registra per la casa discografica “Brilliant Classics” i XII Concerti per flauto dolce di Mancini, con il gruppo “Concerto Romano” i cd Luther in Rom e Sacred Music for the poor per la casa discografica Christophorus. Effettua inoltre registrazioni radiofoniche per la Radio Vaticana, WDR radio tedesca, ORF radio austriaca ed effettuato registrazioni televisive per la rete RAI International. Il suo costante impegno nello studio della prassi esecutiva antica lo vede attualmente attivo come continuista, nell’accompagnamento di cantanti e strumentisti di fama, ed emergenti, nonché come esecutore solista, al liuto, tiorba e chitarra spagnola.

Francesco Tomasi terrà il corso anche nell’edizione 2018 di L’Humor Bizzarro. Informazioni complete sui costi del corso e scheda d’iscrizione disponibili a questo link.

Humor Bizzarro 2016: Francesco Tomasi – Liuto rinascimentale, Tiorba e Chitarra barocca

Programma del corso e curriculum del docente

Il corso è aperto sia ai principianti che agli allievi più avanzati. Verranno discussi e approfonditi gli aspetti tecnici e interpretativi del repertorio del liuto rinascimentale, della tiorba e della chitarra barocca. Oltre alle lezioni singole di repertorio solistico sullo strumento, verrà dato ampio spazio alla musica d’insieme, sia vocale che strumentale, con approfondimenti sulla realizzazione del basso continuo. Sono ammessi anche gli studenti di chitarra classica desiderosi di approfondire il repertorio antico sul loro strumento.

Francesco Tomasi manifesta precocemente le sue inclinazioni musicali avvicinandosi allo studio della chitarra classica. Appassionatosi del repertorio antico, all’età di 13 anni decide di dedicarsi al liuto studiando con Marco Pesci e Andrea Damiani terminando brillantemente i suoi studi al Conservatorio di musica “S. Cecilia” in Roma nel 2009 ottenendo il massimo dei voti. Nel 2012 termina il Master di liuto specializzandosi in chitarra barocca e tiorba con Rolf Lislevand nella Musik Hochschule di Trossingen. Inoltre ha frequentato numerose masterclass internazionali tenute da Paul O’Dette, Jakob Lindberg e Nigel North. Ha al suo attivo un’intensa carriera concertistica, grazie alle varie collaborazioni con ensembles di musica antica tra i quali “Concerto Romano” diretto dal M° Alessandro Quarta, “Concerto de’ Cavalieri” diretto da Marcello di Lisa, “Arte musica” diretto da Francesco Cera, “L’Estravagante” diretto da Stefano Montanari, “Swiss Baroque Soloists”, “Pera ensemble”, “Cappella Gabetta”, “La Malaspina”, “La Selva”, “Cappella Tiberina”, “Anfione ensemble” diretto da Andrea Damiani, con le quali si è esibito nell’ambito dei più prestigiosi festival e rassegne concertistiche in Italia e all’estero. Nel 2010 vince l’audizione ed entra a far parte dell’orchestra barocca dell’unione europea (EUBO), con la quale ha svolto concerti nei vari paesi europei tra cui Lussemburgo, Francia, Portogallo, Germania, Polonia, Belgio e con la quale collabora tutt’ora. Nel 2010 vince con il suo ensemble “la Malaspina” il premio della giuria al concorso di musica antica “Biagio Marini” in Neuburg an der Donau (Germania). Nel 2009 collabora con l’ensemble “La Selva” alla registrazione di un cd intitolato Alla luna con musiche di Biagio Marini. Con il gruppo “Cappella Tiberina” registra per la casa discografica “Brilliant Classics” i XII Concerti per flauto dolce di Mancini, con il gruppo “Concerto Romano” i cd Luther in Rom e Sacred Music for the poor per la casa discografica Christophorus. Effettua inoltre registrazioni radiofoniche per la Radio Vaticana, WDR radio tedesca, ORF radio austriaca ed effettuato registrazioni televisive per la rete RAI International. Il suo costante impegno nello studio della prassi esecutiva antica lo vede attualmente attivo come continuista, nell’accompagnamento di cantanti e strumentisti di fama, ed emergenti, nonché come esecutore solista, al liuto, tiorba e chitarra spagnola.

Informazioni complete sui costi del corso e scheda d’iscrizione disponibili a questo link.

Humor Bizzarro 2015: Federico Marincola, Renaissance lute and Baroque guitar

Course program and teacher’s curriculum

The course is open to beginners as well as advanced students and will focus on technical and interpretative aspects of Renaissance lute and Baroque guitar repertory. Students of classical guitar wishing to approach the early music repertory on their instrument will also be admitted.

Federico Marincola, born in Rome, after studying classical guitar has followed the Lute courses at the  “Sweelinck” Conservatory in  Amsterdam and at the Royal College of Music in London. Afterwards he graduated summa cum laude at the faculty of Sociology of the Università di Urbino and obtained his diploma in Lute with the highest marks at the Conservatorio S. Cecilia in Rome. He also obtained a diploma in Singing at the Music Conservatory of Menton (France). For more than twenty years has carried out an intense concert activity in Europe, Asia and the Americas as a soloist, in ensembles and in orchestras. In addition to many recordings with distinguished orchestras and ensembles he has recorded several CD’s as a soloist of lute and Renaissance guitar for the label Verany-Arion. These last works have been enthusiastically received by the international critics and the French magazine Diapason has recognized him as one of the leading performers in the field of Renaissance lute discography.

Info on the workshop costs and registration is available at this link.

Humor Bizzarro 2015: Federico Marincola, Liuto rinascimentale e chitarra barocca

Il programma del corso e il curriculum del docente

Il corso è aperto sia ai principianti che agli allievi più avanzati. Verranno discussi e approfonditi gli aspetti tecnici e interpretativi del repertorio del liuto rinascimentale e della chitarra barocca. Sono ammessi anche gli studenti di chitarra classica desiderosi di approfondire il repertorio antico sul loro strumento.

Federico Marincola, nato a Roma, dopo aver studiato chitarra classica ha seguito i corsi di liuto del Conservatorio “Sweelinck” di Amsterdam e del Royal College of Music di Londra, dove si è diplomato in liuto e musica antica. Si è in seguito laureato con lode presso la facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino e diplomato in Liuto con il massimo dei voti presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma. Ha inoltre conseguito il diploma di canto presso il Conservatorio di Musica di Menton (Francia), specializzandosi nel repertorio vocale rinascimentale e barocco. Da più di venti anni svolge un’intensa attività concertistica (Europa, Americhe ed Asia) come solista, in ensemble e in orchestra. Oltre ad aver partecipato a numerosissime incisioni sia in orchestra che in ensemble, ha realizzato vari CD solistici di liuto e chitarra rinascimentale per la casa discografica Verany-Arion. Questi ultimi lavori sono stati entusiasticamente accolti dalla critica internazionale, e la rivista francese Diapason lo ha riconosciuto come uno dei maggiori interpreti mondiali per quanto riguarda la discografia liutistica rinascimentale.

Informazioni complete sui costi del corso e scheda d’iscrizione disponibili a questo link.

The teachers of the 2014 edition: Federico Marincola, Renaissance lute and Baroque guitar

The course is open to beginners as well as to advanced students and will focus on technical and interpretative aspects of the Renaissance lute and Baroque guitar repertory. Students of classical guitar wishing to approach the early music repertory on their instrument will also be admitted.

Federico Marincola, born in Rome, after studying classical guitar has followed the Lute courses at the  “Sweelinck” Conservatory in  Amsterdam and at the Royal College of Music in London. Afterwards he graduated summa cum laude at the faculty of Sociology of the Università di Urbino and obtained his diploma in Lute with the highest marks at the Conservatorio S. Cecilia in Rome. He also obtained a diploma in Singing at the Music Conservatory of Menton (France). For more than twenty years has carried out an intense concert activity in Europe, Asia and the Americas as a soloist, in ensembles and in orchestras. In addition to many recordings with distinguished orchestras and ensembles he has recorded several CD’s as a soloist of lute and Renaissance guitar for the label Verany-Arion. These last works have been enthusiastically received by the international critics and the French magazine Diapason has recognized him as one of the leading performers in the field of Renaissance lute discography.

Info on the workshop costs and registration is available at this link.

I docenti dell’edizione 2014: Federico Marincola, Liuto rinascimentale e chitarra barocca

Il corso è aperto sia ai principianti che agli allievi più avanzati. Verranno discussi e approfonditi gli aspetti tecnici e interpretativi del repertorio del liuto rinascimentale e della chitarra barocca. Sono ammessi anche gli studenti di chitarra classica desiderosi di approfondire il repertorio antico sul loro strumento.

Federico Marincola, nato a Roma, dopo aver studiato chitarra classica ha seguito i corsi di liuto del Conservatorio “Sweelinck” di Amsterdam e del Royal College of Music di Londra, dove si è diplomato in liuto e musica antica. Si è in seguito laureato con lode presso la facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino e diplomato in Liuto con il massimo dei voti presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma. Ha inoltre conseguito il diploma di canto presso il Conservatorio di Musica di Menton (Francia), specializzandosi nel repertorio vocale rinascimentale e barocco. Da più di venti anni svolge un’intensa attività concertistica (Europa, Americhe ed Asia) come solista, in ensemble e in orchestra. Oltre ad aver partecipato a numerosissime incisioni sia in orchestra che in ensemble, ha realizzato vari CD solistici di liuto e chitarra rinascimentale per la casa discografica Verany-Arion. Questi ultimi lavori sono stati entusiasticamente accolti dalla critica internazionale, e la rivista francese Diapason lo ha riconosciuto come uno dei maggiori interpreti mondiali per quanto riguarda la discografia liutistica rinascimentale.

Informazioni complete sui costi del corso e scheda d’iscrizione disponibili a questo link.

The teachers of the 2013 edition: Federico Marincola, Renaissance lute and Baroque guitar

The course is open to beginners as well as to advanced students and will focus on technical and interpretative aspects of the Renaissance lute and Baroque guitar repertory. Students of classical guitar wishing to approach the early music repertory on their instrument will also be admitted.

FEDERICO MARINCOLA, born in Rome, after studying classical guitar has followed the Lute courses at the  “Sweelinck” Conservatory in  Amsterdam and at the Royal College of Music in London. Afterwards he graduated summa cum laude at the faculty of Sociology of the Università di Urbino and obtained his diploma in Lute with the highest marks at the Conservatorio S. Cecilia in Rome. He also obtained a diploma in Singing at the Music Conservatory of Menton (France). For more than twenty years has carried out an intense concert activity in Europe, Asia and the Americas as a soloist, in ensembles and in orchestras. In addition to many recordings with distinguished orchestras and ensembles he has recorded several CD’s as a soloist of lute and Renaissance guitar for the label Verany-Arion. These last works have been enthusiastically received by the international critics and the French magazine Diapason has recognized him as one of the leading performers in the field of Renaissance lute discography.

Info on the workshop costs and registration is available at this link.

I docenti dell’edizione 2013: Federico Marincola, Liuto rinascimentale e chitarra barocca

Il corso è aperto sia ai principianti che agli allievi più avanzati. Verranno discussi e approfonditi gli aspetti tecnici e interpretativi del repertorio del liuto rinascimentale e della chitarra barocca. Sono ammessi anche gli studenti di chitarra classica desiderosi di approfondire il repertorio antico sul loro strumento.

FEDERICO MARINCOLA, nato a Roma, dopo aver studiato chitarra classica ha seguito i corsi di liuto del Conservatorio “Sweelinck” di Amsterdam e del Royal College of Music di Londra, dove si è diplomato in liuto e musica antica. Si è in seguito laureato con lode presso la facoltà di Sociologia dell’Università di Urbino e diplomato in Liuto con il massimo dei voti presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma. Ha inoltre conseguito il diploma di canto presso il Conservatorio di Musica di Menton (Francia), specializzandosi nel repertorio vocale rinascimentale e barocco. Da più di venti anni svolge un’intensa attività concertistica (Europa, Americhe ed Asia) come solista, in ensemble e in orchestra. Oltre ad aver partecipato a numerosissime incisioni sia in orchestra che in ensemble, ha realizzato vari CD solistici di liuto e chitarra rinascimentale per la casa discografica Verany-Arion. Questi ultimi lavori sono stati entusiasticamente accolti dalla critica internazionale, e la rivista francese Diapason lo ha riconosciuto come uno dei maggiori interpreti mondiali per quanto riguarda la discografia liutistica rinascimentale.

Informazioni complete sui costi del corso e scheda d’iscrizione disponibili a questo link.