All’AND il Premio Roma Danza 2017

La serata finale – dedicata a giovani danzatori – si terrà nel Teatro Grande dell’Accademia Nazionale di Danza

INVITO PREMIO ROMA 2017

Clicca sull’immagine per scaricare l’invito

Riportiamo qui di seguito il comunicato stampa diffuso dall’AND:

logo AND 2017

PREMIO ROMA DANZA 2017, il 7 luglio la serata finale

Venerdì 7 luglio alle ore 21,15 si terrà nel Teatro all’aperto dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma, la serata finale della XV edizione del Premio Roma Danza, concorso internazionale nato con l’obiettivo di valorizzare nuovi talenti. A presentare la serata l’attrice Lidia Vitale.

L’edizione 2017 del Premio è dedicata ai danzatori (mentre quella del 2015 era dedicata ai coreografi). L’obiettivo è quello di dare spazio e visibilità a giovani artisti, e creare un terreno di stimolante confronto al fine di favorire la relazione tra i ragazzi e il mondo del lavoro, anche attraverso sinergie attuate con Teatri, Scuole ed esponenti della danza internazionale. Una manifestazione, quindi, che guarda al futuro di chi vi partecipa.

A iscriversi al concorso quest’anno sono stati in molti e provenienti da tutto il mondo: Albania, Cina, Francia, Germania, Giappone, Italia, Portogallo, Repubblica Ceca, Serbia, Spagna, Svezia. A giudicare i partecipanti una giuria altamente qualificata presieduta da Vladimir Klos, e composta da Sol Picò, Pino Alosa, Guilherme Botelho, Guillaume Siard. A loro spetterà il compito di scegliere i vincitori.

Chi si aggiudicherà il primo premio nella Categoria Junior vincerà 2500 euro, al secondo andranno 1000 euro, al terzo 500 euro. Mentre al vincitore della Categoria Senior saranno consegnati 5000 euro, 2000 al secondo classificato, 1000 al terzo.

La serata del 7 luglio sarà trasmessa da Rai5 nell’ambito della rassegna “In scena”.

Roma 4 luglio 2017

Accademia Nazionale di Danza
Istituto di Alta Formazione Coreutica
Largo Arrigo VII, 5 Roma
Infoline 0657177771
www.accademianazionaledanza.it

Registration open for “2nd Cycle Diploma in Music Accompaniment for Dance”

The course, one of a kind, will be hosted in Rome and in L’Aquila (Italy)

intestazione AND consaq

The Second Cycle Diploma Course in Music Accompaniment for Dance – established in 2011 as a joint venture by Music Conservatory “Alfredo Casella” at L’Aquila and Accademia Nazionale di Danza at Rome and continuing in the academic year 2017/18 – has seen many of its graduates find jobs as pianists for dance in private and public Institutions such as Choreutic High Schools, Opera theatres and dance companies.

The course features practical and theoretical lessons, workshops and on-the-job training, with the attainment by the students of 120 ECTS credits (see prospectus). Classes and training activities will be hosted partly in Rome and partly in L’Aquila, with the involvement of teachers from both institutions. The registration deadline is on July 31st, 2017.

This is our translation of the announcement published by the two Institutions:

MCD punte su pf muto

Would you like to become a 
MUSIC ACCOMPANIST FOR DANCE?

Enroll in the Second Cycle Diploma Course offered by the Alfredo Casella Music Conservatory at L’Aquila and the National Dance Academy at Rome

Learning Outcomes
The course offers a unique training in order to become a Music Accompanist for Dance and Ballet. Thanks to highly qualified teachers, during the two years of the course students will acquire a sound historical knowledge in dance and ballet; they will refine their competence in performance and composition, fully developing their ability in extempore composition, an indispensable skill in order to accompany classes in classical as well as contemporary dance; they will learn to interact in a proficient and reliable way with teachers, students and professionals in the fields of dance and ballet.

Career Prospects
The course will offer to the students concrete employment opportunities, including, but not limited to, piano accompaniment in private and public educational institutions, in theatres and operatic venues, in dance companies. Furthermore, it offers opportunities as musical experts for dance and ballet in information and outreach activitities, in the media and audiovisual sector and as professionals in live performance.

Structure of the course
The course features practical and theoretical lessons, laboratories and on the job training with the attainment from the students of 120 ECTS formative credits. The lessons and any other educational activities will be located at either the National Academy of Dance in Rome or the Conservatory of Music at L’Aquila, with the involvement of professors from both institutions.

Prerequisites of the Course
Diploma in piano performance(1st cycle) or equivalent training.
The entrance examination consists of:

  1. piano performance of a 10 minutes program chosen by the applicant;
  2. first sight reading of a piano reduction from a romantic ballet;
  3. improvisation of 16 bars as assigned by the examination board.

Enrollment: Apply to “Alfredo Casella” Conservatory at L’Aquila (studenti@consaq.it)
Info: +39.0862.22122 (Student Office); +39.328.0649381 (Prof. Alvaro Lopes Ferreira)

Un percorso formativo unico: il Biennio per Maestro collaboratore per la Danza

Prosegue la joint-venture fra Accademia Nazionale di Danza e Conservatorio dell’Aquila

intestazione AND consaq

Il corso di Diploma accademico di II livello per Maestro collaboratore per la Danza, nato nel 2011 come progetto comune fra il Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e l’Accademia Nazionale di Danza, ha visto negli anni molti dei suoi diplomati trovare lavoro come pianisti accompagnatori presso Istituzioni pubbliche e private quali  teatri, compagnie di danza e Licei coreutici.

Il corso biennale si articola in lezioni teoriche e pratiche, laboratori e tirocini con un impegno per gli studenti di 120 crediti formativi (guarda il PDF con il  progetto didattico). Le lezioni e le altre attività didattiche si svolgono presso le sedi dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e del Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila, con il coinvolgimento di docenti di entrambe le Istituzioni. Il termine di scadenza delle domande di ammissione per l’anno accademico 2017-18 è fissato per il 30 Luglio 2017.

Ecco il comunicato diffuso dalle due Istituzioni

MCD punte su pf muto

Vuoi diventare
MAESTRO COLLABORATORE PER LA DANZA?

Iscriviti al Biennio di II livello realizzato dal Conservatorio “Alfredo Casella” dell’Aquila e dall’Accademia Nazionale di Danza di Roma

Obiettivi formativi
Il corso offre agli studenti un percorso formativo unico nel panorama nazionale per diventare Maestri Collaboratori per la Danza ed il balletto. Grazie a docenti di grande competenza, nei due anni di corso gli studenti acquisiscono solide competenze storiche sulla danza e sul balletto; affinano le loro competenze pianistiche e compositive ed elaborano una compiuta abilità nella composizione estemporanea, indispensabile per accompagnare le lezioni sia di danza classica che di danza contemporanea; imparano ad interagire in maniera competente e autorevole con docenti, studenti e professionisti della danza e del balletto.

Prospettive occupazionali
Il corso offre agli studenti concrete possibilità occupazionali come pianisti accompagnatori nelle scuole di danza pubbliche (per es. licei coreutici) e private, come maestri sostituti e collaboratori pianistici per la danza ed il balletto negli enti lirici e nei teatri, come professionisti presso compagnie di danza e teatrali, come esperti musicali per la danza ed il balletto per le attività divulgative e di informazione nel settore dei mezzi di comunicazione e audiovisivi, come performer e professionisti dello spettacolo dal vivo.

Struttura del corso
Il corso, biennale, si articola in lezioni teoriche e pratiche, laboratori e tirocini per un totale di 120 crediti formativi. Le lezioni, i laboratori e i tirocini si svolgono presso le sedi dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma e del Conservatorio di Musica Alfredo Casella dell’Aquila, con il coinvolgimento di docenti di entrambe le Istituzioni. Gli studenti del corso partecipano inoltre al Festival “Il corpo nel suono” con la partecipazione di docenti internazionali.

Requisiti di accesso
Diploma di pianoforte o Diploma accademico di I livello in pianoforte.
L’esame di ammissione consiste in: 1) prova di esecuzione pianistica di 10 minuti a scelta del candidato, 2) lettura a prima vista della riduzione per pianoforte di un balletto romantico, 3) improvvisazione di 16 battute su indicazione della commissione.

Iscrizioni: presso il Conservatorio Alfredo Casella dell’Aquila (studenti@consaq.it)
Info: 0862.22122 (Segreteria studenti) – 328.0649381 (prof. Alvaro Lopes Ferreira)

 

Humor Bizzarro 2017: Claudia Celi – “We’ll measure them a measure” – Dances of the 16th-17th centuries

The program of the course and the teacher’s curriculum

“We’ll measure them a measure”
Dances of the 16th and 17th centuries

The course – aimed at dancers, actors and musicians – is open to students of any level and features the technical study of basic steps and of dance forms named in the works by William Shakespeare. As usual, the classes will be coordinated with the activities of the instrumental music and ensemble music courses in view of the realization of the students’ concert.

Info about registration and costs, with online contact form, is available at this link.

Claudia Celi after graduating in History of Theatre and Spectacle at Università di Roma – La Sapienza, specialized in early dance performance with internationally known teachers such as Barbara Sparti, Francine Lancelot, Shirley Wynne, and Angene Feves. Since 1982 she has taught History of Dance at the Accademia Nazionale di Danza in Rome; from 1991 to 1995 she was also deputy director of this institution. Currently she also teaches for the specialized degree in Spettacolo, moda e arti digitali at the Università di Roma – La Sapienza and has taught Dance History at the ballet school of the Teatro dell’Opera di Roma. In 2001 she was appointed by the Italian Education, University and Research Ministry as a member of the Working Group for Dance Education with the purpose of drafting the new charters of Italian Academies and Conservatories. She has presented communications at international conferences and has collaborated with research centers and universities. She contributed articles to specialized journals, such as ChorégraphieCairon (also as a member of the editorial board), La Danza Italiana and La Nuova Rivista Musicale Italiana. Among her publications are the chapters on italian XIX century ballet for Musica in Scena – Storia dello spettacolo musicale published by UTET and several entries for the International Encycolpedia of Dance, the Dictionnaire Larousse de la Danse and the Dizionario Biografico degli Italiani. Alongside the academic activity she has continued her performing activity in the field of historical dance, that she began in 1977 with the Gruppo di Danza Rinascimentale di Roma directed by Barbara Sparti; with this group, that in 1981 was awarded the “Jia Ruskaja” prize for dance didactics and culture, she has performed in many European festivals. Within her continued activity of popularization of historical dance she attended congresses in Italy and abroad, has been a member of competition panels, has taught courses and seminars for theatres, universities, conservatories and research centers such as Fondazione Teatro Massimo di Palermo (Officina-Laboratorio delle Arti e dei Mestieri del Palcoscenico), Scuola Internazionale dell’Attore Comico (Reggio Emilia), A.N.I.D. (Associazione Nazionale Insegnanti di Danza), Conservatorio A. Casella (L’Aquila), Centro Sperimentale di Cinematografia (Roma) and has been in charge of didactic events and performance of historical dancing for the Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma and for the Accademia Nazionale di Danza. At this latter institution she regularly teaches – from the academic year 2005/06 onwards – classes in Historical Dances.

LiceinDanza 2017: al via la VI edizione

Il 6 e 7 giugno un’occasione di incontro, confronto e formazione organizzata dall’AND e dedicata ai docenti e agli studenti dei Licei Coreutici italiani

Teatro grande_G

clicca sull’immagine per scaricare il PDF con i credits

Nei giorni 6 e 7 giugnopresso l’Accademia Nazionale di Danza, diretta dalla Prof.ssa Enrica Palmieri,  si terrà la sesta edizione della manifestazione artistico-didattica LiceinDanza, con la partecipazione di studentesse e studenti provenienti dai Licei Coreutici delle varie regioni italiane.

L’iniziativa, come è ormai tradizione per l’AND, rappresenta per i giovani partecipanti un banco di prova e al tempo stesso un’occasione di crescita che nasce dal confronto con altre esperienze analoghe che si stanno svolgendo a livello nazionale. Parallelamente, per i docenti che li accompagnano sono previsti incontri su specifici ambiti formativi, coordinati dai docenti dell’Alta Formazione, ulteriore occasione per un importante momento d’incontro e scambio.

Alla manifestazione spettacolare del 7 giugno, a partire dalle ore 17.30, parteciperanno 429 studenti provenienti da 18 licei coreutici.

LiceinDanza – Mercoledì 7 Giugno 2017 – ore 17.30 – Teatro Grande
Accademia Nazionale di Danza – L.go Arrigo VII, 5 – Roma – ingresso libero

Liceindanza2017_WEB

L’omaggio a Isadora Duncan dell’Accademia Nazionale di Danza

 Incontro e masterclass per il progetto Anna Sokolow in Accademia

Locandina Duncan 26-5-17

Venerdì 26 maggio 2017 presso il Teatro Ruskaja dell’Accademia Nazionale di Danza (direttrice Enrica Palmieri) si terranno due eventi nell’ambito del Progetto Anna Sokolow in Accademia curato da Sandra Fuciarelli con il Patrocinio e il contributo dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America a Roma. Alle 17.00 incontro con il maestro ospite Jim May, seguito alle 17.30 dalla masterclass su tecnica e repertorio Duncan con Francesca Todesco. Entrambi gli eventi sono a ingresso libero

Le immagini di Resid’AND con Giovanna Velardi

Una scelta dalle foto scattate da Gaetano Pastore durante la performance dimostrativa della residenza coreografica presso l’Accademia Nazionale di Danza, abbinata a due composizioni dagli allievi

Ringraziamo Gaetano Pastore che ci ha gentilmente permesso di pubblicare le foto che ha scattato il 12 Maggio 2017 presso il Teatro Ruskaja, in occasione della performance conclusiva della residenza coreografica svolta da Giovanna Velardi per la rassegna Resid’AND. In abbinamento sono state presentate due composizioni di allievi AND.

Per i credits della serata vedi il precedente link.