Viaggio attraverso due secoli di canzone politica in Italia

Giovanna Marini con il Coro Inni e Canti di Lotta e la Banda della Scuola Popolare di Musica di Testaccio al Parco della Musica

banda Testaccio 3-4-2017
Per la quinta edizione di Errare humanum est, il Festival di musiche tradizionali e world music prodotto da Finisterre e Orchestra Popolare Italiana, il prossimo 3 Aprile nella Sala Petrassi dell’Auditorium Parco Della Musica di Roma va in scena lo spettacolo Ed un pensiero ribelle in cor ci sta. Due secoli di storia d’Italia cantata con Giovanna Marini assieme al Coro Inni e Canti di Lotta diretto da Sandra Cotronei e la Banda della Scuola Popolare di Musica di Testaccio diretta da Silverio Cortesi.

In programma una scelta dal repertorio dei canti politici tramandati da fogli volanti fra la fine del Settecento e il Novecento, raccolti in un CD prodotto dalla Banda della SPMT con il contributo del MIBACT ed edito da Valter Colle / Nota. Nelle note al programma, Giovanna Marini così racconta questo repertorio:

Perché mi piacciono questi canti.

In questo disco sono raccolti i canti che i miei amici dell’Istituto De Martino hanno incominciato a raccogliere da prima del 1960, poi si sono resi conto dell’importanza dei canti trovati e hanno incominciato un Archivio dei canti del movimento Operaio e Contadino che poi è diventato Istituto Ernesto De Martino.

Ogni canto mi parla di qualcuno che ho conosciuto personalmente sia che fosse chi lo raccoglieva, Gianni Bosio o Cesare Bermani e Franco Coggiola o Roberto Leydi o chi lo cantava o entrambi. Mi vedo il viso di Palma Facchetti mentre cantava “O Gorizia tu sei maledetta” e “Addio Padre”, il sorriso di Caterina Bueno quando arrivava con il sacco a spalla pieno di nastri di cui non ricordava nemmeno il contenuto preciso per quanti erano.

Canti che spesso sono magnifici pezzi di musica dimenticati e persi. Ora rivivono. Ecco perché tengo tanto a questi canti, perché raccontano vita e gente veri. Vi pare poco?

Giovanna Marini

3 Aprile 2017 – Auditorium Parco Della Musica di Roma | Sala Petrassi h. 21.00
Ingresso: 15 Euro – Riduzione Finisterre 12 Euro
Per prenotare i biglietti ridotti scrivere a press@finisterre.it. In questo caso è necessario ritirare biglietti entro le ore 20.30 della sera del concerto.

Lasciate il vostro commento / Leave a reply

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: