Humor Bizzarro 2020: il programma di Flauto dolce

Docente: Marco Rosa Salva (25-26 Luglio)

Marco Rosa Salva Fontegara Humor BizzarroLaboratorio di Flauto dolce

Concerto campestre – Musica a Venezia nei primi anni del Cinquecento.
Il programma trae ispirazione dal celebre dipinto di Tiziano (già attribuito a Giorgione) noto come Concerto campestre. Tra musica e pittura, verrà esplorato il repertorio veneziano di composizioni per il flauto del primo Cinquecento, dalle stampe di Ottaviano Petrucci alla Fontegara di Silvestro Ganassi, seguendo il suo avvertimento: “così come il degno e perfetto dipintor imita ogni cosa creata dala natura con variation di colori, così con tale instrumento di fiato e corde potrai imitare el proferire che fa la humana voce”.

Il laboratorio di flauto dolce è aperto ad allievi di ogni livello e prevede lezioni individuali e di ensemble, realizzate in ottemperanza ai protocolli di sicurezza. Gli iscritti potranno in ogni caso proporre per le loro lezioni individuali brani di propria scelta.

Marco Rosa Salva

ha studiato flauto dolce con Aldo Bova a Venezia e con Pedro Memelsdorff a Bologna, città nella quale si è inoltre laureato con una tesi in drammaturgia musicale. Ha al suo attivo una vasta attività concertistica, collaborando con molti complessi di musica medioevale, rinascimentale e barocca tra i quali Sonatori della Gioiosa Marca, Accademia di S. Rocco – Venice Baroque Orchestra, Cappella Ducale di Venezia, Pastime, Ensemble Antonio Draghi, Cappella della Pietà dei Turchini, L’Aura Soave, Il Complesso Barocco, Consort Veneto, I Barocchisti, Delitiae Musicae, Il Viaggio Musicale, La Venexiana, En Chordais, Cantar Lontano, esibendosi in Italia, in tutta Europa, in Turchia, negli Stati Uniti, in Messico, in Cina, in festival tra i quali Megaron Musica (Salonicco), Silk Road Festival (Hong Kong), Gubbio Arte Medievale, Festival di Sablè, Settimane musicali al Teatro Olimpico (Vicenza), St. Galler Festspiel, Tage alter Musik (Regensburg), Lufthansa Festival (Londra), Festival di Cremona, Trentomusicantica, Notti malatestiane (Rimini).

Ha effettuato registrazioni per la RAI, per la ORF e per le etichette Stradivarius, Echo, Fonit Cetra, Tactus, Nuova Era, Skira, Naxos, Opus 111, Glossa. Con l’ensemble La Girometta (in veste di flautista e direttore) si occupa in particolare della ricostruzione del repertorio della musica per danza del quattrocento italiano realizzando spettacoli, masterclasses e lezioni concerto.

Marco Rosa Salva insegna presso la Scuola di Musica Antica di Venezia dal 1993 e dal 1998 ad oggi ne ha assunto la direzione; tiene corsi e seminari presso Conservatori italiani ed esteri e presso Università italiane.

Per il regolamento del Workshop vai a questa pagina.
Se vuoi iscriverti con carta di credito vai a questo link.
Condividi su / Share on

Se vuoi, mandaci un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.