Humor Bizzarro 2015: altre foto

Qualche scatto dai corsi di danza storica, in preparazione dello spettacolo finale di sabato prossimo


Foto di Andrea Toschi – © Il Teatro della Memoria

Tutte le info sullo spettacolo del 1 agosto a questo link

 

Sabato 1 agosto lo spettacolo conclusivo de “L’Humor Bizzarro 2015 – Intarsi di musica e danza antica”

Nell’Aula “Adalberto Libera” del Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre i frutti del workshop internazionale de Il Teatro della Memoria

Sabato 1 agosto, grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre, L’Humor Bizzarro potrà avvalersi per lo spettacolo finale della moderna e accogliente Aula Magna “Adalberto Libera” ricavata in uno dei padiglioni restaurati dell’Ex-Mattatoio di Testaccio. Il Workshop internazionale, giunto alla sua XIV edizione, anche quest’anno ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Roma – Assessorato Cultura e Turismo e ha visto la partecipazione di corsisti provenienti sia dall’Italia che da vari paesi europei, il ritorno di allievi ormai avviati alla carriera artistica e la presenza di nuovi appassionati, sia professionisti che amatori.

Seguendo il filo conduttore del gioco nelle forme legate alla musica e alla danza, sono in pieno svolgimento presso la sede della storica Scuola Popolare di Musica di Testaccio i corsi organizzati da Il Teatro della Memoria (direzione artistica: Claudia Celi e Andrea Toschi) e curati da artisti attivi a livello internazionale. Per la danza: Claudia Celi (Dal Pelachiù al Bigarà – Giochi e danze italiane e francesi dei sec. XVI-XVII), Ilaria Sainato (Les Plaisirs et les Jeux  ̶  Danze nell’Europa del XVII e XVIII secolo) e Paolo Di Segni (Cotillon  ̶  Danze di Società del XIX secolo); per la musica: Rosanna Rossoni (Canto rinascimentale e barocco), Marco Rosa Salva (Flauto dolce), Angela Paletta (Oboe barocco e Seminario di Qi Gong), Paolo Tagliapietra (Accompagnatore al cembalo) e Federico Marincola (Laboratorio di Musica d’insieme).

Secondo una prassi consolidatasi nel tempo, lo spettacolo finale mostrerà i risultati dell’interazione giornaliera fra le classi che vedono gli studenti di musica accompagnare dal vivo la danza sotto la guida dei docenti e di artisti ospiti.

Per accedere alla sala si può entrare da largo Giovanni Battista Marzi 10 (di fronte al Ponte Testaccio, con possibilità di parcheggio) oppure da piazza Giustiniani 5 (più comodo per chi viene con la Metro B).

Aula “Adalberto Libera”, Dipartimento di Architettura – Università Roma Tre
1 agosto 2015 – ore 18,00 – Ingresso libero
Info:  320-0557319 – e-mail:
info@teatrodellamemoria.org

clicca sull’immagine per scaricare la locandina

Humor Bizzarro 2015: le prime foto dei corsi

In attesa dello spettacolo di sabato 1 agosto, qualche immagine dai corsi di musica antica che si stanno svolgendo a Testaccio

Foto di Andrea Toschi – © Il Teatro della Memoria

Vi aspettiamo per lo spettacolo conclusivo dei corsisti sabato 1 agosto alle ore 18 presso l’Aula “Adalberto Libera” del Dipartimento di Architettura – Università Roma Tre, sempre nel complesso dell’Ex-Mattatoio; è possibile entrare dall’ingresso di largo Giovanni Battista Marzi 10 (di fronte al Ponte Testaccio, possibilità di parcheggio) oppure da piazza Giustiniani 5 (più comodo per chi viene con la Metro B).

Ingresso libero. Per informazioni: cell. 320-0557319.

Il racconto per immagini di un viaggio astrale

Le foto di Notturno Kircheriano all’Osservatorio Astronomico di Teramo

Servizio fotografico di Marco Mancini

La notte fra il 20 e il 21 giugno l’Osservatorio Astronomico Collurania ha presentato Notturno Kircheriano, drammatizzazione realizzata dalla compagnia Il Teatro della Memoria del racconto Itinerarium Estaticum del Gesuita Athanasius Kircher: un viaggio all’esplorazione dell’Universo conosciuto nel XVII secolo, dalla Luna al Cielo delle Stelle Fisse passando per i pianeti, sotto la guida di un angelo.

Preceduto dall’illustrazione della figura di Kircher da parte del Direttore dell’Osservatorio Prof. Roberto Buonanno, Il viaggio immaginato da Kircher è stato rappresentato in forma itinerante negli spazi dell’Osservatorio di Teramo, con l’accompagnamento di musiche dell’epoca, fondendo insieme recitazione, brani danzati e scene della commedia dell’arte. L’iniziativa si è svolta nell’ambito della manifestazione nazionale “Occhi su Saturno”, il cui scopo è quello di far conoscere e celebrare il pianeta più bello del sistema solare.

Credits

Ideazione e coordinamento: Claudia Celi e Andrea Toschi
Attori: Marco Paciotti, Lorenzo Pasquali
Danzatori: Claudia Celi, Paolo Di Segni, Maria Cristina Esposito, Daniel Lapenna, Silvia Pinna
Musicisti: Serena Bellini (flauto dolce, cornetto), Nando Citarella (voce, chitarra battente), Mauro Morini (trombone) Federico Occhiodoro (percussioni), Angela Paletta (bombarda), Andrea Toschi (fagotto corista, flauto dolce)
Guida sensoriale: Maria Costantini
Elementi scenografici e oggetti di scena: Umberto Giovannini
Istallazione audiovisiva: sonoro a cura di Giovanna Natalini; montaggio immagini a cura di Giangiacomo De Stefano e Massimiliano Valli

A selection in Tallin for one ballet pianist

Estonian National Ballet will hold an audition on 18 August

estonian nat opera_rid

Up to 11 August it’s possible to send to Estonian National Opera the application and CV for the audition that will take place on 18 August in Tallinn in order to select one ballet pianist for Estonian National Ballet (EstNB). The responsibilities of the job (as specified in the official announcement available at this link) are:

  • preparing and providing musical accompaniment for ballet rehearsals;
  • knowing the music of ballet performances that are in the repertoire of EstNB;
  • Learning the music of new ballet productions;
  • cooperating with choreographers, rehearsal coaches and conductors.

Candidates are expected to possess:

  • relevant education and work experience as a pianist;
  • ability to learn quickly and readiness to work independently with the repertoire;
  • excellent cooperation skills.

Knowledge of the ballet repertoire is recommended.

Besides the performance of numbers from Cinderella by Prokoviev and Swan Lake by Čajkovskij (parts are available at this link), the audition will also feature a test on improvising in meter 2/4 and 3/4.

info:
e-mail: kart.kinnas@opera.ee – phone: (+372) 6831276

Musiche in giardino alla Filarmonica Romana

Il 9 luglio musica barocca italiana riletta da compositori contemporanei

giardini di luglio

Continua nei giardini della Accademia Filarmonica Romana la rassegna I giardini di luglio 2015, iniziata lo scorso 27 giugno. Dopo le tre puntate sul tema Artescienza si prosegue con le giornate rispettivamente dedicate all’Iran, alla Slovacchia e alla Spagna. Le esecuzioni musicali del 7 luglio sono affidate a Imago Sonora Ensemble e a Pallet Band mentre quelle dell’8 a ImprovvisoFantasia Ensemble e a Bačovské Trio (con strumenti etnici della Slovacchia).

Giovedì 9 luglio si inizia alle 20,00 in Sala Casella con musiche di Castelnuovo-Tedesco, Taggeo, De Falla, Tarrega e Rodrigo eseguite da Amanecer Sierra (soprano), Arturo Tallini (chitarra), Alessandra Finocchioli (flauto) e il Coro della Scuola Popolare di Musica di Testaccio diretti da Renzo Renzi. Alle 21,30 – nello spazio all’aperto nei giardini – il Quartetto Prometeo presenta Arcana luce barocca con brani di compositori italiani del Seicento rielaborati per formazione moderna da Giorgio Battistelli (da Alessandro Stradella), Ivan Fedele (da Carlo Gesualdo da Venosa), Francesco Filidei (da Giovanni Maria Trabaci e Tarquinio Merula), Stefano Gervasoni (da Girolamo Frescobaldi), Salvatore Sciarrino (da Domenico Scarlatti) e Stefano Scodanibbio (da Claudio Monteverdi); in programma anche Linee fugaci di Michelangelo Lupone in prima esecuzione assoluta.

La rassegna prosegue fino al 12 luglio con un fitto programma di concerti, mostre, installazioni e dibattiti. Il programma completo è disponibile a questo link.

biglietti: un concerto 10 euro | due concerti  nello stesso giorno 15 euro
Info e prenotazioni: 06 3201752 | promozione@filarmonicaromana.org

A Tallin la selezione di un pianista accompagnatore per il balletto

Il Balletto Nazionale dell’Estonia terrà l’audizione il 18 agosto

estonian nat opera_rid

Fino all’11 agosto prossimo è possibile spedire alla Estonian National Opera la domanda di partecipazione corredata di Curriculum vitae per essere ammessi all’audizione del 18 agosto a Tallinn in cui sarà selezionato un pianista accompagnatore per l’Estonian National Ballet (EstNB). Le responsabilità del ruolo elencate nel bando (disponibile in inglese a questo link) sono:

  • preparare e fornire l’accompagnamento al piano per le prove dei balletti;
  • conoscere la musica dei balletti che sono nel repertorio dell’EstNB;
  • apprendere la musica delle nuove produzioni di balletto;
  • cooperare con i coreografi, i ripetitori e i direttori d’orchestra.

Sono richiesti i seguenti requisiti:

  • studi ed esperienza specifici quale pianista per il balletto;
  • abilità di imparare rapidamente e disponibilità a lavorare in maniera indipendente sul repertorio;
  • eccellente capacità di cooperare.

Costituisce inoltre titolo desiderato la conoscenza del repertorio ballettistico.

Oltre all’esecuzione di numeri da Cinderella di Prokoviev e da Il Lago dei Cigni di Čajkovskij (parti disponibili a questo link), la prova prevede un’improvvisazione in metro 2/4 e 3/4.

Per informazioni:
e-mail: kart.kinnas@opera.ee – tel.: (+372) 6831276

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 262 follower